Go Down

Topic: Arduino in scatola di derivazione (Read 849 times) previous topic - next topic

flip79

Vorrei occultare un Arduino all'interno di una scatola di derivazione, per il pilotaggio delle luci del soggiorno. I cavi delle varie luci passano di lì, è proprio il luogo opportuno per piazzarlo a pilotare il tutto... ho già iniziato a predisporre la scatola sostituendo dei deviatori e mettendo dei relè, che sono già collegati lì dentro (è una scatola abbastanza grossa).

Le mie domande:

1. È una buona idea metterci dentro anche Arduino o si rischia qualcosa in termini di sicurezza (surriscaldamento, ecc.)?
2. Per dargli corrente, per semplicità penso ad un banale alimentatore 5V con uscita USB (di quelli generici per qualsiasi dispositivo). Avendo una spina standard 220V dovrò installare una presa di rete sempre all'interno della scatola, collegandola ai fasci di cavi neutro/fase che già vanno ai vari punti luce. Ha senso? L'alternativa è smontare l'alimentatore e collegarlo direttamente ai fasci, però la sensazione è che posso evitare di smontare qualcosa... è meglio evitare :)
3. Dentro alla suddetta scatola devo far arrivare anche un cavo ethernet. Ancora una volta: è una pessima idea far sbucare un cavo di rete appresso ai cavi elettrici?

Temo che la risposta alle mie domande sia "sei un pazzo, è tutto pericolosissimo, lascia stare", quindi soprattutto vi chiedo: altrimenti come posso risolvere, in termini pratici?  :P

BaBBuino

Sei pazzo solo se non sai bene quello che stai facendo. Le questioni morali sono spesso ipocrisia. Ma se non hai dimestichezza con le alte tensioni, è meglio che lasci fare a qualcuno competente.

Nel caso tu fossi avvezzo a lavori su quadri elettrici, quello che ipotizzi si può fare. Le soluzioni sono numerose. Un Arduino correttamente alimentato non surriscalda affatto. La presa di corrente puoi cablarla dentro la scatola di derivazione, l'importante è che fai un lavoro pulito e sicuro.

Quanto al cavo Ethernet, se corre lontano dalle linee elettriche a 230V è meglio, ma la sua natura è proprio quella di avere un'alta immunità ai disturbi di quel genere,  quindi non dovresti avere problemi.

PaoloP

Per quadri elettrici su guida DIN c'è questo progetto interessante --> http://www.industruino.com/ (non ha il modulo Ethernet)

Per le scatole di derivazione non so.
Code fast. Code easy. Codebender --> http://codebender.cc/?referrer=PaoloP

pitusso

@paolop

Quote
Per quadri elettrici su guida DIN c'è questo progetto interessante --> http://www.industruino.com/ (non ha il modulo Ethernet)


simpatico, non lo conoscevo.

..a me piace pure questo, che ha pure la parte eth (e non solo) a bordo  :P

http://sigma-shop.com/product/73/web-internet-ethernet-controlled-relay-board-arduino-compatible-rs485-usb-boxed-for-din-mount-rail.html

PaoloP

#4
May 04, 2014, 04:45 pm Last Edit: May 04, 2014, 04:50 pm by PaoloP Reason: 1

Per quadri elettrici su guida DIN c'è questo progetto interessante --> http://www.industruino.com/ (non ha il modulo Ethernet)

Per le scatole di derivazione non so.


Segnalo che hanno aggiunto il modulo Ethernet.

--> http://forum.arduino.cc/index.php?topic=146866.0
Code fast. Code easy. Codebender --> http://codebender.cc/?referrer=PaoloP

lelebum

Non sarebbe male racchiudere arduino entro una scatola di plastica, sia per aumentare l'isolamento verso i vari cablaggi che per assicurargli una protezione meccanica.


PaoloP

Interessante.
Dovresti inserire sul lato superiore un bel LCD.  ;)
Code fast. Code easy. Codebender --> http://codebender.cc/?referrer=PaoloP

andreino

buongiorno

recentemente sulla baia ho scoperto (ma non preso) questi moduli: KMTronic UART Otto Canali Relè BOX, Seriale, 12V

Il negozio offre varie soluzioni: seriale, USB, UART, RS485

Se ho capito bene  :smiley-red: con "ogni" software serial su Arduino si possono gestire subito e direttamente 8 relè, evitando di gestire mux

All'apparenza sembra una soluzione più solida e comoda della classica schedina 8 relè nuda da 8 euro, ma non è da barra DIN e non si capisce come e dove fissarla.

Qualcuno l'ha mai vista? grazie


lelebum

L'interfaccia è davvero interessante, non solo x Arduino.
Un vero peccato che non sia conforme al modulo DIN.
Non tanto per il problema di dove fissarla (magari si trova sempre la soluzione), quanto perchè una volta inserita nel classico centralino e/o quadro, i vari led di stato sarebbero non  visibili.

andreino

grazie lelebum

ho trovato interessante, per me che non ne so nulla, poter pilotare 8 relè facilmente con 2 pin, senza passare per un 74hc595 per esempio

con un paio di software serial se ne pilotano 16, occupando 4 pin ecc.


elrospo


: è una pessima idea far sbucare un cavo di rete appresso ai cavi elettrici?

Temo che la risposta alle mie domande sia "sei un pazzo, è tutto pericolosissimo, lascia stare", quindi soprattutto vi chiedo: altrimenti come posso risolvere, in termini pratici?  :P


te a casa tua teoricamente puoi  fare quello che vuoi,
ma altro discorso   essere  in  "regola"  con le leggi vigenti
es qui ci sono molti che si dilettano ad automatizzare i cancelli,  pero la legge italiana dice che chi motorizza  un cancello deve rilasciare certificato,  e deve essere istallato a regola d'arte  (fotocellule, lampeggiante, ect 

il guaio  è quando le cose girano " male " 
es   se un bambino  rimane schiacciato da un cancello automatico  istallato col fai da te   come la mettiamo?
i guai possono essere indicibili    =(

stessa cosa  far passare cavi diversi   assieme a i cavi 220, ( se la memoria non inganna)  è espressamente vietato far passare 220 e cavo telefonico o antenna assieme
questo perché (una delle cause)  i cavi potrebbero fondere la plastica per surriscaldamento/sovraccarico   o fulmine
e ci si ritrova con la 220 un po' da "pertutto"

Go Up