Go Down

Topic: Idea progetto con porta USB (Read 3587 times) previous topic - next topic

toti94

Ragazzi avevo intenzione di creare una fila di led da mettere sotto al ripiano della scrivania che affaccia sopra la tastiera così da far luce, però vorrei alimentarlo con la porta usb come arduino ad esempio.
Magari compro una striscia di led o metto 4 o 5 led in serie è uguale, però volevo sapere se era possibile usare la corrente erogata dalla port usb

Brunello

le strisce led vanno a 12 V
idem per 4/5 led in serie

l'USB fornisce 5 V

Michele Menniti

in verità potrebbe usare uno step-up converter, per ottenere i 12V a partire dai 5V, il vero problema è che questi circuiti assorbono di proprio solo per la conversione, e poi devi sommare il consumo reale dei led, penso che i 500mA di una USB standard siano insufficienti.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

toti94


Brunello

in parallelo, quasi quanti ti pare


Enrichman

Se è per il computer (ho hai un computer vicino) puoi sfruttare un molex dell'alimentatore. Offrono sia la 5V (rosso) che la 12V (giallo). :)

Augusto Picciani

La soluzione di prendere i 12V dall'alimentatore del tuo pc é la piú plausibile. Oppure se giri per casa troverai sicuramente un trasformatore che in output ti restituisca 12V o giu' di li. Guarda pure gli alimentatori degli hard disk esterni sono per la maggior parte a 12V (io uso uno di questi).

Punkrazio

Se non ricordo male ad un led possono essere applicati tranquillamente 3v quindi se tu facessi una serie da due led avresti applicati 2,5v ad ognuno. A questo punto puoi mettere in parallelo due o tre serie e quindi avrai 2-4 o 6 led.

Un' altra soluzione potrebbe essere quella di mettere in parallelo 4 o 5 'led - resistenza' in serie tra loro.
In questo modo puoi anche decidere quanta corrente far passare nei led e di conseguenza la loro luminosità.

toti94

quindi se metto 3 led, con rispettive resistenze, in parallelo dovrei farcela senza problemi no?

Michele Menniti

Allora, la porta USB eroga 500mA, anche se non la usi per altro ti conviene mantenerti a 300mA max, così stai tranquillo. Se usi dei LED comuni, tutti in parallelo tra loro, puoi arrivare a metterne 15, fornendo ad ognuno 20mA, ma se ne usi così tanti puoi diminuire la corrente a 15mA, in tal modo ne puoi usare 20, e così ti fai l'albero di natale sopra la tastiera. Puoi usare una R per ognuno, che è più corretto, ma nello specifico puoi usare anche una sola R di potenza per alimentare tutti i LED. Come la calcoli?
Prima devi stabilire quanta corrente vuoi far assorbire ai LED (ti consiglio 15mA)
Poi decidi quanti LED usare (il massimo è 300/corrente singolo LED, se è 15mA hai 300/15 = 20 LED)
Poi calcoli la R di limitazione con la formula: R = (5V - Tensione giunzione LED) / 0,3A; se per ipotesi i tuoi LED hanno una tensione di giunzione pari a 3,2V allora fai: R = (5-3,2)/0,3A = 6 ohm (prendi il valore commerciale più alto : 6,2 ohm)
la potenza della R è data dalla formula W = V*I = 1,8 * 0,3 = 0,54, prendi sempre un valore superiore, quindi 1Watt, quindi puoi limitare la corrente su tutti i LED con una sola R da 6,2 ohm 1 watt.
Questo è un esempio, tutto dipende dal LED che decidi di usare e dalla sua tensione di giunzione; fondamentale è inoltre sapere quanta corrente può erogare la porta USB che usi; in alcuni casi non è 500mA bensì la metà (250mA), allora il discorso cambia; se hai un hub USB autoalimentato potrebbe andar bene, ma devi leggere le specifiche per sapere quanta corrente può erogare in tutto e quanta ne può erogare una singola porta.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

toti94

Ma il fatto che collego arduino alla porta usb non vuol dire che fornisca 500mA vero?
Comunque i led che vorrei sare sono blu e i loro volt di caduta sono 3,3v (ho visto dal libro di arduino)
Quindi da come hai detto tu posso usare una sola R per tutti e 3 i led giusto?

pelletta

Per fare le cose fatte bene devi prendere i valori dal datasheet dei led, non dal libro di arduino dato che esistono tantissimi tipi di led blu con caratteristiche differenti.
Ammesso che vadano alimentati a 3.3V ma come fai con l'assorbimento? Se dai troppo rischi di bruciarli o di accorciargli la vita, se dai poca corrente ti faranno meno luce

toti94

e ma io questi quando li ho comprato a suo tempo chiesi dei led blu e basta :|

Michele Menniti

Il fatto che Arduino funzioni su una porta USB non significa nulla, visto che assorbe poche decine di mA. Ma nel tuo caso, se vuoi usare solo tre LED puoi stare tramquillo, se sono LED comuni al massimo assorbono 60mA in tutto, quindi anche una porta da 250mA e sovradimensionata.
Diciamo che in genere i LED normali (non ad alta luminosità) assorbono al massimo 20-30mA.
Basiamoci sul dato 3,3V (di solito è anche 3,4V) e facciamo una semplice prova senza troppo rischio.
(5-3,3)/0.02 = 85 ohm, usiamo 82 ohm e siamo a circa 20,7mA.
Collega il +5v di un alimentatore (se non lo hai usa il pin di Arduino) ad un capo di una comune R da 82 ohm, l'altro capo all'anodo del LED blu (il pin più lungo), il catodo del LED blu lo colleghi a GND (o al negativo dell'alimentatore).
A questo punto il LED si deve accendere, se la luce che emette è buona possiamo basarci su questi valori, se la luce è fioca bisogna sapere con certezza i dati di questi LED, diminuendo ulteriormente la resistenza rischi di bruciarli o peggio di farteli sparare in faccia!
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

astrobeed


quindi puoi limitare la corrente su tutti i LED con una sola R da 6,2 ohm 1 watt.


Calcolo giusto, metodo sbagliato :)
Non si possono collegare i led in parallelo senza mettere una resistenza per ognuno.
Il motivo è semplicissimo la tensione di giunzione sebbene simile per led dello stesso colore, e modello, comunque è leggermente diversa tra i vari led.
Dato che quando la giunzione entra in conduzione variazioni piccolissime della tensione producono grosse variazioni della corrente il risultato finale è che o si accendono solo alcuni led, e gli altri rimangono spenti, oppure se ne accendono alcuni fiochi e altri diventano delle piccole nove.

Go Up