Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Il mio robot alcolizzato  (Read 830 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 4
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Buongiorno a tutti, inizio questo t3d nella speranza che mi possiate aiutare trascurando il fatto che io sono alle prime armi e il progetto è alquanto complesso.
Vi spiego velocemente cosa deve poter fare il robot nella sua versione 1.0:
Vorrei dotare il robot di un sw di riconoscimento di comandi vocali --> interpretazione del segnale --> risposta

Cose da imparare a fare:
-   Alimentare una scheda madre di un pc fisso (che ho già) con una batteria (voglio che il robot sia indipendente da cavi, e la mb mi serve per avere abbastanza potenza di calcolo)
-   Sostituire l’HD della mb con una chiavetta USB (per consumare meno corrente)
-   Connettere la mb con arduino (immagino tramite porta COM)
-   Trasmettere i segnali decodificati dal sw ad arduino (Ho scelto come sw nuance dragon naturallyspeaking 12)
-   Interpretazione dei segnali e risposta (tramite monitor lcd, speaker audio, movimento dei servomotori)

inizierei da questi 5 punti... forse avrei dovuto aprire 5 t3d smiley
Come potete vedere non ho specificato nulla di componentistica (che modello di arduino intendo usare) in quanto sono ancora in fase di progettazione "virtuale", e devo capire bene cosa mi serve per farlo funzionare al meglio.
Logged

Selvazzano Dentro - Padova
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 37
Posts: 1285
"Chi sa fa, chi non sa insegna"
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ti conviene riconsiderare il tuo progetto.

In commercio esistono dei moduli per il riconoscimento vocale che funzionano piuttosto bene.

Il nome è EasyVR

www.sparkfun.com/products/10963
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 4
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Avevo già visto questa shield, ma ho letto che non ci prende molto bene.. e che riconosce solo 1 voce, e alle altre non "risponde"...
Logged

Selvazzano Dentro - Padova
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 37
Posts: 1285
"Chi sa fa, chi non sa insegna"
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Dove hai letto questa affermazione?
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 4
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

eh.. ho provato a cercare nella cronologia, ma nn lo ritrovo più...
cmq 32 comandi vocali credo mi siano sufficienti, e vista la facilità di configurazione credo proprio di dover optare per la easyVR.
A questo punto un domanda veramente idiota:
Ma se monto una shield, questa mi occupa tutti i pin I/O? dalla foto sembrerebbe di si.. mentre senza shield occupa solo 2 pin,
Io dovrei collegare ad arduino, 2 motori, 2 servo, 1 easyvr, 4 microfoni, 5 sensori ultrasuoni, 1 sensore IR, 1 sensore colore, 1 sensore scala dei grigi, 1 monitor lcd
quanti arduino mi servono?
Logged

Selvazzano Dentro - Padova
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 37
Posts: 1285
"Chi sa fa, chi non sa insegna"
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Dal numero di periferiche che intendi collegare ti consiglio di passare al MEGA, se non altro per la quantità di RAM disponibile per il programma.

Non possiedo la EasyVR, ma ho letto parecchio su di essa e la caratteristica fondamentale è quella di essere speaker independent per i 32 comandi predefiniti (in sei lingue tra cui l'italiano), mentre può avere, tramite addestramento, altri 26 comandi e relative password.

Usa la comunicazione seriale per colloquiare con Arduino ed è disponibile sia il modulo singolo (EasyVR Module) sia lo shield per Arduino (EasyVR Shield).



Logged

0
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 24
Posts: 2288
Have you mooed today?
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

[OT]
come mai il titolo?
"il mio robot alcolizzato"
..mi sa che non hai detto tutto  smiley-razz
[/OT]
Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: