Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Cronometro start/stop tramite passaggio sensore  (Read 3519 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Milan
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 17
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Buon Natale a tutti! È la prima volta che apro un topic su questo forum pieno d'appassionati. Ma nonostante ciò ho letto già molte informazioni.
Ho in mente un progetto che, se riuscirò a portare a termine, diverrà un regalo di compleanno.
Non sono per nulla un esperto di elettronica, anzi, sono un informatico puro. Il mio campo è il web, ma mi sto specializzando particolarmente nella programmazione.
Più che per la realizzazione in sé, la mia domanda ricade sul tipo di componenti da impiegare. Utilizzo Arduino uno, l'ultima revisione.

L'idea di per sé è semplice: un cronometro su Computer che parte al passaggio dinnanzi a un primo sensore(1) e si ferma al passaggio dinnanzi a un secondo sensore(2).
Il tutto deve essere inserito all'interno di un percorso a ostacoli utilizzato all'interno della mia palestra di karate. Questo è uno schizzo: http://i.imgur.com/BC2pU.jpg
Passiamo quindi alle domande. Come si evince dal disegno devo utilizzare due sensori che collegherò ad Arduino il quale, a sua volta, sarà collegato al computer su cui verrà visualizzato il cronometro.

Ho cercato in giro per il web dei sensori a basso prezzo e che svolgessero degnamente il loro lavoro. Sono ricaduto su di questo: http://www.homotix.it/catalogo/infrarossi/sensore-di-prossimita-infrarossi-lunga-distanza-.
Guardando il Datasheet (ribadisco che non ho alcuna competenza elettronica, ma vi assicuro che piano piano mi sto dando da fare smiley-grin) il componente dovrebbe essere adeguato. Corretto? Se no, sareste in grado di indicarmi un componente adeguato?

Ho mille domande che mi frullano in testa, ma alla maggior parte troverò risposta sperimentando. Sono certo che durante la fase di realizzazione sarò qui a porvene altre. Ma per il momento attendo ansioso la risposta a queste smiley
Vi ringrazio e rinnovo gli auguri di buone feste!
Logged

"La vera libertà richiede sacrificio e dolore"

Milan
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 17
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Nessuno riesce a capire se il componente da me indicato è adatto?
In tal caso potreste indicarmi voi un componente che lo sia?
Logged

"La vera libertà richiede sacrificio e dolore"

Tuscany
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 79
Posts: 2165
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

io con quel sensore la vedo dura...
viene usato per rilevare la distanza di un oggetto riflettente, ma visto che a te serve piu' che altro aprire o chiudere un contatto al passaggio, passerei a sensori infrarosso attivi, come quelli che ci sono ad esempio nei cancelli automatici.
vedi figura.
Costo da Futura shop € 39,00

se puoi vuoi spendere di meno, un Led emettitore all'infrarosso da una parte e un ricevente ( che puo' essere un TSOP34838 o similari ) dall'altra


* 8100-FR443.jpg (6.21 KB, 350x263 - viewed 68 times.)
Logged

MC
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 14
Posts: 917
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Trovi qualcosa anche nel settore automazione, cercati una coppia di fotocellule per cancelli elettrici tipo queste:

LINK

Sono già fatte, le monti e via, hanno un contatto n.c. e uno n.o. , le interfacci benissimo con tutto.

Sennò rinunci alle fotocellule e ti prendi due bei funghi di sicurezza e chiedi agli atleti di schiacciare alla partenza e all'arrivo.
Meno scenografico ma sicuramente efficacie.

Hai avuto proprio una bella idea, mi piace la tua iniziativa, ti auguro di poter portare in fondo il progetto nel migliore dei modi.

Logged

Vi è una spiegazione scientifica a tutto.
La fede è solo quell'anello che si porta al dito dopo il matrimonio.

Milan
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 17
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Vi ringrazio per le risposte celeri e esaustive!
Speravo di cavarmela con una quarantina di euro per entrambi i sensori, ma aihmè mi sa che dovrò alleggerire maggiormente il mio portafoglio.

Quello che però eviterei di prendere sono dei sensori formati da ricevitore e trasmettitore poiché, dato che devono essere inseriti all'interno di un percorso a ostacoli, aumenterebbe il numero dei fili, cosa che vorrei evitare considerando che deve essere svolto da dei bambini!

Ho cercato ancora un po' in giro e ho trovato dei sensori fotoelettrici che purtroppo hanno un prezzo abbastanza alto:
1) http://it.rs-online.com/web/p/sensori-fotoelettrici/7141596/;
2) http://it.rs-online.com/web/p/sensori-fotoelettrici/7141612/.
Quello senza regolazione tempo non sia adeguato però. Dite che quello con regolazione vada bene per il progetto?

Comunque penso che prima di acquistare questi componenti proverò a costruire il progetto in scala utilizzando led emettitore a infrarosso e ricevente, come suggerito da brunello
Attendo comunque ansioso le vostre risposto riguardo ai sensori fotoelettrici smiley
Logged

"La vera libertà richiede sacrificio e dolore"

MC
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 14
Posts: 917
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset


Quello che però eviterei di prendere sono dei sensori formati da ricevitore e trasmettitore poiché, dato che devono essere inseriti all'interno di un percorso a ostacoli, aumenterebbe il numero dei fili, cosa che vorrei evitare considerando che deve essere svolto da dei bambini!


Da un lato tanto il filo ci deve essere per forza, a meno che non metti un modulino radio e alimenti a batterie.
Se il filo da un solo lato non è un problema puoi pensare di fare un sistema a riflessione basato su un piccolo diodo laser recuperato da un puntatore cinese da 4 euro.
Praticamente la torretta col filo emette la luce coerente del puntatore verso un'altra torretta , passiva che ha solo un piccolo specchio che deve riflettere il puntatore verso la torretta col filo che ha anche il rilevatore, ed il gioco è fatto.
In questo modo con poco più di venti euro hai la soluzione per entrambi i sensori.
Lo stesso sistema penso  possa funzionare anche per un semplice diodo infrarosso, solo con portata moooolto ridotta.
Logged

Vi è una spiegazione scientifica a tutto.
La fede è solo quell'anello che si porta al dito dopo il matrimonio.

Tuscany
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 79
Posts: 2165
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quote
Quello che però eviterei di prendere sono dei sensori formati da ricevitore e trasmettitore poiché, dato che devono essere inseriti all'interno di un percorso a ostacoli, aumenterebbe il numero dei fili, cosa che vorrei evitare considerando che deve essere svolto da dei bambini!
infatti, il sensore che avevo riportato ha il trasmettitore a batterie.
due ministilo, durata un anno


comunque, per l'autocostruzione ecco alcuni link
http://www.electronicsforu.com/EFYLinux/circuit/nov2004/CI-05-Nov04.pdf
http://www.robotroom.com/Infrared555.html
http://giovannigulli.altervista.org/PROGETTO%20TELECOMANDO%20-%20CON%20SENSORE%20AD%20INFRAROSSI%20PNA4602.pdf
http://digilander.libero.it/beamweb/prossimita2.htm
Logged

Milan
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 17
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Vi ringrazio nuovamente per le risposte.
brunello: non so come non mi fossi reso conto che il sensore da te indicato avesse il trasmettitore a batterie, quindi senza fili. Devo dire che come soluzione non sarebbe per nulla una cattiva idea.

Anche la soluzione di niki77 è estremamente interessante, soprattutto dal lato economico smiley-money

Penso però che procederò prima a costruire il modellino in scala così da creare poi il lato software (ho intenzione di costruire una piccola interfaccia in java con memorizzazione dei tempi e creazione di una classifica live).

Grazie infinite per l'aiuto! Utilizzerò le risorse indicatomi da brunello per produrre il modello in scala.

Logged

"La vera libertà richiede sacrificio e dolore"

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 1
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao, io ho i figli che praticano pattinaggio inline velocità ed è uno sport molto entusiasmante, basta che non cadano perchè son dolori.
Ad ogni modo ho preso una coppia di fotocellule tipo quelle dei cancelli e l'uscita del ricevitore l'ho collegato sul pulsante di start/stop di un cronometro digitale manuale e ti assicuro che funziona benissimo, tieni conto che alcuni passano il traguardo con una ragguardevole velocità tra i 40 e 48 km orari.
La coppia di fotocellule le ho pagate se non ricordo male 17€uri, un paio di batterie da 12Vcc 2Ah e il gioco è fatto.
Io sono molto interessato a quello che hai scritto, cioè che sei in grado di stilare in java un programma per raccogliere in live i tempi dei ragazzi. E' da un pò che ci penso anche io, ma l'informatica per me è tabù. Mi piacerebbe poter collaborare per realizzare i nostri progetti.
Ciao
Bruno
Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: