Go Down

Topic: Cnc Laser progetto in costruzione (Read 72139 times) previous topic - next topic

Ciao.
Ho seguito il tuo discorso e ho messo nel carrello il case che mi hai indicato + il diodo + più la tripletta di lenti.
Ma per il driver non ho capito, posso utilizzare quello che avevo già comprato?

http://odicforce.com/epages/05c54fb6-7778-4d36-adc0-0098b2af7c4e.sf/en_GB/?ObjectID=3183042

Per quanto riguarda l'alimentazione vado a regolarla con un TL78S05CV, parto dai 12V con i quali alimento sia i driver degli stepper Sia arduino. Ti allego lo schema.

Prima di accendere qualsiasi cosa volevo comprare gli occhiali, e visto che sto comprando su odicforce prendevo anche gli occhiali. Secondo te sono validi oppure mi suggerisci un alternativa?

Grazie.

Etemenanki

Aspetta ... il primo driver che hai linkato (OFL144) va bene sia per i diodi rossi e IR che per quelli blu e UV, e va bene anche per l'uso che ne vuoi fare tu, dato che sopporta fino ad un massimo di 9V di alimentazione (ma bisognerebbe sempre limitarla a circa 1V o poco piu al di sopra della tensione di soglia del diodo usato, perche' il resto e' dissipato in calore, e dato che il modulo e' piccolo, meno gli si fa dissipare e meglio e' ;)) ... il secondo invece (OFL122) NON va bene per l'uso che serve a te', e' un driver che eleva la tensione di 3.7V delle celle al litio per consentirti di usare i diodi blu e UV (che richiedono minimo 4.5V) in un puntatore a mano alimentato da una singola batteria ... nulla a che vedere con le CNC.

Inoltre, il primo driver ha gia un'ingresso di pilotaggio TTL, per accendere e spegnere il laser ... l'ingresso ha impedenza abbastanza alta da poter essere pilotato da Arduino (con al massimo un diodo 1N4148 in serie per protezione), ma se vuoi metterci anche un transistor male non gli fa ...

Quanto invece al regolatore di tensione per alimentarci il driver, deve essere in grado di dare corrente sufficente al funzionamento del diodo e del driver, quindi niente 78L05, che potrebbe dare al massimo 500mA ... Meglio un 7805 in TO220, con un diodo in serie al terminale di massa (per portare l'uscita a circa 5.7 - 5.8V), e con un'aletta di raffreddamento possibilmente non microscopica ... il laser necessita di circa 100mA per dare 100mW di uscita (il che significa che si ciuccia 450mW circa, 350 dei quali se ne vanno in calore), meglio 105mA, ma non di piu, inoltre c'e' la potenza dissipata dal driver ... anche se il tutto assorbisse solo 150mA, se devi partire da 12V, il tuo regolatore dovrebbe dissipare quasi un W in calore, senza aletta il TO220 e' al limite e diventerebbe bollente ...

Inoltre come gia detto, dato che quel diodo ha il catodo collegato al case, il relativo portadiodo deve essere fissato sulla struttura in modo da essere isolato dal resto (bastano comunque un paio di supportini in plastica, o un blocchetto in plastica con un'intaglio a V su un lato ed un paio di cavallotti per tenercelo fissato, l'importante e' che non possa venire elettricamente in contatto con la massa della macchina)

Una cosa tipo quella allegata, fatta al volo ma dovrebbe funzionare ... ... se usi il transistor, ovviamente devi invertire la logica di pilotaggio dell'accensione (il laser sara' acceso quando il pin di Arduino sara' a zero, e viceversa)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

ciao.
Volvo chiederti se mi consigli di prendere anche gli occhiali su odicforce.
Visto che non mi intendo, posso fidarmi oppure è meglio che li prenda da qualche altra parte.
Volevo prendere quelli per il 405nm, che però mi pare di capire che non vanno bene per il laser rosso 650nm.

Qualcuno li ha già presi su odforce? come sono?
Grazie.

 

Etemenanki

Per quelle potenze, quelli che vende sembrerebbero abbastanza buoni, ma non mi specifica la densita' ottica per le varie lunghezze d'onda, e senza quella non puoi giudicare ... bisognerebbe chiederla, se e' almeno OD3 o superiore sono ok (Optical Density, e non  numero ND, le scale sono "leggermente" diverse ... la scala ND dimezza ad ogni incremento, mentre la scala OD divide per 10 ad ogni incremento, per cui mentre un filtro ND3 lascia passare un'ottavo della luce, un filtro OD3 ne lascia passare un millesimo ;))

E si, purtroppo dovendo assorbire determinate lunghezze d'onda, in genere quelli che vanno bene per blu/UV/verde non vanno bene per rosso/IR ... ci sono anche occhiali "wideband", fatti con materiali speciali e trattamenti multipli per tutte le lunghezze d'onda, ma a parte che sono molto scuri (sembrano marrone quasi nero), te li fanno pagare 10 volte quelli, che gia non sono economici ;P ... ma dato che ne usi uno solo di diodi, puoi limitarti per ora a quello della lunghezza d'onda che usi ...

Ci sono anche le alternative "economiche" in plastica stampata, ma li bisogna fare attenzione ... c'e' qualche venditore disonesto che vende semlpici occhiali antiinfortunistici arancio chiaro come "laser goggles", ma non valgono nulla (io stesso per esperimento ne avevo presi 3 tipi diversi anni fa, e misurando la potenza che lasciavano passare, uno bloccava il 95%, ma gli altri due, apparentemente uguali, solo leggermente piu chiari, lasciavano passare quasi il 50% :P) ... proprio come non valgono nulla, per i laser, tutti i tipi di occhiali da sole, anche quelli a specchio, che per quanto siano scuri usano filtri ND, e non materiali tarati in OD ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Buongiorno.
Vi allego per conoscenza il datasheet degli occhiali sopracitati.
OD di cui parlava Etemenanki è alto, da quello che capisco mi sembrano buoni.
ciao.

Etemenanki

#485
Dec 25, 2014, 11:52 am Last Edit: Dec 25, 2014, 11:52 am by Etemenanki
Si, con quei valori sono Ok ... EP2 va bene dall'UV "spinto" fino al verde e giallo ...

Comunque ricordarsi sempre che gli occhiali protettivi sono fatti per proteggere l'utente da esposizione o riflessi accidentali ed indesiderati .. quindi non fate come certi "broccoli" (per essere gentili, che siamo a Natale :P) che su internet si filmano mentre guardano dentro il laser, solo perche' hanno gli occhiali indosso ... :P :D :D :D
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Go Up
 


Please enter a valid email to subscribe

Confirm your email address

We need to confirm your email address.
To complete the subscription, please click the link in the email we just sent you.

Thank you for subscribing!

Arduino
via Egeo 16
Torino, 10131
Italy