Go Down

Topic: antifurto per auto gsm (Read 733 times) previous topic - next topic

electro2

Salve a tutti , come da titolo vorrei creare un antifurto gsm per auto, pero' non so' da dove cominciare
ora vi spiego come dovrebbe funzionare: allora, AL momento in qui il ladro apre la porta dell'auto il rele' si eccita staccando l'alimentazione non so' , mmm qualcosa dove l'auto non possa  partire (poi mi consigliate voi :D )
nello stesso momento il modulo gsm manda un messaggio al mio numero avvertendomi che giu' si stanno fregando l'auto,,,,
poi avrei bisogno di un interruttore che  disattivi l'antifurto, facendo tornare tutto al proprio posto.......
un'altra domanda , posso rimanere 24ore su 24 il circuito attivo sulla batteria dell'auto senza aver paura di rimanere a corto di energia?
raga essendo che sulla programmazione non sono una grande cosa   :. :. , datemi punti di riferimento su come programmare questo progetto, essendo che vorrei iniziarlo e finirlo da solo per avere piu' soddisfazioni , (seguendo ovviamente i vostri consigli)
Grazie mille in anticipo

electro2

mi dite perche'  nessuno mi risponde?
forse ho sbagliato qualcosa ?  :(

Brunello

Perche' pare un'incogruenza mettersi a fare un antifurto per auto, quando il mercato offre prodotti di tutte le tipologie

Se poi vuoi mettere un qualcosa come dici tu, disattivabile con un interruttore nascosto, nemmeno c'e' bisogno di altro.
Un interruttore che stacca la batteria, la pompa della benzina, il motorino d'avviamento, o tutto quello che c'e' di staccabile..... e basta

Un mio collega , ai tempi, aveva in auto una chiave inglese del 24.... si smontava il volante e se lo portava a casa
"C' è chi legge Guerra & Pace e non ci capisce un tubo vuoto; c'è chi legge l'etichetta delle patatine fritte e ci trova la spiegazione del mondo" (J.S. S. architetto napoletano)

electro2

volevo domandare una cosa, ma se prendo i 12v della batteria della macchina posso eccitare un rele' da 12v tranquillamente, oppure la corrente e troppo alta?

Brunello

nessun problema. Il rele' prende la corrente che gli serve.

"C' è chi legge Guerra & Pace e non ci capisce un tubo vuoto; c'è chi legge l'etichetta delle patatine fritte e ci trova la spiegazione del mondo" (J.S. S. architetto napoletano)

electro2

grazie,  ma questo vale per qualsiasi tipo di circuito?

Brunello

Oddio.... la domanda e' un po' troppo generica.
Diciamo che in genere la risposta e' si.
L'utilizzatore ( rele', lampadina, circuito elettronico, resistenza, etc etc ) in genere consuma solo quello che gli serve. Sempre che la tensione sia giusta.
Semmai spesso e' la sorgente che non eroga abbastanza corrente per far funzionare l'ultilizzatore.

Poi ci sono dei componenti, come i Led ad esempio, a cui invece va' limitata la corrente che potrebbero assorbire
"C' è chi legge Guerra & Pace e non ci capisce un tubo vuoto; c'è chi legge l'etichetta delle patatine fritte e ci trova la spiegazione del mondo" (J.S. S. architetto napoletano)

Go Up
 


Please enter a valid email to subscribe

Confirm your email address

We need to confirm your email address.
To complete the subscription, please click the link in the email we just sent you.

Thank you for subscribing!

Arduino
via Egeo 16
Torino, 10131
Italy