Go Down

Topic: Realizzare impianto scuro battente motorizzato (Read 2091 times) previous topic - next topic

tripdalat

Salve a tutti,
chiedendo in giro differenti preventivi per motorizzare uno scuro battente motorizzato e considerando il costo (dalle 350 € i più scarni ad oltre 700 €), sto valutando seriamente l'idea di realizzarmi un impianto per conto proprio, vi chiedo quindi un consiglio o un'idea o un progetto da poter seguire per la sua realizzazione.
L'intenzione è di realizzare un impianto abbastanza semplice, allacciandolo alla rete elettrica, comandandolo semplicemente tramite un pulsante e inizialmente  l'intenzione è fargli eseguire semplicemente il movimento delle ante.

Riepilogando conseideravo di utilizzare uno o due motori per le ante, arduino collegato come centralina di comando, pulsante per l'attivazione del/i motore/i.

Interessante è il seguente impianto, ma non riesco a capire le varie funzionalità delle parti...

Vi ringrazio!

qsecofr

cosa esattamente non hai capito?
Posso dirti che più che la scheda elettronica i problemi sono di tipo meccanico in quanto il coso deve essere piccolino ma deve dare forza talvolta con leve sfavorevoli o con vento rompib...e.... quindi ci vogliono buoni motoriduttori, braccetti...eccetera
Aggiungi inoltre involucri da esterni finiti "bene" e stagni ... direi che imho a 700 euro magari non arrivi ma ho paura che 300 euro non sia esattamente fuori prezzo: c'è comunque la passione: quella non ha prezzo.

pablos

I motori per tergicristalli con un paio di leve per ottenere 90° con la prima + 90° con la seconda, questi motori hanno la forza sufficiente per chiudere le persiane, puoi sempre aggiungere 2 finecorsa

ciao
no comment

tripdalat

Grazie mille per le vs. riposte...
non ho capito cosa completamente in cosa cosistono e che funzioni svolgono i componeneti presenti nella scheda elettronica...e penso che tu abbia ragione riguardo al costo, ma vorrei provare (se riesco) a recuperare i vari componenti da scarti vari, cercando di contenere il più possibile i costi. "concordo per la passione", mi hai proprio capito!!! (la mastercard si fot..a!!! ;D )

l'idea dei motori tergicristalli mi piace molto! provo a studiarmeli!!!
grazie mille intanto!!!!

uwefed


I motori per tergicristalli con un paio di leve per ottenere 90° con la prima + 90° con la seconda, questi motori hanno la forza sufficiente per chiudere le persiane, puoi sempre aggiungere 2 finecorsa ciao

I motori dei tergicristalli sono grandissimi e hanno normalmente il polo negativo collegato all involucro. Percui se vuoi usare 2 motori e fargli girare in senso opposto devi isolarli elettricamente (compreso le assi).

@tripdalat
l' elettronica serve per alimentare e per pilotare i motori e per farli fermare in posizione aperta e chiusa. Guardando la scheda a pagina 7 vedo 2 ponti H L6205 e un terzo integrato di cui non riesco a decifrare la sigla ma sará un microcontrollore.

Ciao Uwe

tripdalat

Ciao uwe, i motori sono davvero molto grandi???
hai qualche idea su un motorino più piccolo?
il motore dei tergicristalli sono i tipici motori in continua?

qsecofr


Ciao uwe, i motori sono davvero molto grandi???
hai qualche idea su un motorino più piccolo?
il motore dei tergicristalli sono i tipici motori in continua?


l'idea del tergi non mi sembrava male: però non ho alba di quanto grandi siano questi motori. L'ideale comunque è avere un motore piccolino ed un buon motoriduttore che riduca tanto: questo perchè anche se il balcone impiega 1 minuto a chiudersi non è un dramma (tanto si arrangia) ma riducendo il motore riduciamo gli ingombri del motore stesso ma anche dell'alimentazione e ci tiriamo anche meno problemi sui ponti H e relative alette di raffreddamento.
... ecco la domanda che mi pongo è però dove pescarli questi motori+motoriduttori.

tripdalat

interessante, in questo caso il motore potrebbe anche essere un motore in continua, ma il motoriduttore??? effettivamente non so proprio dove possano essere recuperati....

pablos

#8
Dec 29, 2012, 10:56 pm Last Edit: Dec 29, 2012, 11:09 pm by pablos Reason: 1
Quote
I motori dei tergicristalli sono grandissimi

I motori dei tergicristalli sono grandi? Ma avete mai aperto un cofano di un auto? magari per riempire la vaschetta dell'acqua o misurare il livello dell'olio.... bhaa io certe volte ...... passare una vita sui libri ed essere dei geni in teoria, ma non aver mai sguainato un filo ..... una persona cosa campa a fare  :D :D :D :D
I motori per motorizzare le persiane sono scatolati che occupano quasi il 50% della larghezza totale della finestra
no comment

qsecofr


interessante, in questo caso il motore potrebbe anche essere un motore in continua, ma il motoriduttore??? effettivamente non so proprio dove possano essere recuperati....


un'idea buttata li: i motori degli spiedi dei vecchi forni...hanno un buon motoriduttore e sono loro stessi piccolini ma vanno a 220...per la coppia boo... forza ne hanno ma non so se è sufficiente.
Ho guardato in un sito di modellismo ma non sono soddisfatto... cioè imho la soluzione più comoda è avere un motore+motoriduttore che faccia 1 RPM... anche meno...ma non so cosa ci sia di piccolo e che vada così piano... comincio a capire anche perchè certi apricancelli funziona(va)no con pistoni ad olio... e forse forse...

tripdalat

ah ah ah pablos hai proprio ragione!!! le scrivanie rovinano gli uomini!!!!  comunque guardando le dimensioni dei progetti commercializzati hanno misure abbastanza contenute, massimo 15 cm per quelli non installati nella muratura, so di non poter mantenere quelle misure, ma a dir la verità non ho la più pallida idea delle dimensioni di uno motore di un tergicristallo...a quanto può arrivare, 10 - 15 cm??
purtroppo riguardo al forno non so proprio dove andare a recuperarlo...
dalle stampanti e relativo ingranaggio ? dico una boiata????
Ciao e grazie!

qsecofr


ah ah ah pablos hai proprio ragione!!! le scrivanie rovinano gli uomini!!!!  comunque guardando le dimensioni dei progetti commercializzati hanno misure abbastanza contenute, massimo 15 cm per quelli non installati nella muratura, so di non poter mantenere quelle misure, ma a dir la verità non ho la più pallida idea delle dimensioni di uno motore di un tergicristallo...a quanto può arrivare, 10 - 15 cm??
purtroppo riguardo al forno non so proprio dove andare a recuperarlo...
dalle stampanti e relativo ingranaggio ? dico una boiata????
Ciao e grazie!


no non dici una stupidata: ci ho pensato... solo che tipicamente sono dei motori passo passo...vabbè fa niente: forse così riesci anche a risparmiarti un sensore di fine corsa... ti complichi lievemente la vita nel controllo ma neanche più di tanto... trovi qualcosa di grossetto sulle vecchie stampanti ad aghi professionali e se no li vendono...
Il problema è sempre lo stesso: il motore passo passo ha una buona forza anche a bassi regimi ma imho devi comunque sempre trovare una valida riduzione... tu agirai dal cardine per aprire il balcone mentre normalmente il tuo braccio agisce dalla battuta.

qsecofr

giusto per cominciare a fare qualche conteggio: ho visto su un argomento di questa stessa sezione questo link

http://www.micromotors.eu/motorid/motoriduttori.html

il p205 che è quello che da la massima coppia ti fornirebbe 900 Ncm... quindi ad 1cm dal centro del perno hai 90 kg di forza... a 10 cm 9kg... ad 1 metro 900grammi... a 50cm (dimensione scuro??) 1,8kg... quindi se il tuo scuro ha 50 cm di anta e lo apri con una forza di 2kg saresti a posto: non so però se tira vento cosa succede: non so come funzionano questi motoriduttori: quelli industriali esistono 2 tipi di meccanica: ad ingranagi oppure con la vite senza fine: quelli con la vite senza fine (i più frequenti nel mio campo) non riesci a girarli al contrario quindi se il balcone di sforzasse tu spaccheresti il motoriduttore.

un altro motore che ho visto che sarebbe adatto è il motore dei robottini rasaerba.... ma te li boccio: $$$€€€€€
Vedi un attimo col tergi mi sembra la soluzione più facile al momento.... dopo dovresti chiarire che tipo di balcone hai... i miei per esempio hanno un cardine centrale perchè sono incardinati sullo spessore del muro.... motorizzarli è molto difficile...

tripdalat

Perchè i tuoi sono difficili?
anche i miei hanno i cardini fissati al muro, ma utilizzando dei bracci collegati ad una guida sullo scuro non dovrei avere problemi, devo solo trovare il motore ideale...
probabilmente domani riesco a recuperare una vecchia stampante ad aghi epson fx 880, se all'interno monta qualche stepper posso provare a vedere i datasheet, ma ho paura che non riescano ad applicare una forza adeguata per muovere lo scuro, ma devo provare a controllarli...se potessero funzionare devo trovare trovare un driver ideale che possa muoverne due quasi contemporaneamente...il primo lo muovere di qualche secondo prima....
cosa dici???

qsecofr


Perchè i tuoi sono difficili?
anche i miei hanno i cardini fissati al muro, ma utilizzando dei bracci collegati ad una guida sullo scuro non dovrei avere problemi, devo solo trovare il motore ideale...
probabilmente domani riesco a recuperare una vecchia stampante ad aghi epson fx 880, se all'interno monta qualche stepper posso provare a vedere i datasheet, ma ho paura che non riescano ad applicare una forza adeguata per muovere lo scuro, ma devo provare a controllarli...se potessero funzionare devo trovare trovare un driver ideale che possa muoverne due quasi contemporaneamente...il primo lo muovere di qualche secondo prima....
cosa dici???


ti dico come all'inizio che i miei dubbi sono sull' hardware... ma no sull'arduino proprio sul motore e le pulegge, braccetti e motoriduttori che eventualmente servissero. per il balcone non so come fargli fare lo snodo a 90°...magari se vedo come fanno quelli professionali poi ti dico che sono uno scemo ma attualmente non avrei alba di come farglielo fare se non con un ulteriore motore.
per il motore passo passo dipende sempre dalla trasmissione che poi farai: ti ho detto secondo me un balcone lo puoi aprire anche con un motorino di una macchinetta radiocomandata: il problema è trovare il giusto motoriduttore.
Comunque saranno pure belli e di moda questi balconi ma con la persiana era un altro vivere: tutte le sere da quando mi sono sposato andare a fare il giro della casa... che palla...

Go Up