Go Down

Topic: Arduino nano, Web server e Wake on lan (Read 2626 times) previous topic - next topic

Smicuz96

#15
Dec 26, 2012, 10:55 am Last Edit: Dec 26, 2012, 11:05 am by Smicuz96 Reason: 1

si puo' spendere molto di meno.

innanzi tutto per gestire il Wol si puo' usare una ethernet alternativa, basata sul chip enc28j60
c'e' anche un articolo di Luca Dentella http://www.lucadentella.it/2012/02/22/enc28j60-e-arduino-4/
completo di sketch https://github.com/lucadentella/enc28j60_tutorial

per la scheda ethernet, questa funziona benissimo http://www.ebay.it/itm/1pcs-ENC28J60-Network-Module-/261004876528?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item3cc51a5af0 e il fornitore e' affidabile ( se non hai fretta )
Per la Uno, puoi benissimo fare con uno standalone, o se proprio non vuoi saldare e rimanere su prodotti locali, usa una Luigino



Grazie per i link.
Come Arduino servirebbe sempre la Uno da 20€ o basta anche Arduino Nano?
In alternativa la scheda Luigino dove la posso trovare? Su ebay non ho trovato niente...

Brunello

La luigino la trovi su robot italy.

Ti va bene qualsiasi schedina, anche la nano.
Ricorda pero' che l'ethernet deve essere alimentata a 3,3V, ma accetta anche segnali 0-5V sui suoi ingressi

veseo

Ciao, come molti altri ti hanno detto si può fare, la gestione dei Magic Packet non è in linea generale un problema, mentre per capire se un PC è acceso o meno potresti semplicemente effettuare un PING (se hai gli indirizzi IP statici).

Quello a cui devi fare attenzione è invece la parte Android ed il controller Ethernet utilizzato. Se utilizzi ENC28J60 dovrai utilizzare lo stack IP in software, non è un grosso problema, ma utilizzerai più RAM e di conseguenza potrebbero starci stretti protocolli ASCII per la comunicazione Arduino-Android.
Se scegli questa soluzione, posso consigliarti il porting di uIP per AVR (non ho il link sotto mano) che ho utilizzato con buoni risultati.

Se usi W5100 con stack IP in hardware, avrai più RAM a disposizione e potresti pensare anche all'uso di protocolli ASCII (come HTTP/JSON) per la comunicazione Arduino-Android.

Io ad esempio, visto che utilizzo entrambi le tipologie, taglio la testa al toro utilizzando un protocollo binario.

Saluti,
Dario.
Souliss - Open-source Distributed Home Automation with Arduino and Android

http://www.souliss.net
Follow at @soulissteam

@veseotech

Smicuz96

Grazie mille per le risposte. Gli IP sono statici quindi no problem per il ping.
Per la parte Android vedrò a tempo debito. Non sarà una passeggiata, ma sicuramente non sarà da sottovalutare.
Per quanto riguarda il controller ethernet e la board, devono ancora decidere cosa prendere. Arduino uno (+ ethernet shield, quindi W5100) mi garantirebbe la possibilità di ulteriori progetti collegati alla scheda, però il prezzo non è da sottovalutare.
Onestamente, ci devo pensare un po' su... magari mi muoverò con gli acquisti dopo le vacanze natalizie, vista anche l'attuale sospensione delle ordinazioni nello Store.

Grazie ancora, se ci sarà qualche problema mi farò sentire nuovamente in questo topic :)

Go Up