Go Down

Topic: STAZIONE METEO (Read 6 times) previous topic - next topic

volare

Ciao,
non è proprio un TAF o un METAR il tipo di messaggio che vorrei generare. Mi serve la raccolta delle principali informazioni: velocità del vento/direzione del vento/temperatura/dew point/pressione atmosferica, tutti dati da visualizzare su un display per avere un quadro istantaneo della situazione. I soli dati di velocità e direzione del vento dovranno invece essere trasmessi in sintesi vocale via radio e/o via telefono cellulare. Via radio, l'idea è quella di un messaggio automatico temporizzato e a richiesta tramite comando DTMF o tramite altro sistema. La stazione sarà installata al campo volo in cui opero il quale non è un aeroporto e non dispone di servizio AFIS, men che meno ATIS. Ecco l'esigenza di disporre dei dati di monitoraggio dell'intensità/direzione del vento e pressione atmosferica.
Mi sto documentando e ... step by step ... deciderò quale o quali soluzioni adottare.
Grazie dei consigli e suggerimenti che vorrete darmi.
Piero
.

paolometeo2

Io separerei i problemi dei sensori da quelli della successiva elaborazione dell'informazione. Per quanto riguarda la temperatura, gli schermi non sono a tenuta stagna, proprio perche' devono permettere all'aria di passarvi attraverso. Sono fatti come dei cilindri con feritoie aperte sui lati. All'interno si puo' alloggiare il sensore termometrico. Sconsiglierei di montare la scheda all'interrno dello schermo, perche' questa produce calore che altera la temperatura. Arduino permette facilmente di interfaciare molti tipi di sensori di temperatura. Per quanto riguarda l'anemometro, essendo un sensore meccanico, ti consiglierei di comprarlo gia' pronto. Di solito l'uscita di questo sensore e' a impulsi per quanto riguarda la velocita' e una tensione variabile per la direzione del vento. Quindi sono segnali facilmente interfacciabili con Arduino. Il sensore di pressione dovrebbe averre una precisione di un paio di decimi di hPa (mb). Se la misura della pressione serve solo per tarare gli altimetri, basta la precisione di un hPa, che corrisponde a circa 8 m. Tieni presente che insensori di pressione vanno spesso confromtati con un barometro professionale, perche' di solito derivano con il tempo.

volare

Ciao Paolo,
grazie della risposta.
In effetti sto cercando di evitare la visione d'insieme e di reperire uno ad uno i sensori nell'intento di farli prima convivere nella stessa board. Passerò poi agli step successivi.
Per la temperataura opterò per un DS18B20 waterproof così potrò dedicargli uno schermo tutto suo. Velocità e direzione del vento saranno delegate ai comunissimi sensori della sparkfun, pensavo al gruppo Weather Meters SEN-08942.
Per la pressione non mi sono ancora documentato, se hai qualcosa di valido da suggerirmi ti tingrazio in anticipo.
La misura della pressione non servirà per la taratura degli altimetri, una volta in volo è preferibile il più affidabile valore trasmesso dalle stazioni ATIS, quantomeno standard nell'area di competenza.
Per iniziare vanno bene dei valori indicativi dai quali non deve dipendere nessuno degli strumenti di bordo. Maggiore attenzione vorrei prestare ai dati di velocità e direzione del vento allo scopo di avere delle informazioni a distanza, cioè via radio e/o via telefono.
Grazie ancora
Piero
.

paolometeo2

#18
Jan 31, 2013, 09:22 am Last Edit: Jan 31, 2013, 09:27 am by paolometeo2 Reason: 1
Per lo schermo, guarda questo:
http://www.meteorete.it/schermosolare.html.  E' buona l'idea di usare piatti di plastica! Puoi anche costruirtelo da solo. Stai attento a scegliere piatti leggeri pernon aumentare troppo l'inerzia termica dell'oggetto.
Il set della sparkfun non e' male, soprattutto per il prezzo e per la facilita' di interfacciamento con arduino. Se pero' puoi spendere di piu' ti consiglio di prendere un anemometro meccanicamente migliore. Tutti gli altri sensori possono essere costruiti con un po' di sano bricolage.
Il sensore di pressione 11282 della sparkfun, mi sembra interessante.

volare

Grazie  Paolo,
sto andando a rilento perché da sparkfun compresa in poi non trovo i sensori del vento che mi interessano. Sto aspettando che siano di nuovo disponibili per ordinarli è andare avanti. Nel frattempo mi piacerebbe curiosare tra gli anemometri migliori ai quali ti riferisci. Cosa suggerisci?
Grazie
Piero
.

Go Up