Pages: [1]   Go Down
Author Topic: alimentazioni multiple  (Read 435 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 47
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

non so se sarò offtopic però vorrei chiedere a voi che siete più in gamba di me su queste cose se fosse possibile costruire un alimentatore multitensione in grado di fornirmi in contemporanea più uscite a 9\12\18\24v..
nel dettaglio necessiterei di:
6uscite 9V DC a 100ma,
2 uscite 12V Dc 400ma,
1 uscita 9V DC 1200ma,
1 uscita 18 V DC 400ma,
1uscita 24V Dc 400ma

se fosse possibile farlo..cosa dovrei usare?
grazie ragazzi
« Last Edit: January 22, 2013, 04:20:56 pm by mattwolf » Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 415
Posts: 11996
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ovvio che sei Off Topic, qui si parla di Arduino. COmunque il problema fondamentale è la base di partenza, a mio avviso potresti ricorrere ad un alimentatore ATX per PC  in modo da avere 12V con parecchia corrente disponibile e poi usare una serie di setp-up e step-down per generare le varie tensioni: le uscite a 12V le hai già pronte, quelle a 9V le puoi ottenere con una batteria di 7809, per ottenere i 18V ed i 24V ti servono due step-up, ma i 4A dei 24V sono davvero tanti.
Sarebbe interessante tentare di usare i +12V ed i -12V senza la massa centrale, per capire se si possono ottenere i 24V utili di partenza, ma non ho mai fatto prove in tal senso.
Se la gestione degli step-up è problematica, l'unica è reperire una fonte (un alimentatore switching commerciale) da 24V 10A e poi usare i vari step-down, ma ci sono in ballo drop-out notevoli con dissipazioni niente male, la vedo non proprio facile....
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Monselice PD Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 26
Posts: 5480
фон Крыса
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

un alimentatore con quelle uscite puoi farlo in più modi, usando dei regolatori LDO, switching o con un trasformatore ad uscite multiple (non so se si trovino ancora in giro...). Ora, per tutte le uscite tranne la 24v a 4A non è un problema anzi usando un semplice integrato switching puoi ottenere 3A su tutte le linee, per avere i 4A sulla 24v bisogna trovare un regolatore adeguato e non ne ho mai usati di switching così grossi anche se a quel punto puoi ripiegare su di un LM338K (LDO da 5A regolabile in formato TO-3 o TO-220) Queesto partendo da un trasfo da 6A minimo a 25.. certo è che usando gli LDO hai una dissipazione pazzesca in termini di calore e di energia persa.....
Vedrei bene l'uso di un trasfo ad uscite multiple con vari raddrizzatori (3) ovvero una per tensione, seguiti poi dai condensatori per abbassare il ripple e i regolatori.... Poi le uscite le tipo le 7 a 9V le metti tutte in parallelo magari nelle sei da 100mA puoi mettere un fusibile autoripristinante come quello montato su arduino che al superamento dei 100mA spegne l'uscita e così anche per le altre uscite, spero d'esser stato sufficientemente chiaro smiley

Sarebbe interessante tentare di usare i +12V ed i -12V senza la massa centrale, per capire se si possono ottenere i 24V utili di partenza, ma non ho mai fatto prove in tal senso.

Si può con un unico neo, la -12V da 3-4A non di più mentre l'altra te ne da solitamente dai 16 in su quindi al monimo errore ti schiatta l'alimentatore..... smiley-wink
Logged

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 47
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Abbiate pietà ma ho errato nel dire 24V DC 4000mA..era 400..uno zero di troppo..
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 47
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ovvio che sei Off Topic, qui si parla di Arduino. COmunque il problema fondamentale è la base di partenza, a mio avviso potresti ricorrere ad un alimentatore ATX per PC  in modo da avere 12V con parecchia corrente disponibile e poi usare una serie di setp-up e step-down per generare le varie tensioni: le uscite a 12V le hai già pronte, quelle a 9V le puoi ottenere con una batteria di 7809, per ottenere i 18V ed i 24V ti servono due step-up, ma i 4A dei 24V sono davvero tanti.
Sarebbe interessante tentare di usare i +12V ed i -12V senza la massa centrale, per capire se si possono ottenere i 24V utili di partenza, ma non ho mai fatto prove in tal senso.
Se la gestione degli step-up è problematica, l'unica è reperire una fonte (un alimentatore switching commerciale) da 24V 10A e poi usare i vari step-down, ma ci sono in ballo drop-out notevoli con dissipazioni niente male, la vedo non proprio facile....

è tutto legato ad un progetto per arduino..gli step down ho capito..ma per gli step up che dovrei usare?
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 47
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

un alimentatore con quelle uscite puoi farlo in più modi, usando dei regolatori LDO, switching o con un trasformatore ad uscite multiple (non so se si trovino ancora in giro...). Ora, per tutte le uscite tranne la 24v a 4A non è un problema anzi usando un semplice integrato switching puoi ottenere 3A su tutte le linee, per avere i 4A sulla 24v bisogna trovare un regolatore adeguato e non ne ho mai usati di switching così grossi anche se a quel punto puoi ripiegare su di un LM338K (LDO da 5A regolabile in formato TO-3 o TO-220) Queesto partendo da un trasfo da 6A minimo a 25.. certo è che usando gli LDO hai una dissipazione pazzesca in termini di calore e di energia persa.....
Vedrei bene l'uso di un trasfo ad uscite multiple con vari raddrizzatori (3) ovvero una per tensione, seguiti poi dai condensatori per abbassare il ripple e i regolatori.... Poi le uscite le tipo le 7 a 9V le metti tutte in parallelo magari nelle sei da 100mA puoi mettere un fusibile autoripristinante come quello montato su arduino che al superamento dei 100mA spegne l'uscita e così anche per le altre uscite, spero d'esser stato sufficientemente chiaro smiley

Sarebbe interessante tentare di usare i +12V ed i -12V senza la massa centrale, per capire se si possono ottenere i 24V utili di partenza, ma non ho mai fatto prove in tal senso.


i fusibili erano già preventivati (è l'alimentazione di tutto il mi setup up chitarristico..1500eur di roba e volgio essere sicuro di proteggere tutto  smiley-grin)...ho trovato pure in rete uno schemino per un anticortocircuito
http://img171.imageshack.us/img171/3764/protezrele4093120.jpg
Logged

Monselice PD Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 26
Posts: 5480
фон Крыса
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ma vosto che ti servono solo 400mA fatti davvero uno step-up, sei sicuro che non ti lascia a piedi smiley-wink
Logged

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Pages: [1]   Go Up
Jump to: