Go Down

Topic: Consiglio acquisto gruppo relè (Read 6 times) previous topic - next topic

Matt86

Ciao a tutti, sono nuovo del forum!!

mi sto cimentando da poco con arduino, non sono molto esperto di elettronica però ho già fatto qualche esperienza in passato!!con la programmazione invece non ho problemi.

volevo realizzare un sistema di controllo luci (con gruppo RTC per il timer) e temperatura (con sensore LM35 già messo in funzione su arduino, funziona bene!).
devo gestire per ora 6 elementi che lavorano a 220V per cui volevo acquistare un gruppo di relè per attuare questi elementi.
prima di fare l'acquisto volevo da voi più esperti un parere se questo è ciò che fa al caso mio:

http://www.amazon.com/SainSmart-8-Channel-Relay-Module-Arduino/dp/B0057OC5WK

grazie per l'aiuto!!

superzaffo

Benvenuto...
Io uso una scheda simile e mi trovo molto bene. Comunque se posso ti do 2-3 consigli...
1 Controlla l' amperaggio di quello che vuoi gestire con i relè.
2 alimenta i rele con un' alimentazione esterna a 5v, gestisci solo con l aruino apri/chiudi con dei pin analogici.
3 Metti in comune il GND di arduino con quello dell' alimentazione esterna.

ciao

Matt86

Ciao, grazie per la risposta.

al massimo in uscita avrò 1-2A sul singolo relè.

scusa l'ignoranza, ma cosa intendi mettere in comune il ground dell'alimentatore (-) con quello di arduino? la scelta di non attaccarsi direttamente ad arduino, quindi alimentare direttamente il relè a cosa è dovuta?

alimentatore esterno da 5V DC 1000mA può andare bene?
considerando il fatto che in esercizio arduino lavorerà a 9V DC (questo perchè ho letto che rende più stabile la lettura della temperatura da parte del sensore LM35) può dare problemi?

scusa le domande banali ma mi piace capire perchè si fanno certe scelte!!

grazie ancora.

uwefed

I relé consumano un po di corrente. Alimentando la scheda dai 5V di arduino puó capitare che sovracarichi Arduino. Per quello é meglio alimentare la scheda con un alimentatore. Puoi anche alimentare Arduino con quel alimentatore.
Se usi alimentazioni diverse per la scheda e per Arduino le masse (o poli negativi devono essere unite perché funzioni la scheda (senó non ha riferimento per la tesione di pilotaggio e non sa rivelare un H o un L).

Sí un 5V DC 1000mA va bene.

Quote
considerando il fatto che in esercizio arduino lavorerà a 9V DC (questo perchè ho letto che rende più stabile la lettura della temperatura da parte del sensore LM35) può dare problemi?

Se colleghi le masse no, nessun problema.
Ciao Uwe



sciorty

I relè sono dispositivi elettromeccanici che svolgono il loro lavoro tramite delle bobine. A quanto pare è sconsigliabile eccitare la bobina dei relè direttamente da arduino proprio per la loro natura induttiva (ammesso che la potenza richiesta da esse te lo consenta), quindi si fa ricorso a degli alimentatori esterni che apri e chiudi con arduino attraverso un semplice bjt. Il circuito di arduino e quello del bjt devono avere un potenziale di riferimento comune, quindi colleghi assieme le due masse.

così
:)

Go Up