Go Down

Topic: Oscilloscopio BNC ed ESD (Read 411 times) previous topic - next topic

flz47655

Jan 28, 2013, 02:00 pm Last Edit: Jan 28, 2013, 02:16 pm by flz47655 Reason: 1
Ciao a tutti,
Ho un dubbio a cui non ho trovato risposta sul manuale del mio oscilloscopio DS1102E e quindi generalizzo per avere un'idea perlomeno in teoria: i connettori BNC degli oscilloscopi sono in genere protetti da scariche elettrostatiche?

Ciao e grazie a tutti

EDIT: Provo a rispondermi da solo: vista l'impedenza in ingresso di 1M ohm forse non ce n'è bisogno, ma in altri strumenti con BNC come generatori di funzione?

Michele Menniti

Per quanto ne so gli strumenti sensibili alle ESD sono quelli in grado di "leggere" segnali di intensità estremamente piccola, quindi certamente non DSO di fascia medio-bassa (come i nostri....) oppure generatori di segnali (che hanno uscite e non ingressi). Considera che nella stragrande maggioranza dei casi la lassa del BNC è collegata alla terra elettrica, quindi se l'impianto è a norma ed è funzionante sono ben protetti già da questo. Quando gli strumenti sono ESD sensibili sul manuale trovi al minimo il simbolo (un triangolo giallo e nero) e qualche riga di descrizione, spesso un paragrafo nelle norme sulla sicurezza che ti parla chiaro, visto che loro NON si assumono responsabilità.
Sicuramente sono iper-sensibili gli analizzatori di spettro, ho tra le mani un meraviglioso apparecchietto portatile (top-secret, lo sto testando per conto della Rivista), il manuale originale di 10 pagine ne dedica due alla "preoccupazione" sulle ESD.
Penso tu possa stare tranquillo, come lo sono io (eccetto per questo aggeggino :~)), nella mia strumentazione c'è quasi di tutto, basta un minimo di precauzioni, ma niente fobìe.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

flz47655

Ti ringrazio per la risposta ma non penso che la protezione alle ESD centri con l'intensità del segnale, sarebbe al limite più logico se fosse omessa per evitare una capacità parassità aggiuntiva (che è però molto piccola, 0.5-1.5pF in molti soppressori di ESD) che quindi impedisce di transitare inalterati segnali ad altissima velocità.
Lo schermo e il GND del BNC può essere messo a terra ma il conduttore del segnale comunque c'è ed uno potrebbe toccare inavvertitamente la baionetta del connettore e fare la frittata.. (ovvero danneggiare qualche IC sensibile)

Michele Menniti

Beh, io ti ho riportato quanto ho letto su un manuale scritto da qualcuno che ne sa certamente molto più di te (la mia ignoranza non è in discussione...); se la pensi diversamente pazienza, non posso certo dire che è come pensi solo per farti contento, sei tu che hai posto la questione non io ;) comprati un bel braccialetto antistatico, fatti un paio di guanti cn le bustine che usa RS per spedire i componenti, ed ai tuoi due strumenti non arrivano nemmeno i fulmini :D
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

flz47655

#4
Jan 29, 2013, 12:53 am Last Edit: Jan 29, 2013, 12:55 am by flz47655 Reason: 1
Ahahah bello il braccialetto con le bustine di RS  ]:D

Il dubbio era teorico più che pratico

Se era in un manuale non metto in dubbio quello che dice ma ho espresso quanto so al momento per un confronto

Aspettiamo l'intervento di qualche astro misterioso del cielo nella discussione :D

Go Up