Go Down

Topic: Schema triac e optotriac (Read 3 times) previous topic - next topic

Michele Menniti

Io non ho mai sentito di regolatori per lampade a basso consumo, d'altra parte un conto era gestire la luminosità della resistenza di una lampada ad incandescenza, un conto è questo caso. Su queste lampade ormai montano di tutto, non solo i cinesi ma anche alcune grandi case, che si sono inventate le LBC "economiche"; i circuiti interni fanno veramente schifo. All'inizio queste lampade erano garantite per 6 anni di durata, io le cambio mediamente una volta all'anno, max due anni, con un uso assolutamente normale; infatti la storia della durata ora è sparita dagli scatoli, visto che non si può comprare altro. A mie spese ho verificato come queste lampade economiche immettono disturbi sulla rete; in corridoio di casa ne ho una che durante la notte, al buio totale, fa un lampeggio rapidissimo ma regolare.
Giorno fa ho comprato in un Brico delle lampade nuove che hanno la vecchia forma e trasparenza delle lampade ad incandescenza, hanno però un doppio "filamento", sono garantite per un risparmio del 30%, ma ancora non ho avuto il tempo né di provarle né di capire come funzionano, visto che l'incandescenza ora dovrebbe essere proibita. Comunque sono belle, mi sono stufato di questi mini-neon che dopo un po' anneriscono e dopo due po' si bruciano; se queste vanno bene me ne f... del presunto risparmio maggiore.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72

So che ci sono lampade a risparmio energetico dimmerabili, ma costano molto di più e non sono facilmente reperibili. Abbasando semplicemente la tensione quelle normali appunto lampeggiano perché la scarica non è sufficientemente forte per poter accendere i gas del tubo

qsecofr

si veramente: le lampade fluorescenti sono uno scandalo: le garantiscono (anche grandi marche) per 10 anni... ma che vadano a quel paese: altro che dieci anni: durano un anno scarso.
Ho notato comunque che non sono per nulla adatte ad accensioni frequenti...
Inoltre in azienda i tempi che furono abbiamo cambiato i vecchi reattori per le fluorescenti con delle "innovative" plafoniere di nota marca che taccio perchè natale è passato da poco... dopo 6mesi massimo un anno le scariche staccano lo stagno dal circuito in prossimità di alcuni condensatori... e ti credo che risparmiano: se ne rimangono spente...

Comunque in essenza dimmerizzare una lampada vecchio stampo ad incandescenza, nuovo stampo alogena o led dovrebbe essere piuttosto semplice... sulle fuorescenti so che ci sono dei circuiti che lo fanno ma sicuramente con quelle commerciali non combini nulla... Comunque (scusate se sono tardo) qui questo triac si vuole fare solo acceso e spento LENTAMENTE oppure si vuole creare una dimmerizzazione?

superzaffo

No, si vuole solo fare un bel ON-OFF delle lampade... voglio sostituire la mia vecchia scheda relè.  XD
Ti confermo che le lampade a basso consumo non sono fatte per essere accese e spente a tempi brevi tra loro. Io ne ho trovate che sopperisco a questo  problema.. ma naturalmente costano di più.
Ma non è questo il problema.. le mie lampade saranno accese per 13 ore al giorno continuamente...  ;)
Quello che non capisco è perchè una a gate spento dia dei lampeggi e un altra di marca diversa no... e poi se ul triac-optotriac non vanno bene... cosa posso usare al posto dei relè meccanici....

qsecofr

#9
Jan 07, 2013, 02:41 pm Last Edit: Jan 07, 2013, 02:59 pm by qsecofr Reason: 1

No, si vuole solo fare un bel ON-OFF delle lampade... voglio sostituire la mia vecchia scheda relè.  XD
Ti confermo che le lampade a basso consumo non sono fatte per essere accese e spente a tempi brevi tra loro. Io ne ho trovate che sopperisco a questo  problema.. ma naturalmente costano di più.
Ma non è questo il problema.. le mie lampade saranno accese per 13 ore al giorno continuamente...  ;)
Quello che non capisco è perchè una a gate spento dia dei lampeggi e un altra di marca diversa no... e poi se ul triac-optotriac non vanno bene... cosa posso usare al posto dei relè meccanici....


ah... sti cazzi... a gate spento il triac si accende lo stesso pur non avendo "forza" ?
Sono molto ignorante su queste cose: no credo di poterti aiutare... l'unica cosa che mi viene in mente (ma ripeto che sono piuttosto scarso) è che arrivi qualche forma di tensione al gate: in effetti si eccitano per nulla... poi rimangono accesi fino al passaggio per lo zero quindi può darsi che si veda qualche segnale....


scusate... aggiungo una cosa che non ho capito... su alcuni schemi viene messa una resistenza tra gate e A1, in altri c'è una resistenza solo sul triac del fotoaccoppiatore che limiti gli ampere a quel componente... ma una resistenza tra A1e gate in caso di carico capacitivo non rischia di eccitare il gate?


Go Up