Pages: 1 [2]   Go Down
Author Topic: Arduino... prezzi e dove...  (Read 2296 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Global Moderator
Milano, Italy
Offline Offline
Edison Member
*****
Karma: 15
Posts: 1163
Arduino rocks
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Non avrei mai immaginato che qualche arduino messa nel distributore automatico del luogo dove ha sede Officine Arduino e il Fablab avrebbe mai potuto suscitare una discussione del genere! Tutto è nato un po' per scherzo quando chiacchierando con Aurelio (il responsabile di Toolbox) ci ha detto che non gli era ancora capitato di vedere un'Arduino impacchettata e che era rimasto sopreso dal packaging delle schede (che assomiglia appunto ad una merendina). Così ci ha chiesto cosa pensavamo di metterle nel distributore come esperimento per vedere la reazione dei coworker o giusto per creare un argomento di discussione quando si va a prendere il caffè. C'è sembrata un'idea simpatica e gli abbiamo procurato qualche Leonardo e qualche Uno.

La prima foto twittata ha fatto il giro di internet e da lì anche Wired. Forse è stato il primo distributore automatico d'Italia, magari anche d'europa a vendere delle Arduino, ma in America c'avevano già pensato almeno Make e l'hackerspace di Seattle.

Tornando al vero argomento di questa discussione, i prezzi sono gli stessi di una Arduino comprata sullo store o da qualsiasi altro distributore (non automatico smiley ), senza trasporto ovviamente.
I 20€ dell'articolo sono riferiti alla leonardo senza headers che sullo store costa 16€ + iva.
 
Logged

F

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 414
Posts: 11987
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

 smiley-lol Federico, chiarisco subito che, almeno per quanto mi riguarda, anche la discussione è nata per scherzo, basta che vedi a che punto è arrivata smiley-mr-green
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 24
Posts: 2032
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

smiley-lol Federico, chiarisco subito che, almeno per quanto mi riguarda, anche la discussione è nata per scherzo, basta che vedi a che punto è arrivata smiley-mr-green
ammettilo avevi qualche leonardo di troppo sullo stomaco per questo eri cosi pungente  smiley-mr-green
Logged

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

0
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 15
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Non avrei mai immaginato che qualche arduino messa nel distributore automatico del luogo dove ha sede Officine Arduino e il Fablab avrebbe mai potuto suscitare una discussione del genere! Tutto è nato un po' per scherzo quando chiacchierando con Aurelio (il responsabile di Toolbox) ci ha detto che non gli era ancora capitato di vedere un'Arduino impacchettata e che era rimasto sopreso dal packaging delle schede (che assomiglia appunto ad una merendina). Così ci ha chiesto cosa pensavamo di metterle nel distributore come esperimento per vedere la reazione dei coworker o giusto per creare un argomento di discussione quando si va a prendere il caffè. C'è sembrata un'idea simpatica e gli abbiamo procurato qualche Leonardo e qualche Uno.

La prima foto twittata ha fatto il giro di internet e da lì anche Wired. Forse è stato il primo distributore automatico d'Italia, magari anche d'europa a vendere delle Arduino, ma in America c'avevano già pensato almeno Make e l'hackerspace di Seattle.

Tornando al vero argomento di questa discussione, i prezzi sono gli stessi di una Arduino comprata sullo store o da qualsiasi altro distributore (non automatico smiley ), senza trasporto ovviamente.
I 20€ dell'articolo sono riferiti alla leonardo senza headers che sullo store costa 16€ + iva.
 
Ahhh ook!!! perfetto. Ma dicevo, a parte il singolo processore ci sono altre differenze rilevanti per preferire/spreferire una leonardo a uno, anche contando la compatibilità con shield etc?
scusate, ma sono molto nuovo smiley-grin
Logged

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 313
Posts: 21624
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

La Leonardo è una scheda particolare, integrando un convertitore USB insieme al microcontrollore non ha bisogno di altri componenti per dialogare col computer. Inoltre può essere utilizzata per emulare via software periferiche HID quali mouse e tastiere. E' ovvio che essendo il chip differente la compatibilità con shield e librerie scritte specificatamente per la UNO ed il suo Atmega328 non è al 100% per cui se vuoi utilizzare software o hardware che funzioni sempre ti consiglio di prendere la UNO.
Logged


0
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 15
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Beeene grazie!! allora prenderò la uno visto che costa poco di più e già che ci sono lo starter kit mi sa.
Cioè io eviterei anche, ma devo dire che mi apre che l'elettronica funziona così: esiste gente come voi che sa molto, esiste gente come me che non sa nulla, se io non faccio ing elettr o un tecnico non saprò mai nulla di elettronica. Non esiste come una specie di manuale della O'Reilly di elettronica mi apre. Magari dirlo qui è farsi insultare, ma non è da molto che so cos'è un transistor e so benissimo di avere conoscenze pari a 0, ma se voglio imparare non esiste modo. Mi rendo conto che prendere un arduino per iniziare sia un po' un azzardo, anche perchè fare accendere dei led in sequenza o cose del genere li considero solo l'hello world dell'elettronica e li salterei più che volentieri, ma non c'è nulla/nessuno che ti spieghi esattamente come funziona l'elettronica.
io vorrei un libro che andasse oltre ai progetti dello starter kit. Anzi io vorrei proprio evitare lo starter kit, perchè so bene dove voglio arrivare e so benissimo che per me è ora impossibile, ma quello che voglio realizzare nella mia idea deve prendere forma pian piano e ogni volta che si presentasse un problema, lo dovrei risolvere. Ma se nessuno mi spiega bene cos'è un transistor (esempio stupido) con qualche esempio di pratica come faccio? wikipedia è utile fino a un certo punto... è difficile discernere tra cosa è utile è cosa è tecnicismo...

scusate lo sfogo, ma amo l'elettronica e odio non poterla imparare come vorrei

edit: vedo che la O'Reilly ha qualche libro fin troppo beginner con esperimenti tipo fai una batteria dai limoni o constata che la corrente passa.
« Last Edit: November 20, 2012, 01:57:25 pm by VirtualFlyer » Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 414
Posts: 11987
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

smiley-lol Federico, chiarisco subito che, almeno per quanto mi riguarda, anche la discussione è nata per scherzo, basta che vedi a che punto è arrivata smiley-mr-green
ammettilo avevi qualche leonardo di troppo sullo stomaco per questo eri cosi pungente  smiley-mr-green
dubito che nei prossimi mesi andrò oltre le mie UNO, Duemilanove, Luigino e MEGA ADK, niente Leonardo e niente DUE, riesco appena a far lampeggiare un LED smiley-mr-green
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 414
Posts: 11987
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

............... ma non c'è nulla/nessuno che ti spieghi esattamente come funziona l'elettronica.
io vorrei un libro che andasse oltre ai progetti dello starter kit. Anzi io vorrei proprio evitare lo starter kit, perchè so bene dove voglio arrivare e so benissimo che per me è ora impossibile, ma quello che voglio realizzare nella mia idea deve prendere forma pian piano e ogni volta che si presentasse un problema, lo dovrei risolvere. Ma se nessuno mi spiega bene cos'è un transistor (esempio stupido) con qualche esempio di pratica come faccio? wikipedia è utile fino a un certo punto... è difficile discernere tra cosa è utile è cosa è tecnicismo...
Intanto dai un'occhiata al mio Topic LINK UTILI in MegaTopic, certamente troverai un bel po' di materiale interessante da studiare.
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Pages: 1 [2]   Go Up
Jump to: