Go Down

Topic: Cnc Laser progetto in costruzione (Read 117528 times) previous topic - next topic

daysleeper

#525
Jul 13, 2016, 12:31 pm Last Edit: Jul 13, 2016, 04:11 pm by daysleeper
Confermo, se alimento il driver a 12V e lascio il TTL scollegato il laser si accende (direi a tutto gas).
Se cortocircuito i pin del TTL il laser si spegne, ed è precisamente quello che faccio per fare varie prove a laser spento (come suggerito anche dal produttore).

Posso fare di meglio che misurare col tester, posso andare di oscilloscopio!  ;D
Ora non ho il laser sottomano, ma stasera posso fare tutte le prove che voglio.
Oltre alla tensione tra i pin TTL a laser acceso (e quindi scollegati da tutto il resto), c'è altro che ti può essere utile sapere?

In ogni caso, il driver viene da Odicforce, che riporta queste caratteristiche:
Operating Voltage: 12.0V
Operating Current: 1200mA
TTL Control: 20kHz @5V

Nel caso che la tua ipotesi di transistor a collettore comune sia verificata, hai uno schema su come collegare questo transistor?
Prendendo spunto da https://it.wikipedia.org/wiki/Transistor_a_collettore_comune, dovrei collegare il pin digitale di arduino alla base, il 5v al collettore e il TTL all'emettitore. Tutti gli 0V o GND in comune, no?
Adesso vedo di capire come dimensionare Re..  ::)

Edit:
ho trovato questa discussione, che però non riporta come sia andata a finire alla fine.
http://forum.arduino.cc/index.php?topic=399171.0

Se non ho capito male tu suggerisci di fare un collegamento del genere: https://dl.dropboxusercontent.com/u/1739847/NPN_emitter_follower.png
Dal momento che il TTL bianco E' GND, quindi la Rb non serve a nulla?
Un NPN da 600mA sarebbe sufficiente?

Etemenanki

Controlla solo quale dei due fili dell'ingresso TTL e' la massa ... poi puoi collegarlo come nel primo schema dell'allegato ... se invece vuoi mantenere il tutto optoisolato per sicurezza, usi il secondo schema ed un'opto al posto del transistor ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

daysleeper

#527
Jul 13, 2016, 08:47 pm Last Edit: Jul 13, 2016, 08:55 pm by daysleeper
Ciao Etemenaki,
ti ringrazio degli schemi di esempio ma non ne esco.
Ho provato entrambi, non avendo resistenze da 1k ne ho usate due da 1k7 in // per un totale di circa 0.8k, non penso sia questo il problema ma intanto lo riporto.
Come transistor ho provato con un 2N5551 ma niente.
Poi ho provato con un optoisolatore PC817 (mi è venuto in mente che li potevo cannibalizzare da una scheda TB6560 per una vecchia cnc), e qualcosa funge, ma il segnale a valle è decisamente basso e sporco.

Il punto credo che sia che, a differenza di quanto riporta il foglio di istruzioni del driver, il bianco del TTL non è GND!  Non c'è continuità tra quel pin e il GND del driver! :o
A laser acceso ci sono circa 4.2V tra GND dell'alimentazione e il pin bianco del TTL (circa 0.8V tra GND e il teorico positivo del TTL, ).
Comunque, ho fatto la misura che hai chiesto, con il driver alimentato a 12V, il TTL aperto ha una tensione di -3,28V (negativi!).


Ho notato una cosa che proprio non mi aspettavo: se attacco la sonda dell'oscilloscopio ai pin TTL il laser non si accende neanche e vedo 1.2V circa!  :o  :o :o
Provo a scriver a Odicforce, per vedere se mi sa dare indicazioni precise...
Comincio a non capirci più niente...  :'(


Etemenanki

#528
Jul 14, 2016, 09:29 am Last Edit: Jul 14, 2016, 09:30 am by Etemenanki
Con l'opto non funziona ? ... neppure collegando i fili alla rovescia, rispetto a quanto dichiarato ? (cioe' quello che e' segnato come "GND" al collettore e l'altro all'emettitore) ?

E' abbastanza strano che nessuno dei due fili del TTL abbia continuita', ne rispetto alla massa ne rispetto al positivo ... mi viene da chiedermi che cavolo di driver sia ... comunque se non c'e' continuita', serve per forza un'opto ... resta da scoprire che schema hanno usato ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

daysleeper

Con l'opto qualcosa funziona, ma il segnale a valle è decisamente sporco e sopra al 50-55% di duty cycle il driver non "aggancia" il segnale e spegne.
A monte ho una bella onda quadra (a 4 volt circa, per le resistenze da 1K), a valle ho un simil triangolo da circa 1V, però come ho detto c'è qualcosa che non mi torna con l'oscilloscopio visto che influenza il funzionamento del driver!
 
E si, i fili TTL funzionano al contrario (e anche la logica di controllo è rovescia rispetto a quello che mi aspettavo, ma per quello si sistema da grbl).

Odicforce mi ha risposto questo:
Sorry, the instructions sound muddled and I need to we-write them; white should connect to TTL+ and blue to TTL-
It was wrong of me to refer to "GND", the input power wires " V+ and V- " are not connected to the TTL signal wires, in fact I think this driver will accept a 12V AC or DC input so power -ve is not ground.

Quindi no, non c'è continuità tra un filo ttl e l'alimentazione.
Ma la faccenda, da come la riporta Odic, sembra molto semplice: bianco al pin di output e blu al gnd arduino. O no?  :smiley-confuse:

Al momento ho ordinato una decina di 4N35, come hai suggerito all'altro utente nel topic che ho linkato più su.
Devo provare a studiare l'opto che uso io, per vedere se è lui ad avere qualche limitazione.
Al momento sto cercando di abbassare la frequenza del TTL da grbl, per vedere se stressando meno i tempi l'opto o il driver reagiscono meglio, ma non è che sia proprio la soluzione migliore...


Etemenanki

... in fact I think this driver will accept a 12V AC or DC input so power -ve is not ground. ...
... ancora piu strano ... con l'opto collegato alla rovescia dici che ancora non funziona correttamente ?

Sarebbe interessante se potesse inviarti lo schema elettrico del driver ... oppure in alternativa, se fosse possibile fare una foto dettagliata di entrambe le facce dello stampato, ma solo se non ti causa problemi ... perche' e' un comportamento piuttosto curioso, tutti i driver che conosco io hanno uno dei capi dell'ingresso TTL in comune con una delle alimentazioni, nel 90% dei casi la massa, molto piu raramente il positivo ...

"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

daysleeper

Ciao,
stasera vedo se riesco a fare due foto senza sfasciare il driver.
Vedo anche di salvare un paio di foto dell'oscilloscopio davanti e dietro l'opto.
Per funzionare in qualche modo funziona, ma oltre un certo duty cycle (circa il 50%) il laser si spegne proprio, e in ogni caso non è un buon funzionamento, non credo che rispetti correttamente il partizionamento di potenza.
Ho anche cercato sul forum, e in quello internazionale ho trovato un po' di cose sull'opto che uso io (PC817).
Alcuni utenti esperti consigliano di usare resistenze più basse sull'anodo, proverò (comunque molti altri affermano di utilizzare senza problemi 1k).

Provo anche a sentire Odic, tanto chiedere non costa nulla...

daysleeper

Houston, qui NON abbiamo un problema!

La faccenda funge!  :smiley-twist:

Ci sono stati due inghippi:
1) documentazione sbagliata da Odic
2) quel cavolo di oscilloscopio sballa tutto! (assurdo, mi sa che è meglio se manualizzo un po')

Stasera ho fatto altri dozzilioni di prove e ragionamenti vari.
Stavo per mandare tutto a quel paese, poi ho realizzato che non avevo mai provato a fare semplicemente come diceva Odic nella risposta alla mia mail in cui chiedevo info.
Magia, va...

La meccanica e il resto dell'elettronica erano a posto, sto facendo la prima stampa ma già viene bene!   8) 
(ps: con un laser da 2w reali già all'1% ha una discreta energia. come engraver anche 1w basta e avanza!)

Un colossale grazie a Etemenaki: nonostante tu non abbia risolto il "problema", che in effetti non c'era, senza le tue risposte molto probabilmente non avrei continuato a provare! ;)


Go Up
 


Please enter a valid email to subscribe

Confirm your email address

We need to confirm your email address.
To complete the subscription, please click the link in the email we just sent you.

Thank you for subscribing!

Arduino
via Egeo 16
Torino, 10131
Italy