Go Down

Topic: Arduino + relè + luce di casa (Read 1 time) previous topic - next topic

Stiff91x

Ciao ragazzi :D ho un piccolo problema:
In pratica vorrei attaccare il mio arduino uno alla luce di camera mia. La luce si attacca ad un deviatore tramite i classici 3 fili (comune, uno che accende e uno che spegne)... Sono andato nel mio negozio elettronico di fiducia e mi ha venduto il modulo R24HRP marca Fracarro (http://www.fracarro.it/index.php?option=com_content&task=view&id=491&Itemid=431)

Il punto è che non funziona! I 12 volt ci sono, i 5 volt della arduino anche... Attacco il centrale del deviatore nel comune poi nel NA quello che accende e nel NC quello che spegne... Ma quando do o 0 o 5 volt (high/low da un output dell'arduino, ho provato sia normale che PWM, in digitalWrite) niente, nOn vuole sapere ne di sPegnersi ne di accendersi... Consigli?

pelletta


...
I 12 volt ci sono, i 5 volt della arduino anche...


E la massa?
Hai collegato il gnd di arduino al gnd del modulo?

Stiff91x

#2
Nov 20, 2012, 11:59 pm Last Edit: Nov 21, 2012, 12:07 am by Stiff91x Reason: 1


...
I 12 volt ci sono, i 5 volt della arduino anche...


E la massa?
Hai collegato il gnd di arduino al gnd del modulo?

Sinceramente no! Dove sarebbe il gnd sul modulo??? Ho attaccato il modulo ad una batteria il + e il - con il + e il - della batteria, e IN con l'uscita dell'arduino (alimentato dal mio PC)

Brunello

intanto prova cosi'

e poi vediamo se nell'ingresso IN accetta segnali 0-5 Volt

Stiff91x


intanto prova cosi'

e poi vediamo se nell'ingresso IN accetta segnali 0-5 Volt


grazie mille, ora provo, cmq si l'ingresso IN accetta segnali da 0 a 5 volt (ho cercato e me l'aveva confermato il commesso al negozio)

Brunello

il manuale dice anche che per abilitare l'ingresso IN , nel lato saldature c'e' una piazzola di abilitazione che deve essere aperta.


Stiff91x


intanto prova cosi'

e poi vediamo se nell'ingresso IN accetta segnali 0-5 Volt


grazie mille, era poprio questo, finalmente posso accendere e spegnere la luce di casa mia vocalmente! xD...
potete chiudere :D

PaoloP

Nella pagina che hai indicato c'è il manuale del modulo: http://www.fracarro.it/download/prodotti/sic/IS/R24HRP.pdf
Il carico massimo del relè è 1A 24V. Io non ci attaccherei la 230V a 10A.  :smiley-roll-sweat:

Michele Menniti

10 A una lampadina non li consuma di sicuro, specialmente se è a risparmio energetico, però hai ragione sul fatto che se il relé è per 12V continui non è sufficientemente isolato per sopportarne 220 alternati, penso che prima o poi la luce di casa diverrà psichedelica, conviene sostituire il relé, decisamente.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

pablos

#9
Nov 21, 2012, 11:51 am Last Edit: Nov 21, 2012, 12:00 pm by pablos Reason: 1
Io non userei un relè deviatore collegato ad arduino per alimentare un carico per 3 motivi.

1) se si inchioda arduino, si guasta il modulo relè o semplicemente arduino è spento, il deviatore manuale non funziona più correttamente invertendo lo stato, comunque si crea uno stato di incertezza.
2) l'uso del deviatore manuale ti obbliga ad avere un relè eccitato a tempo indeterminato per avere la lampada spenta
3) con 2 deviatori non puoi conoscere lo stato della lampada
ciao
no comment

Go Up
 


Please enter a valid email to subscribe

Confirm your email address

We need to confirm your email address.
To complete the subscription, please click the link in the email we just sent you.

Thank you for subscribing!

Arduino
via Egeo 16
Torino, 10131
Italy