Go Down

Topic: Protezione del banco di lavoro da cortocircuiti (220v) (Read 2954 times) previous topic - next topic

pablos

No no .. giustissimo, non cancellare niente.

Ma tu i barattoli nella credenza li metti tutti in fila con la targhetta verso l'esterno?  :D :D
no comment

Sicuramente il potere d'interruzione dell'interruttore non è un problema pratico in questo caso, ma è una nozione in più che mi fa piacere apprendere, dato che in questo campo sono proprio inesperto.


Quote
mi sa che il trasformatore d'isolamento è l'unica strada che mi rimane...

se testi elettrodomestici al di sotto dei 500w, il mio micronde arriava a 1000w ... non penso che potrò darlo a te da rparare ...

Sono cosciente che 500w mi precluderebbe i grossi elettrodomestici e tutti quelli che generano calore, ma il mio non è un lavoro, è un semplice hobby, la maggior parte delle mie riparazione viene fatta su alimentatori atx o piccoli elettrodomestici.

Sono riuscito a mettere le mani su un vecchio gruppo di continuità, ormai le batterie sono andate, ma ha 2 trasformatori toroidali 220->12 12->220 da 3kw che potrei usare, ma un assorbimento tanto alto non mi permetterebbe di usare nient'altro sulla stessa linea, qundi resto in ricerca...

Grazie a tutti per i consigli che mi date.

uwefed

Si quei 2 trasformatori possono andare bene. Attenzione che l'accensione di quei transistori non Ti facccia saltare il magnetotermico visto che i trasformatori torroidali hanno una corrente di spunto molto alta.
Il consumo di emergia dipende dal utenza non dal trasformatore usato. Puoi mettere un trasformatore da 3kVA e consumare 100W e poter usare la linea ancora per i restante potenza che dipende dall'allacciamento e dal interruttore magnetotermico / interruttore differenziale a cui é collegato la linea.
Ciao Uwe

pablos

Un trasformatore 1/1 si usa per un isolamento galvanico non per evitare di far scattare la termica a monte, secondo me un corto secco sul secondario del trafo si ripercuote comunque sul primario facendo intervenire anche l'MTD generale, a parte che un eccesso di corrente causato da un CC non è molto salutare all' avvolgimento e soprattutto a quel cavo rivestito di una sottilissima patina isolante.



no comment

Go Up
 


Please enter a valid email to subscribe

Confirm your email address

We need to confirm your email address.
To complete the subscription, please click the link in the email we just sent you.

Thank you for subscribing!

Arduino
via Egeo 16
Torino, 10131
Italy