Go Down

Topic: collegamento sonda PT100 3 fili ad Arduino (Read 6362 times) previous topic - next topic

alfry82

Scusate il disturbo ma ho questo problema:
ho un Arduino Uno ed una sonda per temperatura PT100 a tre fili e volevo sapere se
1)si può collegare direttamente ad Arduino ad una porta Analogica o ho bisogno di un altro circuito abbinato.
2) Ma i tre fili come si collegano?
3) per avere la temperatura in gradi centigradi come si procede.
grazie per la pazienza.

Michele Menniti

ma hai il datasheet di questa sonda? senza è difficile darti risposte, a meno che non trovi qualcuno che l'ha già usata.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html


astrobeed


3) per avere la temperatura in gradi centigradi come si procede.


Nelle PT100 con tre fili i due di colore identico sono collegati assieme, serve per poter misurare la resistenza dei conduttori per poterla sottrarre dalla misura sulla PTC stessa, dato che le variazioni di resistività per grado centigrado sono a livello di pochi decimi di ohm è importante poter correggere l'errore introdotto dal cavo.
Non puoi collegare la PT100 direttamente ad Arduino, ti serve un apposito circuito di precondizionamento, come minimo un ponte di Wheatstone e relativo amplificatore.
La caratteristica principale delle PT100 è che la loro resistenza è 100 ohm a 0°, però la risposta non è perfettamente lineare con la temperatura, in rete trovi la tabella dei valori resistivi assunti alle varie temperature, è valida per tutte le PT100.

alfry82

#4
Nov 10, 2012, 10:27 pm Last Edit: Nov 10, 2012, 11:35 pm by UweFederer Reason: 1
Quote

Non puoi collegare la PT100 direttamente ad Arduino, ti serve un apposito circuito di precondizionamento, come minimo un ponte di Wheatstone e relativo amplificatore.

c'è qualche schema con i componenti e i relativi valori per costruirlo?

Michele Menniti

magari puoi iniziare con una ricerca su internet
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

alfry82


magari puoi iniziare con una ricerca su internet

in effetti sto cercando da ore e l'unica cosa che sono riuscito a trovare è questo schema in allegato.
l'ho riprodotto sulla board ma i valori che mi restituisce arduino non corrispondono.
Se provo a riscaldare la sonda il valore ansichè aumentare diminuisce

Michele Menniti

Prova ad invertire l'alimentazione ma non collegare il circuito ad Arduino e vedi se la situazione si mette a posto, qual è il link di quello schema?
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Michele Menniti

Guarda un po' qui c'è il riferimento sia ad un integrato che ti permette l'interfacciamento diretto che un vecchio Topic col codice per Arduino.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

alfry82


Prova ad invertire l'alimentazione ma non collegare il circuito ad Arduino e vedi se la situazione si mette a posto, qual è il link di quello schema?

ma se non collego arduino come leggo i valori?

la fonte è presa da qui: http://arduino.cc/forum/index.php/topic,121331.0.html
per l'integrato non saprei proprio da dove partire e poi credo che abbia usato l'integrato perchè ne doveva collegare tre

Michele Menniti

La misura la devi rilevare con un tester, mi pare che sia quello che stanno consigliando anche in quel Topic spagnolo.
Comunque, Astrobeed parlava del ponte e di un amplificatore, per questo credoi che alla fine qualcosa ti serva.
La PTC si muove in "positivo" e cioé la resistenza aumenta all'aumentare della temperatura, è normale che la tensione diminuisca.
Ciò detto non capisco una cosa di questo schema: normalmente il ponte di Wheatstone prevede tre resistenze fisse uguali dello stesso valore di quella di riferimento variabile (nel tuo caso la PTC), e la lettura della tensione andrebbe effettuata tra i punti A e B, che invece in questo schema vedo collegati assieme da mandare al pin A0, forse usando come riferimento diretto la massa, ma così a mio parere si perde la funzionalità di tale ponte.
Ora io ti consiglio di fare questa prova: metti da parte Arduino ed usa un tester in portata Volt, prova a misurare la tensione ai capi di A e B mentre provochi variazioni di temperatura sulla sonda e vediamo che ne esce, cioè i capi A e B lasciali scollegati tra loro e misura la differenza di potenziale. Tieni conto la serie di altre difficoltà a cui stai andando incontro: la NON linearità della risposta e i valori parassiti indotti dalla lunghezza dei conduttori, ma questo al limite si affronta dopo.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

astrobeed


Ciò detto non capisco una cosa di questo schema: normalmente il ponte di Wheatstone prevede tre resistenze fisse uguali dello stesso valore di quella di riferimento variabile (nel tuo caso la PTC), e la lettura della tensione andrebbe effettuata tra i punti A e B, che invece in questo schema vedo collegati assieme da mandare al pin A0, forse usando come riferimento diretto la massa, ma così a mio parere si perde la funzionalità di tale ponte.


Infatti è completamente sbagliato il metodo di misura di quel link spagnolo, per non parlare dell'uso assurdo del terzo filo, meglio lasciarlo scollegato che collegarlo in quel modo, come giustamente dici la misura va fatta in modo differenziale tra A e B, li invece li mettono in corto e misurano con GND come riferimento, ovvero non misuri un bel nulla.

Michele Menniti

Bene, bene, vedo con piacere che ogni tanto in me "l'anima d'er carbonaio lascia il posto al Marchese". Grazie della conferma XD
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Marco Benini

Ciao,

puoi vedere questi link nel sito di Maxim Integrated dove trovi spiegazioni e circuiti di esempio (che utilizzano i loro circuiti integrati ovviamente, ne trovi altri da altri produttori)

High-Accuracy Temperature Measurements Call for Platinum Resistance Temperature Detectors (PRTDs) and Precision Delta-Sigma ADCs
http://www.maximintegrated.com/app-notes/index.mvp/id/4875

Positive Analog Feedback Compensates PT100 Transducer
http://www.maximintegrated.com/app-notes/index.mvp/id/3450

Se poi vuoi una soluzione che ti dia un output digitale, allora vi e', ad esempio, il MAX31865 (con interfaccia SPI)
http://www.maximintegrated.com/datasheet/index.mvp/id/7900

Dipende anche dall'accuratezza della misura che vuoi ottenere.

Stai anche attento a non tenere sempre alimentata la sonda di temperatura perche' altrimenti si riscalda.

Ciao,
Marco.



hal3000

[piccolo ot]
Ma escludendo l'ambito industriale in cui le pt100 sono molto usate, a livello hobbistico non si fa prima ad usare una sonda con uscita digitale tipo DS18B20 o simili che sono più facili da utilizzare?
In fin dei conti anche con la pt100 credo che l'accuratezza sia di 0,5°C.

Go Up