Go Down

Topic: Ardu-Aquarium Controller v. 3.3.1 (Read 71 times) previous topic - next topic

riciweb

Grazie infinite Michele,
mi rimetto a caccia e a breve come mia abitudine ormai vi metto al corrente dei miei strafalcioni  XD

Riccardo.
Riccardo

leo72

Un op-amp valido che si trova in formato DIP8 è il TLC2262, è rail-to-rail e può lavorare anche con una tensione singola.
Lavora a 5V senza problemi.
http://it.rs-online.com/web/p/amplificatori-operazionali/3312154/

lesto


l'LMV358 opera a 2,7-5V tensione singola, ho detto che è usato su Arduino, dove la trovi su Arduino una tensione duale, Lesto è un seminatore di zizzania :smiley-mr-green:


io mi riferivo al NE5532AP vs NE5532P
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

riciweb

Ciao a tutti,
ho provato ad usare l'LM358, con il circuito consigliato dal datasheet, pensavo di ottenere un aumento del range di lettura, ma non è cambiato nulla, prima in analogread
con circuito divisore di tensione leggevo da 790 (acqua a livello minimo) a 512 (acqua a livello 20cm del sensore), quindi 278 rampe pari ad una rampa ogni 0,71mm con tensione che variava da 2,5v a 1,25
con circuito op-amp leggo da 3 (acqua a livello minimo)  a 252 (acqua a livello 20cm del sensore), quindi 249 rampe pari ad una rampa ogni 0,8mm con tensione che varia da 0,.03v a 1,20v
Da quel poco che ho capito però con l'amp-op avrei dovuto avere in uscita un guadagno pari almeno alla tensione di alimentazione, ma non è così dove sbaglio?
Cosa devo fare per arrivare a sfruttare il più possibile tutte le rampe di lettura in analogread?

Ho usato i circuiti che metto qui sotto:



nel circuito con op-amp, ho usato valori per r1 e r2 pari per entrambe e corrispondenti a 560, 1k, 1,5k,  2,2k ma il risultato è sempre lo stesso.

Non so cosa fare...  :smiley-roll:
Riccardo

Michele Menniti

L'amplificatore differenziale amplifica la differenza di potenziale che cè tra i due rami. Se ho ben capito la RRef deve avere il valore di partenza della RSense ed R1-R2 devono essere uguali e rapportate a RRef-RSense. Io proverei con due da 10k, mentre la RRef deve corricpondere al valore di partenza del sensore.
Ciò detto a me pare che le due R finali da 100k rappresentino un guadagno unitario, quindi questo circuito ti porta in uscita solo la differenza di potenziale tra i due ingressi. Poiché disponi di un secondo op-amp nel 358 potresti usarlo come amplificatore vero e proprio del segnale in uscita da primo o, più semplicemente, la prova che farei io è quella di aumentare la R da 100k posta tra - e Vout, che dovrebbe generare il rapporto di amplificazione; metti una 330k e dovresti avere una amplificazione di circa 3 volte, ma fino al limite della tensione di alimentazione (credo un poò meno in realtà, mi pare che quella sia una caratteristica essenziale dei modelli rail-to-rail). Per la verità la formula che mi ritrovo sembrerebbe richiedere un valore inferiore rispeto a quello iniziale, quindi se ottieni un risultato attenuato invece che amplificato, prova a mettere una 33k.
Le mie conoscenze sugli op-amp sono minime e scadenti, ho iniziato a leggere qualcosa, ma mille altri impegni mi hanno impedito di approfondire e soprattutto di sperimentare. Prova, male che vada non succede nulla   e proviamo ad aggiungere un secondo stadio :smiley-sweat:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Go Up