Go Down

Topic: Rilevatore Odore di bruciato per cucine. (Read 879 times) previous topic - next topic

fdalforno

Non so se sono nella posto più corretto altrimenti correggetemi il tiro.
Vorrei costruire un rilevatore di PUZZA DI BRUCIATO, visto che distraendomi davanti al pc tendo spesso a BRUCIARE la cena.

Secondo voi è possibile costruirlo senza spendere fortune ?

cece99


Non so se sono nella posto più corretto altrimenti correggetemi il tiro.
Vorrei costruire un rilevatore di PUZZA DI BRUCIATO, visto che distraendomi davanti al pc tendo spesso a BRUCIARE la cena.

Secondo voi è possibile costruirlo senza spendere fortune ?

Forse un bel rilevatore di fumo fa al caso tuo :)
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono
  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

uwefed

Neanche a me risulta che esista un rilevatore di puzza. Al limite come dice Cece un rilevatore di fumo a batteria, ma temo che prima che quello vada in alarme la bistecca sia diventato carbone. Quelli li trovi a prezzi modesti nei negozio di elettronica/ impiantistica.
Usa una sveglia da cucina che Ti porti dietro che Ti ricorda che dopo x minuti dovrebbe essere cotto la pasta o bollire l'acqua.
Ciao Uwe

leo72


Usa una sveglia da cucina che Ti porti dietro che Ti ricorda che dopo x minuti dovrebbe essere cotto la pasta o bollire l'acqua.
Ciao Uwe

Eh eh eh  ;)

cece99


Neanche a me risulta che esista un rilevatore di puzza. Al limite come dice Cece un rilevatore di fumo a batteria, ma temo che prima che quello vada in alarme la bistecca sia diventato carbone. Quelli li trovi a prezzi modesti nei negozio di elettronica/ impiantistica.
Usa una sveglia da cucina che Ti porti dietro che Ti ricorda che dopo x minuti dovrebbe essere cotto la pasta o bollire l'acqua.
Ciao Uwe

Forse ti serve l'anuso metro ( o come si chiama quell' affare del film richie rich, a forma di pistola che premuto un bottone ti dice che odore c'è) ;)
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono
  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

qsecofr

io ho costruito un sensore di VOC ed uno per l'acido Formico (...l'ho assimilato al VOC perchè l'atmosfera se era satura di un VOC era satura di formico...)

Questa ditta promette di fare anche per i "cooking vapours" assimilandoli mi pare agli alcooli.
http://www.figarosensor.com/gaslist.html
Difficilmente però riuscirai a discquisire i vapori di cottura normali dai vapori di bruciato... però quello per i Voc costa un 10-15 euro: è una prova che si può "tentare".
Attenzione inoltre che sono piuttosto sensibili alla temperatura quindi pressochè contemporaneamente è meglio che ti procuri un lm35 e per la taratura: buona fortuna.

Go Up