Pages: 1 [2]   Go Down
Author Topic: Rimodernare vecchi oggetti  (Read 1783 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9191
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

uno per ogni corda ovviamente, cerca quelli a tubo sono più lineari smiley-wink

C'è un piccolo problema, lo spot di quei sensori varia tra 0.5 e 2 cm a seconda della distanza, per poter discriminare con precisione quale corda virtuale, e dove, pizzichi devi installarli spaziati di almeno 2 cm l'uno dall'altro, ovvero le cinque corde virtuali risultano distribuite su uno spazio di 8 cm, decisamente troppi per poter suonare lo strumento come un normale basso.
Una possibile soluzione è utilizzare cinque telemetri laser, hanno uno spot di solo 1-2 mm, però oltre alla questione dimensioni c'è la questione costo che si aggira attorno ai 250 Euro per ogni sensore.
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 12
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

e se si posizionassero a piramide? mi spiego meglio, 3 attaccati alla base e 2 sugli altri 3?
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 12
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

però oltre alla questione dimensioni c'è la questione costo che si aggira attorno ai 250 Euro per ogni sensore.


nessuno ha mai avuto bisogno di cercare pezzi di ricambio o ripararli?   smiley-red
Logged

Battipaglia (SA)
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 70
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao a tutti.

C'e' una cosa di carattere generale che mi sfugge. Si intende replicare abbastanza fedelmente il funzionamento di un basso oppure si vuole creare soltanto uno strumento simile? Mi spiego meglio.

Il video mostra la riproduzione di un'arpa (peraltro molto lontana da un'arpa vera, ha infatti solo dieci "corde" mentre quella tradizionale ne ha una quarantina). Ma quando si suona l'arpa, si pizzicano le corde che hanno ciascuna una lunghezza diversa e fissata. Pertanto nella riproduzione laser dello strumento, la semplice interruzione del raggio laser, corrisponde all'aver pizzicato la corda. Il funzionamento quindi rimane, grosso modo, lo stesso.

Un basso invece funziona in maniera diversa (come ovviamente sapete tutti...). La mano sinistra si usa per variare la lunghezza della corda (premendo sul capotasto corrispondente) mentre la destra pizzica la corda stessa per farla vibrare.

Finora, nel thread si è parlato di sensori in grado di rilevare la posizione del dito della mano sinistra che interromperebbe il raggio laser ad una distanza variabile. Ma poi come facciamo a "pizzicare la corda", visto che peraltro il raggio lo abbiamo interrotto e non arriva proprio più all'altezza della mano destra?

Da qui la mia domanda... Lo strumento che stiamo parlando di creare, deve funzionare come un basso tradizionale (seppur con una manualità ed una sensibilità diversa) oppure in maniera soltanto simile (cioè la nota viene emessa quando il raggio viene interrotto ad una certa lunghezza prescindendo quindi dalla pizzicata della mano destra...).

Ciao.
Vittorio.
Logged

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 2031
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

in realtà riprodurre l'intera funzionalità di un basso è fin troppo complicata ma di certo non impossibile mi sa che più che altro questo è un progetto a scopo didattico o for fun, se si vuole puntare su qualcosa di professionale si va sul difficile(doppio raggio infrarosso, doppio raggio laser, gestione delle due interruzioni etc etc e i costi salgono fai 16 euro a sensore te ne servono 10/12 sono 180 euro solo di infrarossi )
Logged

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 12
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

oppure in maniera soltanto simile (cioè la nota viene emessa quando il raggio viene interrotto ad una certa lunghezza prescindendo quindi dalla pizzicata della mano destra...).



ebbene, vorrei utilizzarlo solo con la mano sinistra. quindi in maniera simile.
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 12
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

in realtà riprodurre l'intera funzionalità di un basso è fin troppo complicata ma di certo non impossibile mi sa che più che altro questo è un progetto a scopo didattico o for fun, se si vuole puntare su qualcosa di professionale si va sul difficile(doppio raggio infrarosso, doppio raggio laser, gestione delle due interruzioni etc etc e i costi salgono fai 16 euro a sensore te ne servono 10/12 sono 180 euro solo di infrarossi )

umh, non ti seguo, come mai 10/12? é di piú una domanda che mi serve per informarmi, non per essere tirchio  smiley-lol
Logged

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 2031
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

in realtà riprodurre l'intera funzionalità di un basso è fin troppo complicata ma di certo non impossibile mi sa che più che altro questo è un progetto a scopo didattico o for fun, se si vuole puntare su qualcosa di professionale si va sul difficile(doppio raggio infrarosso, doppio raggio laser, gestione delle due interruzioni etc etc e i costi salgono fai 16 euro a sensore te ne servono 10/12 sono 180 euro solo di infrarossi )

umh, non ti seguo, come mai 10/12? é di piú una domanda che mi serve per informarmi, non per essere tirchio  smiley-lol
se volevi anche pizzicare la corda ne mettevi 12, 6 per fila con uno tenevi conto della pizzicatura con l'altro dell'altezza della corda smiley-wink
Logged

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

Pages: 1 [2]   Go Up
Jump to: