Go Down

Topic: studiare un altro microcontrollore.. (Read 1 time) previous topic - next topic

astrobeed


TEAM ARDUINO : scusate la mia ignoranza ma non potreste far certificare i driver?


Non devono certificare nulla per il semplicissimo motivo che Arduino usa il driver nativo del sistema operativo, cioè usbser.sys, quindi il problema non esiste.
Qui trovi la procedura per installare la Vcom di Arduino con Windows 8, una volta installato il driver puoi riabilitare il controllo firma digitale per l'installazione di eventuali nuovi driver.

qsecofr


anche dovessero aumentare i prezzi di "qualche" euro io  e credo altri saremmo disposti a sostenerlo aquistano sia scheda base che i relativi utili shield.
Buona giornata e buone realizzazioni!!
                                                                                   Antonio


personalmente non spenderei un centesimo di  euro per avere questa certificazione... anzi mi darebbe fastidio anche il solo sapere che hanno dato soldi alla microsoft.

leo72

Non so se un produttore debba pagare per ottenere la firma digitale di Microsoft per un proprio driver, la mia era più che altro una provocazione che una informazione.
Non usando Windows dai tempi di XP non so cosa ci sia di diverso nelle ultime versioni dei SO Microsoft rispetto ad esso.

Ora, astrobeed dice che i driver sono già contenuti nel SO. Ma allora cos'è che chiede Windows e che non gli piace di quel che gli viene fornito? Forse i file .inf preparati dal team per far indicizzare correttamente la scheda nelle risorse del computer?

astrobeed


Ora, astrobeed dice che i driver sono già contenuti nel SO. Ma allora cos'è che chiede Windows e che non gli piace di quel che gli viene fornito? Forse i file .inf preparati dal team per far indicizzare correttamente la scheda nelle risorse del computer?


Sotto windows, da 98 ME in poi, i driver sono composti da due parti, una parte è il driver vero e proprio che contiene almeno un file .sys ed eventuali file accessori, p.e. delle dll, e una parte che è puramente descrittiva e contiene le eventuali firme digitali, questa è composta da uno, o più, file .ini e da uno, o più, file .cat.
Il file .ini è in formato ascii, leggibile e editabile con un qualunque editor di testo, è una descrizione del driver, gli eventuali ID, o vid e pid nel caso della USB, per identificare l'hardware, e dice quale file deve usare usato come driver più varie informazioni accessorie, il file .cat (catalog) contiene le eventuali firme digitali e altre cose che non sono importanti per il discorso.
Per installare un driver come minimo serve il file .inf e i vari file del driver vero e proprio, il file .cat può non esserci oppure essere vuoto, nel caso di Arduino o viene usato il driver di FTDI oppure viene utilizzato il driver nativo di Windows per i device di tipo CDC (seriale virtuale), ovvero il file usbser.sys che fa parte di Windows, quindi è un driver scritto da Microsoft stessa.
Però se manca il file . cat, oppure è vuoto o non valido, per Windows si sta installando un driver non verificato, cioè non certificato, quindi si "arrabbia" , nel caso di XP si limita a visualizzare una warning relativa al fatto che stiamo installando un driver non certificato, basta dare l'ok e la procedura continua, nel caso di Windows 7 e 8 non è possibile forzare direttamente l'operazione durante l'installazione, è necessario disattivare momentaneamente questo controllo, e può farlo solo chi ha i privilegi di Admin.
Capisco che può sembrare strano che per installare un driver nativo di Windows serva una firma digitale, però se ci pensate bene un eventuale malware potrebbe farlo per scopi suoi, magari il driver ha una falla di sicurezza, pertanto il sistema operativo blocca sempre e comunque l'operazione in mancanza del corretto file .cat, esattamente come farebbe Linux, fino a che un operatore dotato del massimo accesso di sicurezza non la autorizza.




leo72

E qui si torna al quesito. Chi rilascia le certificazioni per i driver? La Microsoft stessa, immagino. Altrimenti io pirata informatico potrei inventarmi un certificato fasullo per far passare per buono un driver che non lo è.
E' così?

Go Up