Go Down

Topic: Info lcd Ks0108 (Read 11959 times) previous topic - next topic

Michele Menniti


Ho dato uno sguardo ai prezzi per l'MCP23017 ci sono sia in dip28 che in SO28 a 90 centesimi,per i PCF8575 il prezzo è un po più alto e non c'è in dip.    Ho guardato su tme dove di solito mi fornisco.

voglio dare un'occhiata su RS, dato che dovrò mettere in piedi un ordine, vi faccio sapere anch'io.
Ragazzi, da questo Topic deve nascere un bel Tutorial, con tanto di schema di collegamento, con e senza I2C, librerie, sketch di prova e quant'altro; dopo tante energie dedicate alla cosa sarebbe un peccato che si perdessero nei meandri del Forum. Magari ci dividiamo i compiti, altrimenti lo scrivo solo io ma, non vi preoccupate Ingegneri, per carità! 33, 33 e 33  XD (dal film "Non ci resta che piangere", con Benigni e Troisi, scena in cui Leonardo da Vinci si presenta dopo aver costruito il primo treno a vapore; se non ricordate bene la vicenda ve la racconto io...)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

tonid

#61
Dec 13, 2012, 08:52 pm Last Edit: Dec 13, 2012, 08:56 pm by tonid Reason: 1
Quote
Ragazzi, da questo Topic deve nascere un bel Tutorial, con tanto di schema di collegamento, con e senza I2C, librerie, sketch di prova e quant'altro; dopo tante energie dedicate alla cosa sarebbe un peccato che si perdessero nei meandri del Forum. Magari ci dividiamo i compiti, altrimenti lo scrivo solo io ma, non vi preoccupate Ingegneri, per carità! 33, 33 e 33   (dal film "Non ci resta che piangere", con Benigni e Troisi, scena in cui Leonardo da Vinci si presenta dopo aver costruito il primo treno a vapore; se non ricordate bene la vicenda ve la racconto io...)

Ecco spuntare il professore che stimola l'alunno :)
Comunque ci sto !
Effettivamente, quando hai un problema e trovi in rete una soluzione utile ,fa molto piacere.........quindi è giusto ogni tanto impegnarsi a lasciare traccia.... ;)
Ora sono in attesa di esiti da sz

edit.    no,io non la conosco proprio la storia,ora ti tocca raccontare :D

superzaffo

Eccomi... Inutile dire che ci sto anche io, sarà un piacere collaborare con voi  :D Michele, fai tu da coordinatore, se vuoi.
Ho buone notizie !!! Funziona.. con i collegamenti che mi avete detto... il contrasto funziona benissimo... Meglio anche di quello adafruits...  XD
Vi allego una foto... quindi ora con i -5V il contrasto funziona benissimo...


tonid

AAAAAAAAAAA  :D
Sono molto contento.

superzaffo

Ok allora adesso passiamo ai circuiti I2C e alla tensione negativa  ;)

Michele Menniti

Graaaaande! bene, ora dovremo scoprire perché non funzionano i -5V interni, sfruttando la generosità di sz, fra qualche giorno avremo la possibilità di fare un po' di test approfonditi e vediamo se ne esce qualcosa....
@ tonid: non hai visto "Non ci resta che piangere"?, cerca di rimediare appena puoi, è un'opera d'arte XD
Troisi e Benigni finiscono nel Medioevo [salto direttamente alla storia specifica], incontrano Leonardo e forti delle loro conoscenze di epoca moderna, si spacciano per Ingegneri e gli cominciano a consigliare di inventare la lampadina, l'automobile e, tra le tante cose, il treno e Benigni gli dice: "Oh Leonardo, noi ti diamo l'idea e tu la realizzi, se funziona si divide in tre: 33, 33 e 33", quindi si lasciano e si perdono di vista; alla fine del film si vedono passare davanti agli occhi un treno, convinti di essere ritornati nel loro tempo, invece sbuca dal locomotore Leonardo che tutto felice gli dice "Treno!", loro fanno una faccia disperata e Leonardo, pensando che loro temano di essere stati fregati, continua "Ingegneri, per carità, 33, 33 e 33!", spettacolare!
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

tonid

Quote
@ tonid: non hai visto "Non ci resta che piangere"?, cerca di rimediare appena puoi, è un'opera d'arte
Troisi e Benigni finiscono nel Medioevo [salto direttamente alla storia specifica], incontrano Leonardo e forti delle loro conoscenze di epoca moderna, si spacciano per Ingegneri e gli cominciano a consigliare di inventare la lampadina, l'automobile e, tra le tante cose, il treno e Benigni gli dice: "Oh Leonardo, noi ti diamo l'idea e tu la realizzi, se funziona si divide in tre: 33, 33 e 33", quindi si lasciano e si perdono di vista; alla fine del film si vedono passare davanti agli occhi un treno, convinti di essere ritornati nel loro tempo, invece sbuca dal locomotore Leonardo che tutto felice gli dice "Treno!", loro fanno una faccia disperata e Leonardo, pensando che loro temano di essere stati fregati, continua "Ingegneri, per carità, 33, 33 e 33!", spettacolare!

Mia moglie dice che lo dobbiamo vedere.......andrò alla ricerca..
Quote
Ok allora adesso passiamo ai circuiti I2C e alla tensione negativa 

Se per la tensione negativa non si vuole ricorrere ad un chip esterno si può pensare di usare il 328 visto che con l'I2C ci libera tutti i pin.......Se generiamo una frequenza su nu pin digitale avremo in uscita un'onda quadra e poi ,tramite un transistor, carichiamo i condensatori allo stesso modo di come si fa con il 555 non dovremmo avere problemi ?!  Non ho mai provato ma si potrebbe fare.
@MIchele   che ne pensi?
Per l'I2C si può seguire l'esempio del link (che sopra ho corretto)facendo solo attenzione agli indirizzi dei chip se ne usiamo di tipi diversi rispetto al link.

Michele Menniti

la tua idea è interessante, esistono svariate configurazioni per avere 5V negativi con NE555, potrebbe bastare emulare la frequenza di oscillazione ed amplidicare la corrente in uscita dal pin, da provare...
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

tonid


tonid

Fatta una prova veloce con un bc337,3 resistenze due diodi 1N4148 e due condensatori da 100uF,ho generato su un pin arduino una F di 2KHz ed in uscita abbiamo una tensione negativa di 3,2volt circa sotto carico,con un assorbimento da parte del carico di 4mA....
Sostituendo gli 1N4148 con diodi al germanio la cui soglia è di circa 0,2volt otteniamo un briciolo di tensione in più ovviamente.
In buona sostanza siamo un po tirati partendo da 5 volt ma se consideriamo che per alimentare l'lcd useremo un alimentatore esterno,in questo caso spostiamo il collettore del transistor all'alimentazione esterna ed inseriamo uno zener 5,1volt in uscita del condensatore ci garantiamo così il -5v.  Resterebbe solo vedere quanto assorbimento ha il pin del contrasto ma se consideriamo che viene pilotato da un potenziometro da 10K le correnti in gioco sono bassissime quindi non dovremmo avere problemi di amplificazione in corrente.
Esprimete i vostri pensieri :)

superzaffo

Azzz...
@Tonid... Guarda il film che è bellissimo, è un film cult... 33 33 33  XD A parte questo... ho letto la tua teoria sui -5V usando il 328 e ti dico la verità che lo dovrò rileggere altre 2-3 volte  XD ... Usando un 555, ho visto dallo schema che avevi postato, che necessita di un ingresso a 9V e quindi vuol dire gestire una tensione diversa ulteriore... Usare il 328 potrebbe essere un soluzione interessante e sicuramente una cosa da provare...
Io però, dovendo già fare un ordine in RS e avendo meno esperienza di voi, metto in odine anche quel chip che dicevi che da una tensione negativa uguale a quella di ingresso... così mi faccio altre espeerienze  ]:)
Se volete possiamo fare intanto una lista della spesa... Io in casa per I2C ho dei bei MCP23017, scegliamo quelli per I2C ?
Per il resto aspetto una vostra lista :-)

P.S. I display dovrebbero partire oggi  ;)

tonid

#71
Dec 14, 2012, 09:58 am Last Edit: Dec 14, 2012, 10:05 am by tonid Reason: 1
Quote
Azzz...
@Tonid... Guarda il film che è bellissimo, è un film cult... 33 33 33   A parte questo... ho letto la tua teoria sui -5V usando il 328 e ti dico la verità che lo dovrò rileggere altre 2-3 volte   ... Usando un 555, ho visto dallo schema che avevi postato, che necessita di un ingresso a 9V e quindi vuol dire gestire una tensione diversa ulteriore... Usare il 328 potrebbe essere un soluzione interessante e sicuramente una cosa da provare...
Io però, dovendo già fare un ordine in RS e avendo meno esperienza di voi, metto in odine anche quel chip che dicevi che da una tensione negativa uguale a quella di ingresso... così mi faccio altre espeerienze  
Se volete possiamo fare intanto una lista della spesa... Io in casa per I2C ho dei bei MCP23017, scegliamo quelli per I2C ?
Per il resto aspetto una vostra lista :-)

P.S. I display dovrebbero partire oggi  

-Si,si,lo guarderò,adesso son curioso.
-Cosa non ti è chiaro sulla -5 con il 328 ?
-L'alimentazione al 555 di 9 volt serve per avere un funzionamento stabile dell'integrato e per compensare la caduta di tensione ai diodi e per fare in modo di averla stabile a -5 con l'uso dello zener
-Va bene per l'MCP

edit.....grazie,appena arriva ti dico.

Michele Menniti

Ordino appena possibile i MCP23017, sia in PDIP che in SMD, ormai faccio così con molti componenti che mi servono, costano meno effettivamente e poi a Microchip sono affezionato :*
Ho fatto qualche ricerca:
convertitori dc-dc isolati
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

superzaffo

Quei dc dc costano un occhio... che differenza hanno quelli isolati e quello proposto da tonid ?
Io ho preso un pò di componenti tra cui quello che aveva proposto tonid e il MCP23S17 e il PCF8575.

tonid

#74
Dec 14, 2012, 09:56 pm Last Edit: Dec 14, 2012, 10:00 pm by tonid Reason: 1
Quelli postati da Michele non sono componenti ma moduli integrati.  Per usare quei moduli non hai bisogno di componenti esterni,devi solo fornirgli l'alimentazione e solitamente hanno un pin di controllo utilizzato per attivarlo /disattivarlo.
Gli ICL7660 sono invece dei componenti che con l'ausilio di componenti esterni puoi settare secondo le tue necessità,dai uno sguardo al datasheet http://www.datasheetcatalog.org/datasheet/maxim/ICL7660-MAX1044.pdf così capisci cosa intendo.

edit.
Quote
Ordino appena possibile i MCP23017, sia in PDIP che in SMD, ormai faccio così con molti componenti che mi servono, costano meno effettivamente e poi a Microchip sono affezionato

Anche io compero sempre almeno 1 dip e poi per realizzare il pcb uso ormai sempre SMD.
Eh....anche io mi sono affezionato.

Go Up