Go Down

Topic: Output analogico (Read 2 times) previous topic - next topic

Brunello

Si, perfetto, ma di che valori stiamo parlando ?
mV, Volts.... 
la sonda climatica ha un nome... o meglio ancora un modello ?

Dire " un sensore di temperatura" e' un po' generico. Puo' essere una termocoppia, una termoresistenza, PT100,PT1000,NTC,PTC, un sensore IC... troppi ce ne sono


uwefed

Ricuzzu, la vedo dura.
Non é facile sostituire un sensore.
Ciao Uwe

Ricuzzu

Grazie brunello e Uwe per il vostro aiuto.
Domani scollego la sonda dalla caldaia e la apro, così brunello ti saprò dire di più. Comunque, se non erro, il segnale che arriva alla caldaia è in mV.

Uwe, stavo riflettendo, mi sa che è davvero dura. Dovrei trovare un potenziometro che, settato secondo le impostazioni della caldaia, vada a sostituire la sonda. Questo potenziometro dovrebbe variare la ddp in base al valore che arduino gli comunica, valore calcolato tenendo conto di vari parametri. In pratica, se arduino dai calcoli mi dice che a 0°C l'uscita deve essere di 10 mV, questi 10 mV devo comunicarli alla caldaia. Se cambiano dei parametri e l'uscita passa a 20 mV, il potenziometro dovrà variare la ddp per comunicarla correttamente alla caldaia. Ma come fare? Immagino che esistano dei potenziometri non manuali. Se così fosse, in base all'uscita analogica di arduino andrei a regolare il potenziometro per darmi la corretta ddp alla caldaia.

uwefed

Esistono resistenze digitali che vengono pilotate via interfaccia ma sono ne di grande potenza (qualche mA) ne di grande tensione (normalmente solo 5V) e né di tanti passi (max  256) I valori sono normalmente 10, 50 e 100kOhm
Ciao Uwe

astrobeed


Uwe, stavo riflettendo, mi sa che è davvero dura. Dovrei trovare un potenziometro che, settato secondo le impostazioni della caldaia, vada a sostituire la sonda. Questo potenziometro dovrebbe variare la ddp in base al valore che arduino gli comunica, valore calcolato tenendo conto di vari parametri.


La prima cosa da fare è determinare il tipo di sensore, se è una NTC/PTC la puoi sostituire con un potenziometro digitale di opportuno valore, lo comandi da Arduino tramite I2C o SPI, se è una termocoppia, o un sensore a semiconduttore, le cose si complicano non poco perché devi realmente simulare una tensione variabile nel giusto range, ti serve un DAC per farlo e a seconda del range di tensione potrebbe rivelarsi una cosa abbastanza delicata/complessa da implementare.

Go Up