Go Down

Topic: Problema con scheda relay 2 canali... (Read 1 time) previous topic - next topic

Maxduino

Ciao ragazzi, dopo ore di inutili ricerche senza nessun risultato giungo qui da voi per un ultimo grido di aiuto!!!... dopodiché giuro che la faccio prendere un volo dal terzo piano  8). Allora ho acquistato questo prodotto che vorrei pilotare con il mio arduino uno, nel senso che vorrei comandarlo con due pulsanti uno per ogni ingresso, ma essendo ancora alle prime armi non so da dove cominciare, ho paura di bruciare qualcosa. Se può esservi utile ho trovato lo schema dello schedino in questa discussione che tra l'altro ho letto ma non ci ho capito nulla  :(. I collegamenti che farei per logica sono questi. Voi cosa ne pensate? Arduino è in grado di alimentarla con la sua corrente? Grazie in anticipo.

Michele Menniti

Eh quanta disperazione! :smiley-mr-green:
Allora SE lo schema è quello i collegamenti che hai pensato sono corretti, anche se ad essere onesto non sono mai riuscito a "leggere" il comportamento di un pulsante con questo benedetto Fritzing.
Dal punto di vista software attivi 6 e 7 come ingressi e 8 e 9 come uscite (con valore iniziale HIGH); premendo un pulsante il relativo ingresso passa da LOW ad HIGH, quando leggi un HIGH su uno dei due ingressi fai passare a LOW la relativa uscita ed il relé ad essa collegato scatta, tutto qui.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Maxduino

wow funziona XD!!! Grazie professore... l'unica cosa a quanto pare è che arduino non riesce ad alimentare correttamente la scheda relè perchè spesso è come se si resettasse (si spengono i led su arduino e poi si riaccendono). Forse dovrei alimentare i relè con un alimentazione ausiliaria? Se si può dove dovrei collegarmi? Un ultima cosa... il jumper presente sullo schedino a cosa serve? Grazie mille per la disponibilità.

Michele Menniti

Bene XD
Mi pareva di aver letto consumo totale 180mA, che è compatibile con la "disponibilità" di Arduno, evidentemente la scheda assorbe molto di più, oppure sei collegato ad una USB che eroga solo 250mA oppure sei collegato ad un hub.
Il jumper, da quel poco che riesco a capire, dovrebbe servire per usare una eventuale tensione separata per l'alimentazione dei relé; praticamente se lo metti tra JD e VCC l'alimentazione è in comune per tutta la scheda; se invece lo togli allora tra VCC e GND applichi l'alimentazione per la parte di controllo e tra JD e GND applichi una tensione esterna per i relé, proprio ciò che serve a te.
Purtroppo quel jumper è ingannevole, per cui verrebbe di pensare di metterlo alternativamente tra VCC e GND e si fa un bel corto sull'alimentazione :smiley-sad-blue:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Brunello

#4
Dec 17, 2012, 11:01 pm Last Edit: Dec 17, 2012, 11:34 pm by brunello Reason: 1
Quote
Purtroppo quel jumper è ingannevole, per cui verrebbe di pensare di metterlo alternativamente tra VCC e GND e si fa un bel corto sull'alimentazione


e' "quasi" impossibile fare un corto...
quel Jumper ha solo 3 pin.
JD - Vcc - Gnd
Quindi se si collega un'alimentazione esterna ( Vcc-Gnd) e'  impossibile fisicamente riposizionare il Jumper ( ma scommetto che c'e' chi ci riuscirebbe )

EDIT:
Di seguito come si collega un'alimentazione esterna.
Ps. visto che l'ingresso e' foto-accoppiato, non si devono collegare tra di loro le masse ( GND scheda rele' e GND Arduino)

Link allo schema elettrico della scheda http://www.sainsonic.com/zen/albums/ebay/tool_nerd/relay_module2.jpg

Michele Menniti

#5
Dec 17, 2012, 11:34 pm Last Edit: Dec 17, 2012, 11:37 pm by Michele Menniti Reason: 1
potrei sbagliarmi, mi pare di aver visto che sull'altro connettore ci sono sia VCC che GND, se colleghi lì l'alimentazione e qui metti il jumper tra VCC e GND tu dici che è un'impresa?

EDIT: lo schema l'aveva postato anche lui, e proprio per la versione a due relé
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Brunello

il connettore a 4 Pin si usa al completo solo se si alimenta il tutto da arduino

Quote
EDIT: lo schema l'aveva postato anche lui, e proprio per la versione a due relé

Si, ma in quello non e' menzionato il jumper JD

Michele Menniti

brunello è tardi e parliamo due lingue diverse. Lo schema che ha postato lui è per due relé, il tuo per uno, ma questo non cambia la sostanza. Io ho guardato la foto della scheda e lo schema e ho fatto un ragionamento e non ho sbagliato. Poi ho detto che quel jumper usato male può provocare un corto netto e tu rispondi:
Quote
e' "quasi" impossibile fare un corto...
quel Jumper ha solo 3 pin.
JD - Vcc - Gnd
Quindi se si collega un'alimentazione esterna ( Vcc-Gnd) e'  impossibile fisicamente riposizionare il Jumper ( ma scommetto che c'e' chi ci riuscirebbe )

e io ti ho detto che se colleghi l'alimentazione al connettore a 4 pin, dove sono presenti sia VCC che GND (oltre ai due ingressi di pilotaggio dei due relé), a prescindere da dove provenga, e poi sull'altro connettore metti il jumper tra VCC e GND, fai un corto netto, ti convince ora la cosa o devo comprare una scheda e sacrificare una fonte di alimentazione per fare un video e dimostrartelo? :D
Quel connettore è fatto male ed è contro ogni regola creare un connettore di alimentazione a tre pin e prevedere un jumper che funzioni ON/OFF solo su due pin, poi possiamo raccontarcela come vogliamo :smiley-sweat:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Brunello

#8
Dec 18, 2012, 12:29 am Last Edit: Dec 18, 2012, 12:33 am by brunello Reason: 1
Guarda che c'e' gia' stata in passato una discussione su questa scheda rele'... e io asserivo ( e ne sono piu' che convinto ) che chi l'ha disegnata era in stato euforico ( brillo ) , proprio per i motivi che citi anche tu.
E che se va' in mano a gente appena appena dubbiosa ( nemmeno inesperta ) puo' far far dei casini.

Pero', dato che devo fare il bastian contrario, andiamo a vedere le funzionalita'
1) Come postato precedentemente, il GND va' collegato solamente se si alimenta con Arduino
e' chiaro che il jumper a 3 pin non va' toccato, altrimenti , come dici tu, si provoca un corto

2) Se si usa una fonte di alimentazione esterna, dato che il connettore copre 2 pin, e' impossibile infilarci il Jumper di connessione ( vedi foto )
Il GND ( del 4 pin ) non andrebbe collegato ad Arduino, ma se si fa' si perde solo la funzionalita' del disaccoppiamento

In conclusione
Stiamo dicendo la stessa cosa.

EDIT. vedo solo ora che nella foto i cavetti sono invertiti. Il rosso ( +5V ) va' al centro. Questo perche' non vorrei che qualcuno guardando la foto mi incolpasse di eventuali danni subiti

Maxduino

#9
Dec 19, 2012, 01:46 pm Last Edit: Dec 19, 2012, 01:47 pm by Maxduino Reason: 1
Buongiorno a tutti!!! Allora ho letto la discussione, vediamo se ho capito bene: se devo usare lo schedino solo con arduino, lascio il jumper del connettore a 3 pin tra JD/VCC e collego il connettore a 4 pin ad arduino: la massa, i due ingressi e i 5v. Se invece devo usare un alimentazione esterna TOLGO completamente il jumper dal connettore a 3 pin e mi collego con l'alimentatore ai pin VCC/GND lasciando libero il JD, mentre collego al connettore a 4 pin: i due ingressi e i 5v di arduino senza la massa. Però ho fatto una prova prima di mettere in pratica e mi è venuto un dubbio, se collego SOLO l'alimentatore ai VCC/GND del connettore a 3 pin, e col tester misuro su VCC e GND del connettore a 4 pin mi segnala 5v, come mai? La massa è in comuna ma i due VCC dei due connettori in teoria non dovrebbero essere separati? Allora ho pensato non è che l'alimentazione esterna va applicata ai pin JD/GND? Toglietemi questo dubbio non vorrei far danni...grazie mille per la disponibilità!!

Michele Menniti

stai sbagliando....
se usi una alimentazione esterna che, se ben ricordo, devi usare perché il tuo Arduino si resetta, devi togliere completamente il jumper e collegarla tra JD e GND, mentre sul connettore a quattro comunque devi collegare l'alimentazione di Arduino ed i due segnali. Il GND è in comune, i due VCC sono lo stesso segnale, JD e VCC diventano lo stesso segnale solo se metti il jumper.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Brunello


stai sbagliando....
se usi una alimentazione esterna che, se ben ricordo, devi usare perché il tuo Arduino si resetta, devi togliere completamente il jumper e collegarla tra JD e GND, mentre sul connettore a quattro comunque devi collegare l'alimentazione di Arduino ed i due segnali. Il GND è in comune, i due VCC sono lo stesso segnale, JD e VCC diventano lo stesso segnale solo se metti il jumper.


vero, ho fatto una cappellata io nella foto.
Con alimentazione esterna si collegano GND e JD, il pin centrale ( Vcc ) va' lasciato libero



Maxduino

Ciao e buon natale a tutti, volevo porvi un quesito...oggi mentre facevo qualche esperimento con la mia scheda relè ho scoperto che uno dei due relè non si eccitava, dopo varie prove ho potuto constatare che si è bruciato il fotoaccoppiatore corrispondente, ora vi chiedo: posso sostituire questo con questo che ho recuperato altrove? O rischio di bruciare qualcos'altro? Per quanto ne capisca io ( cioè nulla 8)) sembra che non ci siano differenze enormi nei valori...a voi l'ultima parola  :) grazie in anticipo.

Michele Menniti

Intanto come mai si è bruciato il fotoaccoppiatore? E' importante che tu sia consapevole delle ragioni e che siano dovute ad un tuo errore, altrimenti corri il rischio di vederlo bruciare di nuovo!
Comunque in genere i fotoaccoppiatori sono tutti abbastanza simili tra loro, devi confrontare la corrente di pilotaggio del LED e quella erogabile dal fototransistor.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Go Up