Pages: 1 [2] 3   Go Down
Author Topic: info per un progetto  (Read 2678 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Dueville (VI)
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 1740
http://cesarecacitti.wordpress.com/
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

tranquillo tranquillo non ho fretta ho altre 1000 cose da rivedere e devo riprogettare con il CAD il nuovo telemetro e devo controllare tutto il nuovo sistema idraulico tutto da capo.. smiley-mad smiley-mad smiley-mad non arriva la pressione boooo???
 
comunque ti ringrazio moltissimo
Rolf

Se ti posso essere d'aiuto ti consiglio di evitare di comprare tanti arduini smiley, per i posti dove devi comandare 2-3 cose ti consiglio di installare degli attiny85 (molto piccoli e si programmano come arduino), per quelli dove devi fare molti calcoli, cose complesse o che necessitano molti pin ti consiglio degli atmega8 o 328 (rispettivamente 1 dollaro e 5 euro) e poi comandare tutto puoi usare un arduino MEGA o UNO (dipende dalla complessità delle operazioni che devi fare).
E poi far comunicare tutti i chip in I2C.
Se hai dubbi fammi sapere.
Ciaooo
C
Logged

Arduino UNO r3, Arduino MEGA 1280, adafruit motor shield, bluetooth module, enc28j60 shield.
Ultimi acquisti: un sacco di componenti elettronici, ATTEN AT 8586

Riva del Garda, TN / Forlì
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 8
Posts: 2246
Il piu' modesto al mondo
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

...
@superlol
In marina, durante la WWII, le armi si puntavano esclusivamente in base all'angolo rispetto la propria nave e la distanza, non serve nessuna triangolazione, basta un goniometro e un preciso telemetro, poi oltre ad orientare (angolo e alzo) come serve i cannoni si regolavano le spolette a tempo (se previste sul tipo di proietto) per far esplodere il colpo, sempre e comunque, nelle immediate vicinanze dell'obbiettivo in modo da fare danni anche senza colpirlo direttamente.

si ma la nave stava ferma smiley-razz io pensavo ad un sistema di puntamento per cui la nave potesse anche muoversi mantenendo il giusto angolo dei cannoni smiley-wink

intendo che se io punto un oggetto con un cannone, poi faccio 5 miglia rispetto a me l'oggetto si è spostato ma il mio cannone punta ancora li smiley-wink
Logged

Il nuovo forum italiano sull'elettronica: http://www.electroit.tk/ <--- Nuovamente online!

mestre
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 14
Le guerre possono essere combattute con le armi, ma alla fine sono vinte dagli uomini. Sono lo spirito dell'uomo che obbedisce e lo spirito di quello che comanda che conducono alla vittoria. George Smith Patton
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ciao superlol
Il modello navigherà in una piscina di 20 x 20 mt o al massimo su un laghetto.. si quello che dici e giusto ma visto che fa solo una simulazione.
Il modello che sto realizzando da ben 6anni di progettazione e ricercare soluzioni per le varie realizzare dei vari pezzi del modello per riuscire da realizzare un modello quasi fedele dell’originale..
La nave l’originale aveva i più grandi cannoni mai installati su una nave da guerra di quell’epoca erano da 460mm sparava un proiettile del peso di 1360kg la sua velocità del proiettile era 805m/sec a ben 42.050 metri e la parabola era di 11.900 metri…….mica male…per quel tempo

Ciao
Rolf

ciao cece99
come già spiegato non posso fare una centrale elettrica sul modello le torri devono essere indipendenti da tutto il resto perché le torri devono essere anche estratte  dalla loro sede per il trasorto con tutti quei fili che lo collegano diventa una mega insalata, e meglio avere solo 2 o al massimo 3 da scollegare ed estrarre il blocco che compone della torre.
Quindi devo solo prendere solo 4 arduini 3 per le torri e 1 per i telemetro con i loro xbee… mi sono un po’ documentato su internet e ho visto dei video molto interessati sulla soluzione di comunicazione tramite xbee…e molto accattivante la cosa e le cose di questo genere mi intrippano un sacco se ti capita di passare la model expo di verona 2013 a marzo dovrebbe essere come tutti gli anni il 2 - 3 mi provi nel padiglione delle piscine il club e Associazione Modellismo & Storia DLF Pontassieve se tutto va come deve vedrai il mio modello non terminato e solo in parte funzionante non in acqua per magari per il 2014 l'opera sara finita speroooooo……
Ciao
Rolf
« Last Edit: January 05, 2013, 03:01:37 pm by IJNyamato » Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9158
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

si ma la nave stava ferma smiley-razz io pensavo ad un sistema di puntamento per cui la nave potesse anche muoversi mantenendo il giusto angolo dei cannoni smiley-wink

Stai scherzando vero ?
Ma ti pare che una nave da combattimento stava ferma in mezzo al mare per sparare e diventare un perfetto bersaglio per i nemici ?
Il sistema di puntamento, all'epoca puramente manuale tramite sistemi ottici visto che il radar era ancora agli albori, ovviamente funzionava anche con la nave in movimento.
Tra parentesi la Yamato disponeva del telemetro più grosso mai costruito durante la WWII, e ne aveva più di uno.
In pratica il sistema di puntamento cannoni dell'epoca funzionava in modo molto simile al teodolite dei geometri, cioè uno strumento che ti fornisce distanza e angolo rispetto al punto di riferimento, ovvero hai direttamente le coordinate polari in base alle quali calcoli l'angolo di rotazione e l'alzo dei cannoni in funzione del tipo di proietto e la carica utilizzata.
Come sottolineato da IJNyamato la Yamato, e la sua sorella Musashi, è stata la più potente corazzata mai costruita, anche perché l'evoluzione tecnologica delle armi ha reso quel tipo di nave inutile bloccando lo sviluppo di nuove unità di quel tipo.




Logged

Riva del Garda, TN / Forlì
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 8
Posts: 2246
Il piu' modesto al mondo
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

allora rimaniamo col modo più facile smiley-wink
allora ho trovato una cosa che potrebbe piacerti:
http://letsmakerobots.com/node/2651
così hai un calcolo relativamente preciso della distanza smiley-wink
e poi l'inclinazione beh hai una torretta che gira, quando trovi un oggetto ad una distanza "nel range" fai fermare la torretta e puntare i cannoni smiley-razz

comunque penso anche io che l'i2c sia la miglior soluzione, se hai problemi di dover rimuovere o altri puoi comprare dei connettori a 4 vie come quelli che vengono usati negli alimentatori dei pc, sono robusti anche se un po' grossi..
Logged

Il nuovo forum italiano sull'elettronica: http://www.electroit.tk/ <--- Nuovamente online!

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9158
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

http://letsmakerobots.com/node/2651
così hai un calcolo relativamente preciso della distanza smiley-wink

Forse non hai capito che non gli serve realmente misurare la distanza, deve solo simulare la cosa, la torretta del telemetro gira e quando lui decide di fare il fix del puntamento le torrette dei cannoni si orientano di conseguenza, punto e basta, poi se proprio vuole misurare realmente la distanza lo facciamo come un vero telemetro ottico, cioè con due ccd ai lati del telemetro misurando l'angolo di convergenza per far collimare i reticoli, semplice da realizzare e molto efficace.

Logged

Dueville (VI)
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 1740
http://cesarecacitti.wordpress.com/
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ciao superlol
Il modello navigherà in una piscina di 20 x 20 mt o al massimo su un laghetto.. si quello che dici e giusto ma visto che fa solo una simulazione.
Il modello che sto realizzando da ben 6anni di progettazione e ricercare soluzioni per le varie realizzare dei vari pezzi del modello per riuscire da realizzare un modello quasi fedele dell’originale..
La nave l’originale aveva i più grandi cannoni mai installati su una nave da guerra di quell’epoca erano da 460mm sparava un proiettile del peso di 1360kg la sua velocità del proiettile era 805m/sec a ben 42.050 metri e la parabola era di 11.900 metri…….mica male…per quel tempo

Ciao
Rolf

ciao cece99
come già spiegato non posso fare una centrale elettrica sul modello le torri devono essere indipendenti da tutto il resto perché le torri devono essere anche estratte  dalla loro sede per il trasorto con tutti quei fili che lo collegano diventa una mega insalata, e meglio avere solo 2 o al massimo 3 da scollegare ed estrarre il blocco che compone della torre.
Quindi devo solo prendere solo 4 arduini 3 per le torri e 1 per i telemetro con i loro xbee… mi sono un po’ documentato su internet e ho visto dei video molto interessati sulla soluzione di comunicazione tramite xbee…e molto accattivante la cosa e le cose di questo genere mi intrippano un sacco se ti capita di passare la model expo di verona 2013 a marzo dovrebbe essere come tutti gli anni il 2 - 3 mi provi nel padiglione delle piscine il club e Associazione Modellismo & Storia DLF Pontassieve se tutto va come deve vedrai il mio modello non terminato e solo in parte funzionante non in acqua per magari per il 2014 l'opera sara finita speroooooo……
Ciao
Rolf

L'idea degli xbee è ottima ma volevo capire un paio di cose: gli xbee occupano dello spazio, ce l'hai? Gli xbee consumano energia elettrica, la nave deve navigare, poi gli basta la batteria?
Logged

Arduino UNO r3, Arduino MEGA 1280, adafruit motor shield, bluetooth module, enc28j60 shield.
Ultimi acquisti: un sacco di componenti elettronici, ATTEN AT 8586

mestre
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 14
Le guerre possono essere combattute con le armi, ma alla fine sono vinte dagli uomini. Sono lo spirito dell'uomo che obbedisce e lo spirito di quello che comanda che conducono alla vittoria. George Smith Patton
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Cece99 che ne dici ti basta tutto questo voltaggio il modello finito e equipaggiato come segue :
2 batterie da automobili da 12v , 4 batterie da moto da 6v per tutta la questionee elettronica, 3 batterie al litio da 7,4v per le pompe idrauliche ti basta come rifornimento di energia elettrica calcola che tutto il modello avrà un peso di circa 195 kg in acqua quindi la zavorra non basta ancora….  smiley-grin smiley-grin

per lo spazio ho spazio sufficente dietro la torre con queste misure 5 altezza x 12 larghezza x 10 lunghezza questo spazio interno non e utilizzato quindi ottimo per inserire il tutto cosi aggiungo qualche grammo alla torre .....
« Last Edit: January 05, 2013, 04:45:11 pm by IJNyamato » Logged

Dueville (VI)
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 1740
http://cesarecacitti.wordpress.com/
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Cece99 che ne dici ti basta tutto questo voltaggio il modello finito e equipaggiato come segue :
2 batterie da automobili da 12v , 4 batterie da moto da 6v per tutta la questionee elettronica, 3 batterie al litio da 7,4v per le pompe idrauliche ti basta come rifornimento di energia elettrica calcola che tutto il modello avrà un peso di circa 195 kg in acqua quindi la zavorra non basta ancora….  smiley-grin smiley-grin
Allora... pensavo avessi solo una batteria ai polimeri di litio, non pensavo che tu avessi una centrale nucleare nella barca smiley-grin
Logged

Arduino UNO r3, Arduino MEGA 1280, adafruit motor shield, bluetooth module, enc28j60 shield.
Ultimi acquisti: un sacco di componenti elettronici, ATTEN AT 8586

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9158
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

L'idea degli xbee è ottima ma volevo capire un paio di cose: gli xbee occupano dello spazio, ce l'hai? Gli xbee consumano energia elettrica, la nave deve navigare, poi gli basta la batteria?

Gli Xbee consumano meno di 50 mA, su un modello di queste dimensioni con tutti i vari motori elettrici e sistemi idraulici da far funzionare il consumo dell'elettronica è trascurabile rispetto al resto.
Logged

mestre
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 14
Le guerre possono essere combattute con le armi, ma alla fine sono vinte dagli uomini. Sono lo spirito dell'uomo che obbedisce e lo spirito di quello che comanda che conducono alla vittoria. George Smith Patton
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao astrobeed un collega di lavoro mi ha consigliato per il telemetro per la gestione delle micro telecamere questo controller Raspberry Pi tu cosane dici …
Io sto informando qua e la e guardando i vari esperimenti su youtube per farmi una idea di quello che verrà fuori una volta fatto….
Come e con il progettino che stavi preparando e andato tutto bene……
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9158
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao astrobeed un collega di lavoro mi ha consigliato per il telemetro per la gestione delle micro telecamere questo controller Raspberry Pi tu cosane dici …

Lascia perdere la Raspberry, è poco più di un gadget, l'ideale è usare Aria G25 (prodotto Italiano), può gestire senza problemi due webcam HD (720p), lo streaming video WiFi e pure due servo per controllarne la rotazione in modo da far collimare i reticoli e relativo calcolo in tempo reale della distanza, volendo pure tutti i calcoli per il puntamento delle torrette in base all'obbiettivo acquisito smiley
Logged

mestre
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 14
Le guerre possono essere combattute con le armi, ma alla fine sono vinte dagli uomini. Sono lo spirito dell'uomo che obbedisce e lo spirito di quello che comanda che conducono alla vittoria. George Smith Patton
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

E un portento ma ha anche una specie di bussola o No, ti vorrei chiede se era possibile utilizzare con camere quelle dei cellulare perché le loro compatte dimensioni  sono ideali per il telemetro ho uno spazio utile 6mm x  6mm e fattibile questa configurazione ho ci sono delle restrizioni nel capire quali contatti o piattina da il segnale video???
Grazie per tutto
Rolf
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9158
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

E un portento ma ha anche una specie di bussola o No,

No, però se ti serve è facile da aggiungere.

Quote
ti vorrei chiede se era possibile utilizzare con camere quelle dei cellulare perché le loro compatte dimensioni  sono ideali per il telemetro ho uno spazio utile 6mm x  6mm e fattibile questa configurazione ho ci sono delle restrizioni nel capire quali contatti o piattina da il segnale video???

Il problema è che le camere dei cellulari sono dispositivi dei quali non si nulla, ovvero le trovi facilmente come ricambi però è praticamente impossibile utilizzarle in modo diverso da quello specifico perché mancano le informazioni tecniche su come interfacciarle.
Certo che 6x6 mm sono veramente pochi, una buona webcam HD è molto piccola una volta privata del contenitore però siamo attorno ai 15x8 mm.

Logged

mestre
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 14
Le guerre possono essere combattute con le armi, ma alla fine sono vinte dagli uomini. Sono lo spirito dell'uomo che obbedisce e lo spirito di quello che comanda che conducono alla vittoria. George Smith Patton
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

A capisco e allora mi devo ingegnare in modo da utilizzare solo una camera ccd e lo  posso posizionare non hai lati ma al centro ti alle foto


* telemetro.jpg (236.75 KB, 1377x874 - viewed 23 times.)
Logged

Pages: 1 [2] 3   Go Up
Jump to: