Pages: 1 ... 7 8 [9] 10 11 ... 46   Go Down
Author Topic: Ardu-Aquarium Controller v. 3.3.1  (Read 66183 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Rome
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 9
Posts: 378
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao,
finalmente è arrivato il sensore nuovo, anzi Christopher J. Milone di Milone Technologies, Inc. me ne ha mandati due, un grande, sono pronto ad iniziare il lavoro ed
inizierei con questo circuito:

OK, allora si può fare, non mi serve conoscere la variazione, poi lì bisognerà fare un pò di calcoli per la compensazione, quindi la nostra prova PER ORA prescinde dalla RRef che NON useremo. Cioè per ora facciamo finta di lavorare sempre alla stessa temperatura, poi introdurremo il correttivo. Allora fai così:
- Collega un capo di una R di 3k9 ai 3,3V di Arduino
- L'altro capo della R  ad un capo di RsenseR
- Il capo libero della Rsense a GND
- Il punto di unione tra Rsense e la R 3k9 ad A0 di Arduino
- Imposta nello sketch analogReference(INTERNAL)
Secondo i miei calcoli, che spero siano esatti, ma dobbiamo considerare le ovvie tolleranze in gioco, dovremmo avere un'uscita variabile tra 0,24V (pieno) e 1,1V (vuoto). Infatti sappiamo cha Rsense varia tra 2k (vuoto) e 300ohm (pieno), ricordo che i 2k li hai rilevati tu mentre i 300 ohm li ho presi dal datasheet, qundi dovremo verificare anche questi due valori come si deve!!!
Vout = 3,3 / 5900 * 2000 = 1,18V -> lettura = 1023 (vuoto)
Vout = 3,3 / 4200 * 300 = 0,24V -> lettura = 75 (pieno)
Se il test più o meno corrisponde avremo sfruttato circa il 92% della scala, mi pare possa bastare, poi nei prossimi 3-4 mesi completeremo il lavoro smiley-mr-green

Effettuando misure ogni cm, e a varie temperature, in modo da tenere d'occhio anche la rsens.
Va bene così o dovrei approcciare in modo diverso?

Grazie Riccardo
Logged

Riccardo

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 574
Posts: 12643
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Tutto quel discorso è valido ma era basato sui dati che avevi osservato tu, su un sensore evidentemente non funzionante correttamente.
Direi di fare un passo indietro e d effettuare delle misure in condizioni standard per vedere se i valori di resistenza corrispondono con quelli dichiarati. Poi vediamo come procedere.
Logged


Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 7
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao, invece del  IC-inverter 74HC540N, che indichi tu, posso utilizzare un 74HC595 8bit Shift register? (http://www.robot-italy.com/it/74hc595-8bit-shift-register.html)
ho sto dicendo una boiata? :-)
grazie.
Andrea
Logged

Rome
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 9
Posts: 378
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao Sono due cose completamente diverse, puoi usare lo shift register per pilotare la scheda relè, ma eliminando sia il PCF a monte che l' IC-inverter 74HC540N stesso, ma lo shift register va pilotato utilizzando tre pin digitali di Arduino, non so cosa stai facendo o che tipo di controller vuoi fare, quindi valuta tu cosa ti conviene fare.

Ciao Riccardo.
Logged

Riccardo

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 7
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

sto costruendo un controller per acquario e mi sono imbattuto nel tuo progetto.
guardavo un po i pezzi che mi ci verrebbero per allinearmi al tuo progetto, e sul sito da cui compro componenti non ha quello che utilizzi tu, ma l'altro che ho detto qui su.
non sono un'esperto, ma se mi dici che sono due cose diverse, eventualmente comprerò altrove...
Grazie
Logged

Rome
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 9
Posts: 378
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Guarda, se vui fugare ogni dubbio, ti basta guardare i datasheet dei due integrati, per il resto sarà difficile che tu riesca a trovare tutto ma proprio tutto da un unic venditore, io spesso mi servo di ebay, poi fai tu.
Hai intenzione di seguire quindi questo progetto e di allienarti in tutto?

Riccardo.
Logged

Riccardo

Rome
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 9
Posts: 378
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Purtroppo il week-end non è stato proficuo come avrei voluto, volevo mettermi in condizioni di poter fare più misurazioni, ma per il momento non sono riuscito perhé il riscaldatore che ho non può stare semi sommerso e misurare la rsens a più temperature non è stato possibile, quindi ho potuto misurarla unicamente alla temperatura dell'acqua così come ce l'ho a casa.
La Rref, invece è stata più facile, varia solo in base alla temperatura, quindi è stato sufficiente tenere il sensore immerso.

Ad ogni modo ho tirato fuori i dati che vedete nell'immagine, spero siano utili, diversamente cercherò di attrezzarmi diversamente...



Ho misurato entrambi i sensori che mi sono arrivati e come vedete, sono diversi tra loro, ma di gran lunga più vicini ai dati dei datasheet, appena ho la possibilità vorrei provare a campionare un pò di letture in analogread() che è sicuramente più preciso del multimetro digitale, ma non sono sicuro su quale tipo di circuito dovrei usare..

Ciao Riccardo
Logged

Riccardo

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 574
Posts: 12643
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Il bordello è che sia così tollerante anche la RRef smiley-sad-blue, comunque le differenze tra i due rientrano in quel 10% dichiarato dalla casa, quindi è ovvio che non ci dobbiamo basare sul datasheet, per cui scegline una a caso e si parte!
Allora la prima prova falla con il Ponte di Wheatstone e l'altra con l'amplificatore differenziale, qualche rilevazione alle stesse temperature così confrontiamo i valori e vediamo quale soluzione conviene adottare per l'ADC. Le R1 e R2 devono essere il più vicino possibile al valore REALE della RRef (quella che userai) a 25°C; p.es. per 1563 usi 1500 e per 1710 usi la 1680.
Logged


Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 7
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Guarda, se vui fugare ogni dubbio, ti basta guardare i datasheet dei due integrati, per il resto sarà difficile che tu riesca a trovare tutto ma proprio tutto da un unic venditore, io spesso mi servo di ebay, poi fai tu.
Hai intenzione di seguire quindi questo progetto e di allienarti in tutto?

Riccardo.

In realtà il primo progetto a cui ho fatto riferimento è questo: http://www.acquariofilia.biz/showpost.php?p=1061901075&postcount=16
Per ora ho montato un sensore di temp ed una ventola. è in preparazione una ciabattona a 8 relè. l'idea è quella di aggiungere anche un sensore ph, e uno di livello. con la ciabatta vorrei poi poter comandare neon t5 (per ora non mi interessa renderli dimmerabili, poi vedro) una pompa di movimento, e l'erogatore co2.
poi qualche giorno fa mi sono imbattuto in questo thread, ed ho visto che il tuo progetto mi sembra piu avanzato, meglio programmmato.
solo che l'ardware è un po diverso da ciò che ho fatto fin'ora.
sto valutando se adeguarmi al tuo progetto, o comprare direttamente una scheda Arduarium Controller, che ha tutto gia bell'e pronto.
mi diverte saldare e programmare, ma il tempo purtroppo non è tanto....
Logged

Rome
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 9
Posts: 378
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao Mastro74,
perdonami se rispondo solo ora ma sono un pò nei casini, ad ogni modo ho avuto modo di vedere entrambe le cose che hai segnalato, il primo progetto, mi pare sia fermo, mentre Arduarium è veramente intrigante, d'altra parte costicchia non poco, se ci aggiungi anche spedizione e dogana, è una bella batosta, poi fai tu...
Nel nostro progetto se hai letto tutto, arriveremo a fare nel breve periodo si spera, oltre a quello che è già stato fatto, sial  il controllo del livello dell'acqua su cui grazie agli amici del forum, sto lavorando, sia la lettura del PH che della conducibilità, se decidi di seguirci fammelo sapere, altrimeni è tutto nei primi topic che tengo il più possibile aggiornati e ti scarichi quello che serve.

Ciao Riccardo.
Logged

Riccardo

Rome
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 9
Posts: 378
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Eccomi, finalmente ho trovato il tempo di fare un po di misurazioni, anche se non sono sicuro di aver fatto la cosa giusta con il ponte di wheatstone, nel senso che andrebbe misurato con un galvanomentro che non ho, quindi ho semplicemenete letto le misurazioni che mi restituiva il multimetro  smiley-red

Ho usato il sensore 1, quello con valori più vicini a quelli del datasheet...

Nel circuito con Op-Amp, mi sembra che la risposta sia buona, per pochi mV, non ho potuto usare la Aref INTERNAL peccato, ma credo sia un buon punto di partenza, nel senso che mi piacerebbe migliorare ancora un pochino il guadagno del Op-Amp, e rendere il circuito regolabile in base al sensore che uno ha pur rimanendo all'interno di certi limiti:



Ciao Riccardo

Logged

Riccardo

Cagliari, Italy
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 114
Posts: 7194
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Rici, nel secondo grafico hai messo i valori in millivolt.
Puoi mettere il grafico del ponte con i valore dell'analogread?
Logged

Code fast. Code easy. Codebender --> http://codebender.cc/?referrer=PaoloP

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 574
Posts: 12643
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Concordo sul fatto che se vuoi fare delle comparazioni devi usare gli stessi riferimenti per x e y.
Perché dici di non poter usare l'INTERNAL? Da quanto leggo la Vout è prossima a 1,1V, che è proprio il limite dell'ARef INTERNAL, avresti la massima precisione sfruttando tutti i 1023 step dell'ADC. Cosa mi sfugge?
Logged


0
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 132
Posts: 10498
:(){:|:&};:
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

mi sa che intende che lui ariva a 1.2v... ma secondo me quel 0.1 si può trascurare in cambio di una precisione maggiore (da fare 4 conti se ne vale la pena, visto l'influenza della temperatura, di cui bisogna tenere conto)
Logged

sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Rome
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 9
Posts: 378
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao a tutti e grazie per il vostro aiuto  smiley
Provo a rispondervi, ma ricordatevi sempre che potrei scrivere riccardate...  smiley-red

@PaoloP
Il ponte di wheatstone, ha due uscite, una sul ramo della Rsens e una sul ramo della Rref, mi stai chiedendo di misurare entrambe le uscite?
Se è così, leggerei due semplici partitori, una che varia in base al livello dell'acqua ed uno che varia in base alla temperatura, è questo che mi stai chiedendo?
Diversamente io so che questo ponte serve a misurare una resistenza ignota, partendo da due fisse ed una che viene regolata, fino a misurare 0 sul galvanometro, a quel punto formuletta e voilà ecco la R ignota, il fatto è che non riesco a capirne l'utilità co sto beneamato sensore...
A meno che non esista un modo per avere un'unica lettura in analogread partendo da due uscite e che io non conosco...
Mi sa tanto e lo avrai capito che non ho ben compreso la tua domanda  smiley-red

@Michele e Lesto
Ho fatto una prova ed ho visto che con la INTERNAL, mi arriva a fondo scala proprio in prossimità dei 20 cm, che per me rappresentano il livello massimo dell'acqua nell'acquario e vorrei evitare questa cosa, anche perché influisce molto anche la temperatura, ecco perché vorrei se possibile aumentare un pochino il guadagno dell'Amp-Op, o alle brutte mettere su una Aref mia, ma più piccolo del 7805 non ce nè e non so come fare...  smiley-red

Grazie a tutti

Riccardo
Logged

Riccardo

Pages: 1 ... 7 8 [9] 10 11 ... 46   Go Up
Jump to: