Go Down

Topic: sensore piezo che da 5V (Read 732 times) previous topic - next topic

Dimitree

ciao a tutti
oggi ho collegato un sensore piezoelettrico da 2,7cm all'arduino mega 2560.
ho collegato il positivo ad una delle porte analogiche, il negativo a GND, e in parallelo ho messo una resistenza di qualche mega.
Mandando i valori letti dal convertitore (mentre battevo sul piezo) alla porta seriale, leggevo, al momento del battito, valori di 1023 (fino a scemare).
se non ho capito male, il valore di 1023 è il valore massimo, per cui ciò significa che il piezo ha generato 5V (sicuramente anche più, saturando il convertitore).
E' possibile? io sapevo che i piezo generano qualche mV. Oppure c'è qualcosa di errato nel ragionamento e va regolato qualche riferimento?

Michele Menniti

beh, comincia a postare una foto CHIARA dei collegamenti ed il data-sheet del piezo e poi forse ti si può dire qualcosa in più.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Dimitree

ciao ti ringrazio molto per la risposta.
putroppo non ho il datasheet del piezo, e non saprei come rintracciarlo dato che è un comunissimo piezo.
non ho modo di fare foto ai collegamenti, tuttavia l'unico collegamento è quello del piezo (polo pisitivo) che è collegato al pin 2 dell'arduino e il polo negativo a GND, stessa cosa per una resistenza da 2M (un capo al pin 2, un capo a GND).
Il collegamento è funzionale poichè eseguendo una analogRead sul pin 2 e subito dopo una analogWrite sul pin 13, il led si accende tanto intensamente quanta la pressione esercitata sul piezo. Tuttavia effettuando una Serial.Write del valore letto dalla analogRead sul monitor seriale, è molto frequente ottenere un 1023 ad ogni pressione sul piezo

uwefed

Metterei una resistenza di 1kOhm tra Pin Arduino e piezo e un diodo Zener da 4,7 V tra Pin e massa. Cosí non rischio di dare una tensione troppo alta al pin di entrata del Arduino.
I Pin o le entrate analogiche non si saturano. Se vengono date tensioni troppo alte si rompono. In questo caso Ti salvi perché la potenza del segnale del Piezo é bassa e non rompe i diodi di protezione della entrata.
Ciao Uwe

astrobeed


E' possibile? io sapevo che i piezo generano qualche mV. Oppure c'è qualcosa di errato nel ragionamento e va regolato qualche riferimento?


Prova a pensare agli accendini piezo dove si ottengono tensioni di decine di migliaia di Volt dall'eccitazione meccanica dell'elemento e hai la risposta :)
Più in generale, se solleciti meccanicamente in modo notevole un sensore piezo, e tocca vedere quale, è facilissimo ottenere tensioni molto alte, anche decine di Volt.
Per tua fortuna la corrente che sono in grado di generare è piccolissima, pochi uA, pertanto non è in grado di danneggiare l'ingresso ADC di Arduino perché l'extratensione oltre i 5V viene cortocircuitata attraverso i diodi di clamping presenti su i pin.

Go Up