Pages: [1]   Go Down
Author Topic: [OT] Perchè le viti sono segnate?  (Read 724 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Parma
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 21
Posts: 2419
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Una curiosità che non trova risposta: perché nei dispositivi elettronici le viti spesso sono segnate con un pennarello blu?
Capisco i condensatori dopo che hanno passato il controllo qualità vengono marcati ma le viti..
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 138
Posts: 9870
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Una curiosità che non trova risposta: perché nei dispositivi elettronici le viti spesso sono segnate con un pennarello blu?

Non è un pennarello blu, è il frenafiletti, può essere blu o rosso, che viene usato anche come marcatore per gli smontaggi non autorizzati.

Logged

grugliasco
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 95
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

In meccanica quando vengono serrate le viti il segno blu viene messo per marcare che sono state chiuse alla giusta coppia di serraggio.
Logged

Parma
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 21
Posts: 2419
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Non si finisce mai di imparare..  smiley
Ho letto che serve per evitare l'auto-svitamento a causa di vibrazioni, etc.. deduco però da quello che hai scritto che se si svita la vite con un cacciavite il frenafiletti viene rovinato e quindi è possibile capire se c'è stato uno smontaggio non autorizzato ma non ho trovato conferma a questa mia ipotesi su internet, è proprio così?

PS: Il cellulare (da 20€ max) che ho smontato ha anche un ulteriore sistema di sicurezza, smontandolo (con cura) si rompe ugualmente un pezzo di plastica..  smiley-twist
« Last Edit: May 06, 2013, 03:31:49 am by flz47655 » Logged

Disperso nel nauseante oceano della burocrazia
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 77
Posts: 2461
Io sono l'ultimo,
e parlero' al vuoto
in ascolto.
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Il frenafiletti "a vernice", e' pensato apposta per permettere lo smontaggio intenzionale ed il rimontaggio (in genere e' una goccia di vernice che va lasciata essicare prima di usare la vite ...  crea un po di spessore e di attrito, impedendo lo smontaggio accidentale dovuto alle vibrazioni ma non quello intenzionale) ... il "frenafiletti forte" vero e proprio e' una specie di colla cianoacrilica a bassa tenuta, che si usa liquida sulla vite ed indurisce quando l'ai gia avvitata (e' anaerobico come il sigillaraccordi ... in pratica finche e' espoto all'aria non indurisce (o molto lentamente), mentre quando viene rinchiuso in spazi piccoli senza aria, polimerizza in pochi minuti) ... e' comunque possibile smontare la vite, ma meta' delle volte la rovini ...

...
PS: Il cellulare (da 20€ max) che ho smontato ha anche un ulteriore sistema di sicurezza, smontandolo (con cura) si rompe ugualmente un pezzo di plastica..  smiley-twist

Heheh ,,, non hai mai visto gli sporchi trucchi usati dalle industrie Giapponesi allora ... io riparo anche macchine fotografiche ... non faro' nomi, ma c'era un modello a pellicola di quelle automatiche, che aveva la meccanica inferiore tenuta da una piastrina fissata con due viti al centro e due alle estremita', sopra le molle ... le due viti al centro erano normali M2x6, le due alle estremita' erano M2x6 con il filetto invertito e la testa segnata subito sotto l'attacco del  filetto con un'incisione, cosi quando uno provava a svitarne una senza saperlo, oltre ad avvitarsi troppo si tranciava in corrispondenza dell'incisione, rendendo impossibile qualsiasi altra azione ... simpatici, vero ? smiley-razz smiley-grin
Logged

"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 271
Posts: 21938
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Come frenafiletti si usano 3 tipi diversi di "colle"

* Quella che si aplica sulla vite o sul dado e é una vernice abbastanza rigida che copre il dado o la testa. Viene venduta in flacone col penarello come la lacca delle unghie. Si puó verificare anche se é stata aperta.
http://it.rs-online.com/web/p/rivestimenti-epossidici/1965245/?origin=PSF_435895|alt
* Frenafiletti che sono colle cianoacrilica come li descrive Etemenanki. La loctite li fa di 3 forze. debole, medio e forte. http://www.ilcuscinetto.it/documenti/Loctite/Carta_di_scelta_frenafiletti_Loctite.pdf
* del nylon applicati sull filetto. Funziona simile come i dadi col anello di plastica incluso. Viene applicato dal costruttore non esiste come "vernice" da applicare. http://www.pioneer-magazine.com/en-us/products/view/2861 sono riutilizzabili.
* Ci sono anche delle viti con inseriti di plastica che frenano la vite simile ai dadi autobloccanti.

Ciao Uwe
« Last Edit: May 06, 2013, 02:56:16 pm by uwefed » Logged

Parma
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 21
Posts: 2419
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Direi che ora so proprio tutto sul frenafiletti smiley
Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: