Go Down

Topic: Info lcd Ks0108 (Read 10 times) previous topic - next topic

Michele Menniti

#120
Jan 17, 2013, 06:21 pm Last Edit: Jan 17, 2013, 07:12 pm by Michele Menniti Reason: 1
Allora, il primo step di prove è fatto  XD
Ho montato i componenti smd direttamente sul display
Ho collegato il display ad Arduino 2009 (compreso alimentazione) in modalità parallela
tra 5V e anodo del led backlight ho messo una R da 6,2 ohm per rispettare le specifiche.
Il display sta mostrando le sue meraviglie con lo sketch GLCDemo, non ci sono linee né disturbi di alcun genere.

Però ho notato che il trimmer del contrasto va messo al massimo, il motivo risiede nel fatto che in realtà il circuito del 7660 a vuoto eroga -3,94V che sotto carico scendono a -3,62.

Quindi prima di procedere con l'I2C vorrei superare questo problema.

Io ho usato i componenti indicati dalla foto di tecno, perché sono identici come sigla componente (C61-62, R61-62-63, Q1); per Q1 ho usato un BC857 PNP, e dovrebbe andare bene; ma un piccolo imbroglio l'ho fatto: non avendo dei 4,7µF di piccole dimensioni, ho messodei C da 1µF al loro posto, perché erano usati sull'elenco di sz, e temo siano proprio loro. Ora ho trovato dei 10µF di dimensioni adeguate e ce li schiaffo su, penso di risolvere, i condensatori sono troppo importanti in questi circuiti di conversione dc-dc. A più tardi....

Ora che vedo meglio mi ha imbrogliato sz ]:D lui ha scritto che i C sono da 1µF ma sulla foto che ha postato si vede chiaramente che sono da 10µF ]:D

EDIT: sostituiti con due C tantalio da 10µF: la tensione è salita a -4,28V che sotto carico scende a -3,98; ho sperimentato che il valore ottimale per il contrasto è circa -3,78V; per migliorare la regolazione il trimmer conviene metterlo da 1kohm, rispetto ai 10kohm l'influenza sulla tensione è trascurabile ma la regolazione è decisamente più lineare. Bisogna considerare ancora che il display assorbe 150mA e decisamente non bisogna trascurare la R di limitazione sulla retroilluminazione, diversamente l'assorbimento può aumentare fino a 270mA, col rischio di bruciare i LED. Comunque sia anche 150mA sono un peso per Arduino, infatti la tensione con il solo Arduino funzionante è di circa 5,15V, collegando il carico dei 150mA del display scende fino a 4,94V. Sono tutti valori accettabili e non c'è niente che surriscalda, ma in una eventuale applicazione decisamente prevederei i 5V esterni per il display. Per tale ragione, se Tonid ritiene di voler ancora realizzare il PCB per l'MC23017 a questo punto io sarei d'accordo perché potrebbe aggiungere il classico circuito di un 7805 + 4C, con un bel jumper (anche del tipo a saldare) per commutare o i 5V di Arduino o i 5V del regolatore. IL PCB si può realizzare tranquillamente con componenti DIP, prevedendo che essi siano orientati verso il basso ed il PCB SOTTO il Display e completamente nascosto da esso, non come ho visto nelle foto dove l'MCP23017 lo hanno fatto sporgere davanti al connettore; in termini meccanici quei 2-3cm possono diventare molto importanti.
Per stasera va bene così, sono molto soddisfatto XD, naturalmente se avete dubbi o considerazioni sono a disposizione
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

superzaffo

Sorry Michele, hai ragione sui condensatori ho fatto degli errori di battitura...  :smiley-eek:
Magari se riesci posta una foto di quello che hai saldato.

Michele Menniti


Sorry Michele, hai ragione sui condensatori ho fatto degli errori di battitura...  :smiley-eek:
Magari se riesci posta una foto di quello che hai saldato.


ok, appena possibile, comunque sono del tipo della foto di tecno, polarizzati al tantalio, bisogna fare attenzione alla polarità, seguendo il simbolo "+" messo su ognuno di essi.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Michele Menniti

Dalle nostre parti, statisticamente, quindi con un certo ma comunque minimo margine d'errore, quando qualcuno non si fa vivo per un periodo superiore alle 48 ore, assume lo status di latitante, non faccio nomi, c'è bisogno?
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

superzaffo

Sorry.. ma ero ko con la febbre....
Ho visto il tutto, mi sto procurando i componenti passivi e così inizio provare anche io... ma ti volevo chiedere.. il transistor secondo te a cosa serve ?
Perchè su quello adafruit non c'è, al suo posto hanno fatto un ponte con una resistenza 0.

Go Up