Go Down

Topic: Help avvio arduino senza usb (Read 1 time) previous topic - next topic

Michele Menniti


Appunto questo mi ha insospettito, se era tipo un 12V e poi ne misurava 5,2 c'era qualche problema...
;), se invece è un buon alimentatore stabilizzato a 5, e non ha niente di meglio potrebbe usarlo per alimentare arduino

Non può usarlo per alimentare Arduino, per le ragioni che ho spiegato, se è BEN stabilizzato potrebbe collegarlo direttamente al pin +5V ma non è una buona pratica.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Andrewa80

#6
Nov 14, 2012, 08:17 pm Last Edit: Nov 14, 2012, 08:21 pm by Andrewa80 Reason: 1
Ok, intanto ho capito che non dipende dal codice, il tester indica 5,35 V collegandolo soltanto all'alimentatore, collegando anche i servo, mantengo quel voltaggio. Come posso risolvere?

Andrewa80

ALT!!!!  :smiley-red: Non avevo collegato un gnd di controllo al negativo... Funziona perfettamente anche con i 5,3V. Scusatemi....
Ma a questo punto vi chiedo:
- Arduino
- 5 servo
- 8 strisce da 5 led (con resistenza da 470 ohm ognuno) connessi a transistor da 120ma

L'alimentatore da 5,35V di 2000ma ce la farà?

Michele Menniti

devi avere le specifiche di tutta quella roba, sommarle e vedere a che corrente arrivi, altrimenti serve la Uwebox per scoprirlo.
Ripeto, se stai applicando alla presa jack japan 5,3V NON puoi avere 5V su Arduino, se ne vuoi la conferma di basta misurare la tensione sui pin 5V e GND di Arduino; il fatto che funzioni non significa niente, è comunque sottoalimentato, a meno che tu non abbia collegato contemporaneamente l'USB, nel qual caso il comparatore credo stia facendo lavorare quest'ultima.
NON ti conviene alimentare tutta quella roba tramite Arduino, devi invece usare quei 5V per alimentarli direttamente, lasciando ad Arduino una propria alimentazikone e solo le funzionalità di controllo (pwm, pilotaggio transistor, ecc.)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Andrewa80

I servo hanno questa caratteristica:
Operating voltage: 3.0V~7.2V,
per i led la resistenza è relativa ai 5V,
il sensore di prossimità assorbe 5V
volevo evitare di mettere un alimentatore da 12V per non complicarmi la vita.
In ogni caso tutta quella roba è alimentata direttamente dalla fonte, effettivamente ora arduino, effettua solo funzioni di controllo,
ma cosa mi consigli per dargli una sua alimentazione? Una batteria? O un altro alimentatore? (anche se sarebbe scomodo e quasi superfluo)

Go Up