Go Down

Topic: programmare il 644 ... ma come???? (Read 25 times) previous topic - next topic

superzaffo

@Michele: Effettivamente poi, pensandoci bene, mi era venuto proprio quel dubbio. Nel pomeriggio scarico nuovamente il bootloader. Ma ho un dubbio... devo impostare nell' ide il 644 16Mhz con o senza bootloader per scaricare appunto il bootloader. Io inizialmente avevo impostato "senza bootloader".

@Tonid: Si ho visto in questo topic il tip del led nel pin 2, ma per farlo devo modificare un file, che ora non ricordo il nome, e poi Leo dice di ricompilarlo.. Con ricompilare, cosa si intende ? Nel senso.. basta scaricare nuovamente il bootloader ? (nel farlo l' ide lo ricompila..) o c'è un compilatore particolare per questi micro ?

leo72


@Michele: Effettivamente poi, pensandoci bene, mi era venuto proprio quel dubbio. Nel pomeriggio scarico nuovamente il bootloader. Ma ho un dubbio... devo impostare nell' ide il 644 16Mhz con o senza bootloader per scaricare appunto il bootloader. Io inizialmente avevo impostato "senza bootloader".

Devi scegliere "con" bootloader altrimenti l'IDE, oltre a non scriverlo, non programma i fuse per preservare lo spazio nella memoria.

Quote

@Tonid: Si ho visto in questo topic il tip del led nel pin 2, ma per farlo devo modificare un file, che ora non ricordo il nome, e poi Leo dice di ricompilarlo.. Con ricompilare, cosa si intende ? Nel senso.. basta scaricare nuovamente il bootloader ? (nel farlo l' ide lo ricompila..) o c'è un compilatore particolare per questi micro ?

Non importa ricompilarlo. Ho visto che nel makefile originale è già presente la voce per attivare l'output sul pin 2 per cui anche usando gli hex originali hai quella funzionalità

superzaffo

Scusa Leo, tanto per completare le mie conoscenze su questi micro, quindi c'è un compilatore ad hoc. O ho capito male ?

leo72


Scusa Leo, tanto per completare le mie conoscenze su questi micro, quindi c'è un compilatore ad hoc. O ho capito male ?


No, il compilatore è sempre avr-gcc. Fino alla versione 002x dell'IDE serviva un core specifico per poterli usare con l'IDE di Arduino, dalla versione 1.0 in poi il supporto è stato lentamente integrato in Arduino stesso. Dalla versione 1.0.2 basta aggiungere le voci nel file boards.txt per usarli senza ulteriori modifiche.
L'unica cosa che non c'è nell'IDE è un bootloader specifico, che invece ha preparato un altro utente del forum, maniacbug. E che io ho integrato nel package che puoi scaricarti dal mio sito dove trovi insieme al file boards.txt

Michele Menniti


No, il compilatore è sempre avr-gcc. Fino alla versione 002x dell'IDE serviva un core specifico per poterli usare con l'IDE di Arduino, dalla versione 1.0 in poi il supporto è stato lentamente integrato in Arduino stesso. Dalla versione 1.0.2 basta aggiungere le voci nel file boards.txt per usarli senza ulteriori modifiche.

Questa frase ricordo che l'hai già detta e lì per lì mi era sfuggita, ma ora è meglio approfondire: se è dalla 1.0.2 che non servono modifiche, io nella 1.0.1 avrei dovuto modificare qualcosa? non è che sto impazzendo per non aver fatto qualcosa sulla 1.0.1? :smiley-eek-blue: anche se c'è sempre il 644 che mi mette fuori strada.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Go Up