Arduino Forum upgrade scheduled for Monday, October 20th, 11am-4pm (CEST). Sorry for the inconvenience!
Pages: [1] 2   Go Down
Author Topic: STAZIONE METEO  (Read 6097 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Torino
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 13
.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao a tutti,
sono interessato alla realizzazione di una stazione meteo in grado di rilevare i dati di

- velocità del vento
- direzione del vento
- temperatura
- pressione atmosferica

e visualizzarli contemporaneamente su un display.
Questo è il primo step al quale sono interessato.

Chiedo il vostro aiuto e consiglio nel reperimento dei vari sensori.
 
- Velocità/direzione del vento: cosa pensate del SEN-08942 Weather Meters della sparkfun reperibile anche in Italia?
- Temperatura: utilizzerei il DS18B20 a tenuta stagna poichè insieme ai sensori di velocità e direzione del vento è destinato ad essere installato all'esterno. Cosa ne pensate?
- Pressione atmosferica: avete dei suggerimenti?
- Display: cosa mi suggerite di scegliere compatibile con arduino?

A proposito di sparkfun probabilmente avrei vita facile utilizzando la weather board SEN-10586 e così tutti i sensori, velocità e direzione del vento compresi, non avrebbero problemi di "convivenza". Una cosa che mi scoraggia nell'uso di quest'ultima board è che a me interessa rilevare la temperatura esterna e detta board non prevede l'installazione di un sensore esterno.
Vi viene in mente qualche idea per risolvere il problema?

Resto in attesa di vostri suggerimenti. Mano a mano che svilupperò il progetto vi informerò sull'obiettivo della stazione meteo.
Grazie per l'aiuto che vorrete darmi.
Piero
Logged

.

Torino
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 13
.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

... dimenticavo: in caso di installazione di arduino all'esterno, cioè in una scatola a tenuta stagna destinata a stare all'aperto, qual è secondo voi la temperatura operativa della scheda arduino e della precedentemente citata weather board SEN-10586?
Grazie ancora
Piero
Logged

.

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 274
Posts: 22162
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

watterott.com é un fornitore ufficiale di Sparkfun e formisce su richiesta tutta la gamma dei prodotti Sparkfun. Watterott spedisce anche in Italia.

Metti l' elettronica in una scatola di derivazione per esterno reperibile in ciascun negozio per impiantistica elettrica in diverse grandezze. Quelle sono stagne IP67 (Protette per immersione in acqua per brevi tempi e per basse profonditá).
Ciao Uwe

« Last Edit: January 20, 2013, 05:18:28 pm by uwefed » Logged

Torino
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 13
.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao Uwe, grazie della pronta risposta.
Hai qualche suggerimento sul dubbio principale espresso sul mio primo post?
Conosci la scheda in questione?

"...una cosa che mi scoraggia nell'uso di quest'ultima board è che a me interessa rilevare la temperatura esterna e detta board non prevede l'installazione di un sensore esterno.
Vi viene in mente qualche idea per risolvere il problema?
"

Grazie
Piero
Logged

.

Tuscany
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 83
Posts: 2251
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Chiedo venia...

ma visto che sei interessato a una stazione meteo, con display etc etc
perche' non ti prendi direttamente una stazione meteo gia' finita?
Ad esempio una laCrosse WS-2810...  e' completa e la puoi colllegare a un Pc.

E spendi pure di meno
Logged

Torino
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 13
.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

 smiley scherzi vero? secondo te cosa ci faremmo in un forum come questo? il piacere di farsene una ha un prezzo?

battute a parte ... la stazione meteo che vorrei realizzare dovrà fare ... vorrei che facesse ... altre cose. L'idea prevede che ai dati rilevati sia data "voce" tramite sintesi vocale e che il messaggio meteo sia poi trasmesso via radio e/o via telefono cellulare.
Ogni suggerimento utile è ben accetto.
Grazie per la risposta
Piero 
Logged

.

Offline Offline
Full Member
***
Karma: 4
Posts: 148
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

E' giusto quello che dici sul fatto che costruirsi le cose da se e' meglio. Ti posso dare qualche consiglio per dotare la tua stazione di sensori un po' fuori dell'ordinario, ma che potrebbero rendere il lavoro piu' interessante ed istruttivo. Ad esempio un sensore di pioggia, fatto con lastrine di alluminio o rame affiancate. Per quanto riguarda l'umidita' dell'aria, poi, anziche' usare sensori che la misurano direttamente, che hannno lo svantaggio di stararsi facilmente, ti suggerisco di costruire un senosre di "temperatura di bulbo bagnato". In pratica si tratta di misurare la temperatura di un pezzetto di garza inbevuta d'acqua e ventilata. La differenza tra questa temperatura e quella dell'aria ( l'inverso) e' legata all'umidita' relativa da formulette facilmente reperibili. Per la ventilazione puoi usare una piccola ventola da CPU o PC. La garza puo' essere tenuta sempre bagnata intingendone una parte in una boccetta di acqua e tenendo l'altra parte sotto la ventola. I sensori di temperatura che suggerisci vanno benissimo. Ilcampo dellla sensoriatica meteo e' molto vasto e offre molte possibilita' ad un makers.
buon lavoro
Logged


Torino
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 13
.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao Paolo grazie per aver risposto.
Indubbiamente interessante e molto istruttivo quanto proponi, mi riservo di provare a sperimentare quanto suggerisci.
Nel mio caso però è necessario qualcosa che lavori in completa autonomia poichè la futura installazione è prevista sul tetto di un hangar, di conseguenza la soluzione della garza da tenere bagnata non è pratica poichè comporterebbe di dover raggiungere spesso la stazione per la "manutenzione" del caso.
Chiedo a te un parere sulla scheda della sparkfun della quale ho scritto nel mio primo post, trattasi della SEN-10586, scheda che include già un sensore di temperatura.
Considerato che la scheda sarà installata all'esterno, in cima al tetto di un edificio, ma per ovvie ragioni sarà protetta all'interno di una scatola a tenuta stagna, come fare a rilevare la temperatura esterna? Detta scheda mi sembra non preveda l'installazione di un sensore di temperatura esterna, sono quindi obbligato ad utilizzare quello già saldato. Come la installeresti affinchè rilevi la temperatrua esterna? vi è una sistemazione in particolari box ventilati che allo stesso tempo proteggano l'elettronica tutta dalle intemperie e non diventino tane per insetti e nido per uccelli?
Grazie
Un saluto
Piero
Logged

.

Tuscany
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 83
Posts: 2251
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

certo che e' possibile aggiungere sensori

Quote
Add more sensors (or outputs)
The I2C bus (SCL and SDA signals), along with
regulated 3.3V are brought out to the JP7 expansion
connector. You can use these lines to add additional
I2C sensors if desired. And don't forget that the ISP
header provides a few more processor pins that may
be useful for additional inputs or outputs.
Logged

Offline Offline
Full Member
***
Karma: 4
Posts: 148
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

La misura della temperatura e dell'umidita' dell'aria deve affrontare il problema della schermatura dei sensori dalle radiazioni solari e notturne (infrarosso), bisogna cioe' assicurare che i sensori siano in equilibrio termico con l'aria e non con sorgenti esterne o interne di calore. Quindi escluderei di usare il sensore di temperatura installato sulla scheda, ma opterei per un sensore esterno posto in uno schermo che deve assicurare lo scambio con l'aria esterna (ventilazione) e la schermatura dalle radiazioni esterne. Nello stesso schermo si puo' inserire il sensore di umidita', qualunque esso sia. Gli schermi sono fatti da strutture leggere in alluminio dotate di feritoie che consentono il passaggio dell'aria ma non quello della radiazione solare. In passato si usavano le capannine, ovvero cassette di legno con finestre ombreggiate. Particolare attenzione bisogna prestare ai luoghi con frequenti calme di vento, come in Valpadana, in questi casi la ventilazione potrebbe essere assicurata da ventole.
Scusami Piero se ti ho complicato la vita, ma ti assicuro che nel corso della mio lavoro ho visto tante di quelle misure di temperatura sballate proprio per questi problemi.  Se vuoi avere un idea di come sono fatti questi schermi vai su google e ricerca le immagini corrispondenti alle parole chiave temperatura, capannina meteo.  Ciao. Paolo
Logged


Torino
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 13
.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao Brunello,
ho appena letto la brochure, grazie del suggerimento, mi sto documentando.
Vi farò sapere.
Grazie dell'assistenza.
Piero
Logged

.

Tuscany
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 83
Posts: 2251
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Sei come le lumache.. esci di notte
Logged

Tuscany
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 83
Posts: 2251
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

A proposito, ho dato un'occhiata alla scheda.
In pratica e' un arduino a cui hanno collegato dei sensori integrati nella scheda

E quello che dicevi tu....
Quote
scherzi vero? secondo te cosa ci faremmo in un forum come questo? il piacere di farsene una ha un prezzo?

non e' corretto.
Se vuoi la pappa pronta, ti compri quella scheda.
Se ti vuoi divertire e realizzare anche qualcosa di meglio, te la fai da solo. ( e spendi pure la meta' )
Logged

Torino
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 13
.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao Paolo,
non mi hai assolutamente complicato la vita anzi, continua a scrivere perchè l'argomento è molto interessante.
Come primo step la scheda della sparkfun mi semplificherebbe parte della realizzazione, ovvero eviterei una serie di problemi di compatibilità tra i sensori che con buone probabilità dovrei affrontare. Brunello mi segnalava la parte della scheda tecnica della board dove in effetti è scritto che è prevista l'installazione di sensori aggiuntivi. Se non fosse possibile aggiungere il sensore che fa al caso mio potrei optare per la meno elegante delle soluzioni, cioè inserire l'intera board all'interno di uno schermo, le dimensioni della board sono modeste. Qui è ancora necessaria la tua consulenza. Andrò subito a documentarmi ma nel frattempo vorrei approfittare della tua disponibilità: gli schermi di cui parlavi sono dei veri e propri contenitori è corretto? garantiscono una tenuta stagna?
E' una valida ipotesi secondo te?
Ciao, Grazie

Piero
Logged

.

Riva del Garda, TN / Forlì
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 8
Posts: 2246
Il piu' modesto al mondo
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quote
LIMF information C...
LIMF 231550Z 05005KT 9999 6000S SCT024 BKN050 OVC100 05/00 Q1006
Pochissimi capiranno smiley-wink  in pratica a Torino c'è nuvoloso ma non piove, 5  gradi e temperatura di rugiada (quella del termometro con garza bagnata) di 0 gradi. Vento 5 nodi, visibilità oltre i 10km e visibilità minima 6km verso sud. Pressione msl 1006mbar
Credo sia questo il messaggio che vuoi creare, in tal caso a parte visibilità e nubi è fattibile ma come detto devi usare termometri con garza bagnata per la temp di rugiada (umidità) e farti il calcolo poi.
Inoltre il tutto come detto dovrebbe andare un capannina metereologica che ha necessità di determinate condizioni, la più importante è di essere su manto erboso, rialzata di una determinata altezza e distante almeno tre volte l'altezza dell'ostacolo più alto nei paraggi o le misure vengono sballate
Logged

Il nuovo forum italiano sull'elettronica: http://www.electroit.tk/ <--- Nuovamente online!

Pages: [1] 2   Go Up
Arduino Forum upgrade scheduled for Monday, October 20th, 11am-4pm (CEST). Sorry for the inconvenience!
Jump to: