Pages: [1] 2 3 ... 7   Go Down
Author Topic: uso particolare 7805 - data logger per auto  (Read 6297 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 1
Posts: 54
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao a tutti,
premesso che non sono una cima in elettronica,ho una domanda molto particolare, è possibile utilizzare un 7805 per trasformare un segnale che è un onda quadra 0-12V in uno 0-5V con una frequenza massima non superiore ai 134 impulsi al secondo?
Come posso usarlo, non devo metterci i condensatori vero?
Grazie a tutti, un saluto.
Nicola
« Last Edit: January 03, 2013, 04:40:30 pm by Nick85 » Logged

Selvazzano Dentro - Padova
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 28
Posts: 928
"Chi sa fa, chi non sa insegna"
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Non è necessario un 7805 ma un semplice partitore di tensione.

Ad esempio, un resistore da 1,8k in serie con un altro da 1,2k: colleghi il primo al positivo del segnale a 12V, il secondo a massa e prelevi il segnale a 5V (4,8V) dal comune dei due resistori.

Con i valori indicati, la corrente che scorre nel partitore è di 4mA [12V / (1800+1200)], mentre la tensione del segnale raggiunge i 4,8V.
« Last Edit: December 21, 2012, 12:19:47 pm by cyberhs » Logged

Camisano Vicentino (VI), Italy
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 4
Posts: 952
ƎR like no other.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

si potrebbe fare, magari con delle resitenze come cyberhs è tutto più facile, comunque se vuoi fare con il 7805 devi tenere presente che intanto la banda passante del 7805 (senza condensatori è meglio), però penso che 134Hz riesca a tenerli e poi devi considerare che ci sono 7V da dissipare...

ma prima di dare le soluzioni dovresti dirci cosa vuoi collegare a questa onda quadra da 5V, se hai un carico magari è meglio un 7805, se invece devi collegarti ad un micro conviene fare un partitore...
Logged

Riccardo Ertolupi of the Vicenza Thunders Team: http://www.VicenzaThunders.com

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 410
Posts: 11975
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

simpatica questa cosa di voler far funzionare un regolatore DC-DC come regolatore AC-AC, sono proprio curioso, resto sintonizzato smiley-mr-green
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 1
Posts: 54
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Sto cominciando a pensare al progetto che farò con Arduino, in modo da scegliere il modello con le risorse più adeguate alle mie esigenze.
Vi spiego in breve cosa voglio fare.
Il progetto è una variante del trito e ritrito "computer" di bordo x auto.
Il mio obiettivo è collegare un lcd ed uno shield per sd card ad ardunio, dove verranno registrati i dati provenienti da una sonda egt (analogica), una sonda lambda (analogica) e dalla bobina di accensione che è il mio problema.
In breve la bobina ha due poli, il positivo che è sempre presente ed il negativo che è intermittente ed ogni impulso corrisponde ad un giro del motore (quindi se non erro è un onda quadra), unica sfiga è che è a 12V e quindi non posso collegarlo direttamente ad un input digitale di Arduino (che se non erro è a 5V) pena distruzione dello stesso.
Da qui, nella mia ignoranza, l'idea di utilizzare in componente in oggetto.

Scusatemi se eventualmente sparo boiate, ma mentre sono bravino in meccanica e programmazione, le mie nozioni di elettronica si fermano ai concetti del liceo e degli esperimenti che facevo a 16 anni giocando con l'elettronica più base (led, resistenze, relais e qualche transistor) che aveva a che fare col modellismo ferroviario.
Grazie a tutti.
Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 410
Posts: 11975
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

chiaro, allora va benissimo un partitore per ogni segnale a 12V (v. post di Cyberhs), così lo abbassi a circa 4,8V e poi lo leggi tramite il PulseIn su un ingresso digitale, così conti gli impulsi e via software li traduci in ciò che devono essere, lascia perdere il 7805 che non c'entra niente o meglio, semmai ti servirà per alimentare il circuito a partire dai 12V forniti dall'automobile, ma usato naturamente in modo "classico".
Riguardo il suggerimento di Cyberhs, personalmente sarei più propenso ad usare quei valori moltiplicati per 10, tanto quella corrente è inutile per l'uso che devi farne ed eviti di caricare le fonti di segnale.
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Torino
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 753
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Occhio,non ho idea della tensione in uscita dalle sonde ma ,quando la macchina è in moto, la batteria dovrebbe arrivare a circa 14volt per via dell'alternatore. Se le sonde ti tirassero fuori i circa 14 volt dovresti calcolare il partitore su quest'ultimi o pensare di usare un diodo zener.
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 1
Posts: 54
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Michele ti ringrazio molto, sei stato molto gentile, sono nuovo del forum come si fa qui, si mette un punto karma per ringraziare?
Adesso mi vado a studiare i partitori, devo mettere risolto nel titolo della discussione?
Tonid non preoccuparti quell' aspetto l'ho preso in considerazione, il mio modello di lambda restituisce circa 1V mentre la egt produce qualche mV, non voglio bruciare la scheda che avrò appena acquistato (visto che la prendo subito dopo Natale)

Vi ringrazio, scusate per le 10K domande smiley
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 1
Posts: 54
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ah se vi dovesse interessare per cultura personale ho rilevato 14,7 V alla batteria, ma la macchina (come vedete dall'avatar) non è proprio di ultima concezione smiley-grin
Logged

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 313
Posts: 21607
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

In breve la bobina ha due poli, il positivo che è sempre presente ed il negativo che è intermittente ed ogni impulso corrisponde ad un giro del motore (quindi se non erro è un onda quadra), unica sfiga è che è a 12V e quindi non posso collegarlo direttamente ad un input digitale di Arduino (che se non erro è a 5V) pena distruzione dello stesso.
Non ho capito. Hai un segnale che normalmente è alto e quando va basso è un giro motore?
Oppure hai un segnale normalmente positivo che va negativo?

Nel secondo caso non ti basta un partitore perché ad un pin di Arduino non puoi dare una tensione negativa in ingresso.
Logged


Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 7
Posts: 293
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ho avuto di recente a che fare con degli encoder che andavano alimentati minimo a 12 volt. Ho fatto anche io il mio bravo partitore di tensione e ho messo anche uno zener tra piedino e massa giusto per sicurezza. In realtà un piccolo zener è già nell'arduino e serve per scaricare eventuali sovratensioni, statica e cose del genere però è piccolino e tiene finchè può. Mi unisco quindi all'appello di mettere anche lo zener. l'idea del 7805 imho non è neanche male se le frequenze non sono estreme ma diremo che mi pare di tagliare una bistecca con il motosega.
Logged

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 536
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ma scusatemi, se lui misura le variazioni di tensione, con 7805 non avrà la tensione livellata a 5v ? E se misurasse solo HIGH e LOW dell' onda.. il 7805 reggerebbe questo acceso e spento in quella frequenza ?
Quindi sicuramente meglio il partitore e il diodo zenner che mantengono le variazioni di tensione limitando l' ampiezza dell' onda.
Sbaglio ?

@nick85.. scusa la domanda... ma la sonda lamda l' hai montata su quella stupenda macchina che vediamo nel tuo avatar ?
Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 410
Posts: 11975
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Michele ti ringrazio molto, sei stato molto gentile, sono nuovo del forum come si fa qui, si mette un punto karma per ringraziare?
Adesso mi vado a studiare i partitori, devo mettere risolto nel titolo della discussione?
il punto karma lo attribuisci cliccando sulla "+" verde presente sotto l'avatar, ma l'info te la dò per tuo sapere, non perché voglio il karma smiley-sweat
Quote
Tonid non preoccuparti quell' aspetto l'ho preso in considerazione, il mio modello di lambda restituisce circa 1V mentre la egt produce qualche mV, non voglio bruciare la scheda che avrò appena acquistato (visto che la prendo subito dopo Natale)

Vi ringrazio, scusate per le 10K domande smiley
no problem, fai le domande che vuoi, ma dovresti anche dare le risposte che ti si chiedono, effettivamente sono usciti fuori una serie di dubbi: dal perché ti serve un partitore visto che lavori con segnali di pochi mV, max 1V, al fatto che tu p'ossa avere segnali negativi (non tollerati da Arduino, quindi da "trattare"). Non mettere ancora "risolto", cerchiamo di essere sicuri che tutto possa andare a buon fine, ok?
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Selvazzano Dentro - Padova
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 28
Posts: 928
"Chi sa fa, chi non sa insegna"
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Se hai un max di 14,7V ti conviene usare il partitore da 2k + 1k: in questo modo non rischi di superare i 5V.

Per Michele:
ma come, io do la soluzione e tu ti freghi il karma?  smiley-yell
Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 410
Posts: 11975
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Se hai un max di 14,7V ti conviene usare il partitore da 2k + 1k: in questo modo non rischi di superare i 5V.
Per Michele:
ma come, io do la soluzione e tu ti freghi il karma?  smiley-yell
mah, che gente che sto trovando ultimamente smiley-eek-blue a parte il fatto che:
chiaro, allora va benissimo un partitore per ogni segnale a 12V (v. post di Cyberhs)...........
Riguardo il suggerimento di Cyberhs, personalmente sarei più propenso ad usare quei valori moltiplicati per 10, tanto quella corrente è inutile per l'uso che devi farne ed eviti di caricare le fonti di segnale.......
il 7805 che non c'entra niente o meglio, semmai ti servirà per alimentare il circuito a partire dai 12V forniti dall'automobile, ma usato naturamente in modo "classico".
quindi ho evidenziato il tuo post ma poi ho dato la mia opinione sui valori e l'ho allargata all'uso del 7805, forse questo per Nick85 ha significato avere una soluzione completa....
Se non ti bastasse:
il punto karma lo attribuisci cliccando sulla "+" verde presente sotto l'avatar, ma l'info te la dò per tuo sapere, non perché voglio il karma smiley-sweat
quindi spazza via le tue manie di persecuzione e vivi felice che i Maya avevano detto un sacco di stronzate, o qualcuno gliele ha fatte dire con interpretazioni a billo di cane, ed io non solo non voglio prendere niente a nessuno ma non voglio proprio niente in assoluto, mi basta ed avanza il divertimento. smiley-razz smiley-razz smiley-razz smiley-razz smiley-razz smiley-razz
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Pages: [1] 2 3 ... 7   Go Up
Jump to: