Go Down

Topic: Simboli strani sul display (Read 5 times) previous topic - next topic

Testato

Sono tutte configurazioni da filtro antidisturbo, quelli posti in parallelo devono essere di tipo X, quelli posti verso massa di tipo Y
la modalita' usata da te, cioe' in parallelo al contatto credo sia di differente applicazione, assorbono gli spike durante la commutazione, userei anche in questo caso gli Y in quanto testati per tensioni molto elevate 2KV in su.

Non credo basti per essere un esperto di AC ma grazie del pensiero :)
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

hermit274

Ciao a tutti ragazzi...FINALMENTE ABBIAMO RISOLTOOO!!:D
Ho tenuto acceso il sistema tutto oggi e a quanto pare il problema è stato completamente eliminato.
Per poterlo eliminare del tutto ho utilizzato:
1) un fotoaccoppiatore per poter pilotare il relè, se non sapete come si fa, ho seguito questo schema che vi indico:


2) Sui contatti del relè ho messo due condesatori fissi da 0.22 400v, uno sui contatti 5-6 e l'altro sui contatti 7-8


Il problema è completamente sparito.
Consiglio di seguire questo piccolo schema nel momento in cui dovete attaccare ad Arduino un carico induttivo. Questo carico potrebbe portare a delle interferenze durante l'esecuzione del vostro sketch.

Ringrazio di cuore tutte le persone che mi hanno aiutato a risolvere questo problema!!
Grazie ragazzi!!!

pablos

Mmm ... io non avrei messo 2 condensatori, questi si trovano ad essere in parallelo con relè chiuso, modificando il suo valore capacitivo.
Il collegamento in serie di due condensatori porterà a ridurre la loro capacità(è come se la distanza tra le due piastre aumentasse) ma in compenso aumenterà la loro tensione di lavoro. Nel caso di un collegamento in parallelo i condensatori avranno una capacità superiore(è come se si aumentassero le dimensioni delle due piastre), facendo restare invariata la loro tensione di lavoro.

Uno bastava sul 7-8

ciao
no comment

hermit274

Quote
Mmm ... io non avrei messo 2 condensatori, questi si trovano ad essere in parallelo con relè chiuso, modificando il suo valore capacitivo.
Il collegamento in serie di due condensatori porterà a ridurre la loro capacità(è come se la distanza tra le due piastre aumentasse) ma in compenso aumenterà la loro tensione di lavoro. Nel caso di un collegamento in parallelo i condensatori avranno una capacità superiore(è come se si aumentassero le dimensioni delle due piastre), facendo restare invariata la loro tensione di lavoro.

Uno bastava sul 7-8

ok...messo soltato uno tra 7-8.
Tutto sempre funzionante alla perfezione

Testato

- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Go Up