Go Down

Topic: Ardu-Aquarium Controller v. 3.3.1 (Read 77202 times) previous topic - next topic

Michele Menniti

Ciao Riccardo, la R che ti ho consigliato semplicemente limita la corrente e quindi protegge sia il buzzer che il pin di Arduino; non conoscendo le caratteristiche del buzzer ti ho fornito un valore standard; quello che usai io quando abbiamo pubblicato con Leo l'articolo del Micrologio con sveglia assorbiva tanto, al punto che dovetti aggiungere un transistorino, ma a quel punto mi pare che poi aggiungemmo il pilotaggio in PWM per poter regolare il volume.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Mastro74

#601
May 15, 2014, 11:14 am Last Edit: May 15, 2014, 11:18 am by Mastro74 Reason: 1


Software:

  • E' vero quello che dici, ma in passato ho avuto problemi con termostati a dire il vero economici, pilotare una ventola per controllare la temperatura nel limite alto invece personalmente mi sembra poco efficace, raccontami la tua esperienza in merito se hai tempo. Io per me in futuro sto pensando ad uno scambiatore di calore basato su celle di peltier, vedremo cosa riuscirò a fare, ma non se ne parla a breve


almeno 5 anni fa ho comprato un riscaldatore 1) piu grande del necessario, 2) comprandone uno che costasse un po di piu, sperando nella qualità. funziona ancora e non ha dato mai problemi.
prendendolo sovradimensionato si dovrebbe riuscire anche a consumare meno corrente.
per quanto riguarda le celle di peltier so che qualcuno ha provato a raffreddarci cpu overcloccate, ma so che creano problemi di condensa: infatti se da una parte raffreddano dall'altra riscaldano. se ci provi sono curiosissimo.. :-)

per quanto riguarda la/le ventole arrivano ad abbassare la temperatura dell'acquario fino a 3-5 gradi, credo, solo un anno ho fatto dei test, a dire il vero molto sommari, ma ho appena ordinato una ventola decente, quest'estate faccio dei test e faccio sapere..
il lato negativo delle ventole è la forte evaporazione, principio sul quale si basa il raffreddamento a ventola..

michele73

Ciao Riciweb,
considerando che hai spostato il buzzer per aver piedini liberi su Arduino si potrebbe utilizzare il pcf8574t  del displey P7 piedino 12 visto che non viene usato e poi si con la resistenza ma si puo
modificare il suono attraverso il software

leo72


Ciao Riccardo, la R che ti ho consigliato semplicemente limita la corrente e quindi protegge sia il buzzer che il pin di Arduino; non conoscendo le caratteristiche del buzzer ti ho fornito un valore standard; quello che usai io quando abbiamo pubblicato con Leo l'articolo del Micrologio con sveglia assorbiva tanto, al punto che dovetti aggiungere un transistorino, ma a quel punto mi pare che poi aggiungemmo il pilotaggio in PWM per poter regolare il volume.

Regolammo la frequenza. Il buzzer era pilotato in modo che in modalità sveglia emettesse una sequenza di toni a 2 frequenze distinte, che non disturbassero eccessivamente e che non fossero troppo acute per risultare non udibili a chi aveva un pò l'"orecchio duro", come si suol dire  ;) ;)

Michele Menniti

Quello era il suono bitonale ma ora ricordo:ho aggiunto un trimmer per regolare la conduzione di corrente del transistor e quindi il volume  :)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72


riciweb


Il problema non è unire gnd1 e 2, perché internamente arduino li tiene già connessi, ma unire gnd1 a tutte le altre masse.
Semplicemente metti il simbolo gnd, triangolo rovesciato, anche su Gnd1, gnd2 lascialo libero


Ho capito cosa intendi, nel week end correggo, grazie  :)



Ciao Riccardo, la R che ti ho consigliato semplicemente limita la corrente e quindi protegge sia il buzzer che il pin di Arduino; non conoscendo le caratteristiche del buzzer ti ho fornito un valore standard; quello che usai io quando abbiamo pubblicato con Leo l'articolo del Micrologio con sveglia assorbiva tanto, al punto che dovetti aggiungere un transistorino, ma a quel punto mi pare che poi aggiungemmo il pilotaggio in PWM per poter regolare il volume.

Regolammo la frequenza. Il buzzer era pilotato in modo che in modalità sveglia emettesse una sequenza di toni a 2 frequenze distinte, che non disturbassero eccessivamente e che non fossero troppo acute per risultare non udibili a chi aveva un pò l'"orecchio duro", come si suol dire  ;) ;)


Michele, grazie, ho capito bene cosa intendevi e la mia intenzione è appunto proteggere il buzzer, per adesso, non mi interessa regolare il volume mentre per i tono diversi ho agito diversamente, so che il delay anche se microsecond andrebbe evitato, ma così il sw è più leggero...

Code: [Select]
void Cicalino (byte tono)
{ for (int i = 0; i < 90; i++)
{ digitalWrite(buzzer,HIGH);
delayMicroseconds(tono);
digitalWrite(buzzer,LOW);
delayMicroseconds(tono);
}
}


Molto terra terra  :smiley-roll:


almeno 5 anni fa ho comprato un riscaldatore 1) piu grande del necessario, 2) comprandone uno che costasse un po di piu, sperando nella qualità. funziona ancora e non ha dato mai problemi.
prendendolo sovradimensionato si dovrebbe riuscire anche a consumare meno corrente.
per quanto riguarda le celle di peltier so che qualcuno ha provato a raffreddarci cpu overcloccate, ma so che creano problemi di condensa: infatti se da una parte raffreddano dall'altra riscaldano. se ci provi sono curiosissimo.. :-)
per quanto riguarda la/le ventole arrivano ad abbassare la temperatura dell'acquario fino a 3-5 gradi, credo, solo un anno ho fatto dei test, a dire il vero molto sommari, ma ho appena ordinato una ventola decente, quest'estate faccio dei test e faccio sapere..
il lato negativo delle ventole è la forte evaporazione, principio sul quale si basa il raffreddamento a ventola..


Grazie per le info, le terrò presenti  ;)

Ciao e grazie a tutti Riccardo.
Riccardo

lesto

Code: [Select]

byte beepRimanenti = 10;
byte statoBeep = 0; //0 = low, 1 = high;
uint32_t lastCiclaino = millis();
uint16_t durataBeepMs = 500;//mezzo secondo

void Cicalino (){
if (beepRimanenti  > 0 && millis()-lastCiclaino > durataBeepMs){
  if (statoBeep == 0){
    digitalWrite(buzzer,HIGH);
  }else{
    digitalWrite(buzzer,LOW);
    beepRimanenti --;
  }
  statoBeep = !statoBeep ;
  lastCiclaino  = millis();
  }
}


chiama Cicalino() ogni loop, e quando serve suonare imposti i beepRimanenti e/o la durataBeepMs
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

leo72

@riciweb:
Ti consiglio di guardare il sorgente del Micrologio che è stato pubblicato sulla rivista (non quello mio originale, che non integra la sveglia), vedrai com'è facile cambiare tono alla frequenza generata semplicemente modificando un registro del microcontrollore, senza routine bloccanti (ovviamente devi usare un pin PWM agganciato ad uno dei timer liberi del micro).

riciweb

@Lesto
Grazie, lo provo di sicuro  :)

@Leo72

vedrai com'è facile cambiare tono alla frequenza generata semplicemente modificando un registro del microcontrollore, senza routine bloccanti (ovviamente devi usare un pin PWM agganciato ad uno dei timer liberi del micro).
Lo scrivi come fosse una passeggiata, io ti ringrazio, ma non credo di essere all'altezza, per il momento  :. , di intevrenire sui registri del micro sapendo cosa sto facendo, sicuro che me lo guardo il codice, ma i copiati non mi piacciono... Devo studiarmi un bel pò di cosette prima  :smiley-roll-sweat:

Ciao e grazie sempre per il supporto/sopporto
Riccardo
Riccardo

lesto

ah, bhe, se hai liberoi un PWM allora ti consiglio di guardare lalibreria IRemote (quella dei telecomandi), in particolare RemoteSend invia un PWM a 35KHz, poi guarda, con questapaginetta http://arduino.cc/en/Tutorial/SecretsOfArduinoPWM dovresti riuscire a fare il segnale in un attimo, risparminado quelel 2 o 3 variabili globali. Che poi immagino sia esattamente qullo che fa la libreria ufficiale "Tone"
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

riciweb

=( Ho capito, mi volete morto!!! ora è ufficiale, ho una lista di to do lunga 1 KM e continuate a mandarmi link da studiare aiutoooooooo.... va bhe aggiungo pure sta cosa, ma ora sono concentrato su oprazionali e PH, ieri è arrivato tutto e mi prudono le manine  :D

Ciao Grazie e buona domenica a tuttiiiiii

Riccardo.
Riccardo

mario77

Salve ragazzi e complimenti a Riccardo per il progettone  :smiley-eek:
vorrei sapere se con arduino posso controllare i ballast elettronici per l'effetto alba tramonto con i neon.
Ovviamente i ballast sono dimmerabili
Grazie

Michele Menniti

Caro Mario mi sa che prima devi imparare a controllare te stesso  :smiley-mr-green: il primo post bisogna usarlo per presentarsi nell'apposito topic ma solo dopo aver letto il regolamento. Benvenuto  :)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

nid69ita


Salve ragazzi e complimenti a Riccardo per il progettone  :smiley-eek:
vorrei sapere se con arduino posso controllare i ballast elettronici per l'effetto alba tramonto con i neon.
Ovviamente i ballast sono dimmerabili
Grazie

@mario77  ti invitiamo a presentarti qui: http://forum.arduino.cc/index.php?topic=113640.0
e a leggere il regolamento: http://forum.arduino.cc/index.php?topic=149082.0
- qui una serie di schede by xxxPighi per i collegamenti elettronici vari: http://forum.arduino.cc/index.php?topic=146152.0
- qui le pinout delle varie schede by xxxPighi: http://forum.arduino.cc/index.php?topic=151646.0
- qui una serie di link utili: http://forum.arduino.cc/index.php?topic=126861.0
my name is IGOR, not AIGOR

Go Up