Go Down

Topic: telescopio+arduino+motor control shield for arduino+motori passo-passo+joystick (Read 4 times) previous topic - next topic

Cavaliere_Templare

#5
Jan 24, 2013, 11:38 pm Last Edit: Jan 24, 2013, 11:45 pm by Cavaliere_Templare Reason: 1
Allora, per quanto riguarda il mio progetto, avevo scelto i motori passo-passo, proprio per il freno e la precisione, e la trasmissione volevo farla con delle cinghie di gomma quindi nessun gioco o quantomeno molto ridotto, parlando in termini non astronomici, che permetterebbe la rotazione sia orizzontale che verticale, la velocità non è importante, o meglio la velocità che serve per saltare da un oggetto puntato ad un'altro, mentre invece la velocità fondamentale è quella che serve per inseguire l'oggetto una volta puntato che deve essere uguale ma contraria al moto rotatorio della terra per compensarlo, ma tutto ciò per quanto riguarda la guida attraverso un programma come stellarium, mentre invece, e dovrebbe essere abbastanza semplice, si potrebbe iniziare a capire come poter comandare i due motori attraverso il joystick  di cui ho allegato foto nel primo post.

leo72

Per precisione intendo anche sapere esattamente dove un motore è. Se cioè una volta allineato, mi devo spostare a determinate coordinate, il motore non solo deve portarmici esattamente (non posso sgarrare neanche di mezzo grado se l'ingrandimento è elevato) ma deve poi da lì potermi portare anche in un'altra posizione. Non so se mi spiego.

La velocità è relativa. Durante l'"inseguimento", cioè quando il telescopio ruota con la stessa velocità del cielo, basta che sia capace di  15"/s, mentre in "puntamento" dovrebbe andare un po' di più, altrimenti arriva l'alba prima che abbia raggiunto la nuova posizione  :smiley-yell:

Ora non so di quanto siano capaci le montature professionali motorizzate. Non le ho mai avute, aspettiamo che il nostro amico astrofilo ci illustri qualcosa di più

Cavaliere_Templare

si, anche questo è esatto, diciamo che di default il tele dovrebbe essere in una determinata posizione appena si accende la montatura motorizzata, considera però che stiamo parlando di una montatura altazimutale e non equatoriale, per cui non è necessario partire dalla stella polare.

leo72

Anche nel caso di una montatura altazimutale automatizzata però. Se tu a mano sei capace di allineare il tubo, devi pensare che in caso di un sistema di automazione, a questo gli servirebbe almeno una bussola digitale per poter trovare il nord. Altrimenti gli dici di spostarsi a X/Y quello magari va da tutt'altra parte  :smiley-yell:

Cavaliere_Templare

hai ragione!!!!
per questo bisogna fare le cose fatte per bene e pensare a tutte le casistiche!!!

Go Up