Pages: 1 [2]   Go Down
Author Topic: Output analogico  (Read 1730 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 8
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Salute a tutti! Oggi sono riuscito a fare due foto alla sonda collegata alla caldaia...

La caldaia non ha l'ingresso che mi suggerisci tu...


* sonda1.jpg (272.93 KB, 976x1296 - viewed 11 times.)

* sonda2.jpg (217.4 KB, 976x1296 - viewed 19 times.)
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9185
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Direi che è un termistore, ora tocca capire se è una NTC o una PTC, riesci a leggere la sigla sul componente ?
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 8
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

In questa foto si legge? Altrimenti, dove devo cercare?


* sonda3.jpg (182.89 KB, 1296x976 - viewed 14 times.)
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9185
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quella è la sigla del produttore per quel modulo, serve quella sul sensore vero e proprio che è la pastiglia di colore blu montata a lato del morsetto a vite.
Logged

Venasca
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 1
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao a tutti, sono nuovo del forum.
Leggo con interesse questa discussione perché io sto cercando di realizzare la stessa cosa, ma per un altro motivo (modifica in remoto tramite SMS della curva climatica di un palazzo).
Essendo un idraulico so dirti che "praticamente tutte" (almeno quelle che installo io) le caldaie hanno un controllo sui tempi tra un accensione e l'altra, e che quindi basta chiedere all'assistenza tecnica dalla casa produttrice (se sono un po' svegli) per farsi allungare i tempi tra un'accensione e l'altra.
Inoltre si possono aumentare e diminuire la temperatura di accensione e spegnimento della caldaia. Basta solo conoscere un po' i menù segreti dalla caldaia (chiedi all'assistenza).
Il tuo problema quindi si risolverebbe molto semplicemente senza l'ausilio di hardware aggiuntivo.
Inoltre se hai una caldaia a condensazione in generale modula la sua potenza da un 10 al 100%: per esempio se hai una 35kW modula fino a 3,5kW.
In buona sostanza SE il tuo idraulico ha fatto un bel lavoro, hai diritto alla "prima accensione" GRATUITA da parte della casa produttrice, e loro che conoscono alla perfezione centralina e menù ti DEVONO settare la caldaia bene per il tuo impianto, Risolvendoti il problema senza modifiche.
Se vuoi ottenere una cosa simile puoi fare in modo da interrompere con un mini relè il circuito con la sonda esterna, e la caldaia passa in automatico a punto fisso, o come suggerito prima, con qualche contatto ausiliare (molte caldaie ce l'hanno).

Io invece ho studiato come far emulare "bene" (spero) una sonda NTC al nostro piccolo Arduino in modo da ingannare la caldaia: prendendo delle resistenze ad alta precisione e con l'ausilio di alcuni micro-relè o qualcosa di simile. Però non ho capito una cosa: Come posso fare leggere una sonda di temperatura PT1000 ad Arduino?

Grazie del Vostro aiuto. Se riesco nel mio intento posto poi tutto il materiale!
Logged

Cagliari, Italy
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 103
Posts: 6591
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Come posso fare leggere una sonda di temperatura PT1000 ad Arduino?

Se ne sta discutendo in quest'altro topic: http://arduino.cc/forum/index.php/topic,129118.0.html
Logged

Code fast. Code easy. Codebender --> http://codebender.cc/?referrer=PaoloP

Pages: 1 [2]   Go Up
Jump to: