Go Down

Topic: [Risolto] Multiplex 3 Display 7-Seg (Read 4 times) previous topic - next topic

Freddy65

Ciao, dai un'occhiata qui, c'è anche un mio intervento e del materiale relativo ad un tester per batterie che stavo realizzando.

Ciao.
Arduino 2009

ZG84

Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.

Albert Einstein

Michele Menniti

680 ohm di r di limitazione mi sembra davvero eccessiva. Considera che se lavori in multiplexing il tempo di erogazione è così basso che puoi permetterti di diminuirle proprio tanto, e comunque già in condizioni normali non dovresti superare i 330ohm
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

ZG84

@Giuseppe
-Creato al volo lo schema e reso spero leggibile lo sketch.
-Si i display sono a catodo comune l'ho scritto ma non l'ho riportato sulla "descrizione dello schema".
-Se non sbaglio, impostando secondo sketch, Fq=130 dovrebbero restare accese 130ms Decine 130ms Unità e 130 ms decimali o almeno quella era l'intenzione.
-le cifre le vedo in sequenza e la lettura è giusta ma se abbasso il valore Fq resta tutto spento e mi sfugge 
se il problema stia nel Software o nell'Hardware o in tutti e due(Sbagliando si impara ma solo se si capisce
cosa si ha sbagliato).
-per quanto riguarda il driver 4511 essendo 4 pin ingresso * 3 Display utilizzerei 12pin ed un sacco di punti 
di stagnatura,21 resistenze e dovrei aggiungere una schedina in verticale perchè spazio in orrizontale....finito :smiley-sweat: ...attualmente col tentativo di multiplexing uso :7 pin per i segmenti + 3  per i catodi dei display + 1 temporaneo per la visualizzazione del punto che sposterò una volta integrato sull'alimentatore a +5V

@leo72
Domani provo a darci un'occhiata perchè adesso non toglierei un ragno dal buco e questo il link?giusto?
http://www.leonardomiliani.com/?p=487

@Freddy65
...ci do senz'altro un'occhiata domani mattina ma...il formato .pde... con quale programma lo apro?Eagle?
ad ogni modo domani lo scarico e vedo se si apre.

@Michele Menitti
ok se la stanchezza non mi inganna usando una resistenza da 330 otterrei un consumo di 10mA per segmento che sarebbe poi il consumo consigliato minimo sul datasheet (allegato) a funzionamento costante .i datasheet li leggo ad occhio non ne ho mai letto uno prima del mese scorso.
Io ho LG5011AS che non c'è ma presumo si rosso Ultraluminoso...puoi farci le operazioni laser agli occhi  :D con i 10mA per segmento.
con soli 4 segmenti accessi a funzionamento costante ci vorrebbe già il transistor....pero mi stai dicendo che pilotando in multiplexing potrei farlo (avevo notato anch'io sulla base delle prove che ho fatto che tra funzionamento costante e multiplexing c'è un'abbassamento della luminosità e quindi della corrente che passa).

Ora, secondo il programma che ho fatto e che non funziona come dovrebbe XD, io piloto una cifra alla volta ovvero nella condizione peggiore, la visualizzazione del numero otto, ho:
sempre parlando del funzionamento costante
nel mio caso con resistenza da 680 con un assorbimento I= 7segmenti*5mA=35mA
nel caso abbassasi la resistenza a 330 avrei  I= 7seg*10ma=70mA
Io non ho tutte le conoscenze per poterlo affermare ma per quanto poco resti attivo il segmento mi sa che è un po alta come corrente.
Tanto per chiarire non voglio contraddirti ma voglio solo capire.
Sempre per curiosità come mai non dovrei scendere al di sotto dei 10mA(ovvero non dovrei superare i 330ohm)?cosa potrebbe succedere?
Mi sembrava di avere letto su un tuo precedente post in un altra discussione e se non ricordo male, che ci fosse la possibilità di togliere del tutto le resistenze?

Bene signori per il momento grazie a tutti per l'aiuto vi aggiornerò sulle novità.
se domani non mi vedete vuol dire che sto porcheggiando nel tentativo di capire :)

Grazie a tutti
Buona serata e a presto
Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.

Albert Einstein

Michele Menniti

rispondo solo per la mia parte :smiley-sweat:
effettivamente mi servivano altre informazioni, come il modello di display ed il tipo di multiplexing, prima di sparare, quindi ti dò perfettamente ragione a contraddirmi. Io mi sono basato su due esperienze recenti:
- ho usato dei display in configurazione normale col 4511, ho visto che con 330 ohm si ha il massimo delle prestazioni senza accecarsi, ho dovuto considerare il fatto che lo strumento può lavorare anche in pieno giorno e nel mio piccolo lab per fortuna entra la luce del sole; chiaro che se fossi stato in uno scantinato con le candele avrei potuto usare delle R da 1kohm e mettere comunque gli occhiali da sole :)
- ho sperimentato il multiplexing di Leo, a 3,3V, con un display costruito appositamente per il mux, nella configurazione che alimenta un display per volta, e sono arrivato alla determinazione che servono R da 22 ohm, ma giusto come protezione, in realtà ho alimentato il display senza le R per alcune ore; gli strumenti non son così veloci come il multiplexer e quindi le misure in corrente non sono molto affidabili, ma non ho mai intravisto valori maggiori di 3mA, quindi alla fine 22 ohm sono un valore di protezione del micro (in caso di corto di qualche segmento) e non di limitazione di corrente nell'uso normale, visto che ne passa molto meno.
Nel tuo caso si parla di 5V, le correnti in gioco aumentano, quindi potresti trovarti in condizioni simili alle mie, nel qual caso anche 330 ohm sarebbero troppi perché comunque passerebbe una corrente inferiore.
Dovresti provare a fare qualche misura con un buon multimetro (magari sul segmento che è più presente nelle 10 cifre del display) e vedere che ne esce; alla fine devi ottenere una luminosità idonea all'ambiente operativo del tuo circuito, se te ne serve tanta non trascurare la possibilità di aggiungere quattro transisor sui catodi, perché quelli che sono a rischio reale sono quei quattro pin.
Scusa per l'inutilità del mio intervento :)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Go Up