Go Down

Topic: Differenza tra sensore distanza ultrasuoni e infrarossi (Read 2 times) previous topic - next topic

andber

Ciao a tutti
sono nuovo sul forum e per quanto riguarda arduino e tutto cio che ne comporta.
Volevo chiedere come da titolo la differenza tra sensore distanza a ultrasuoni e infrarossi.
Ho cercato su internet e su questo forum ma non ho trovato una risposta che mi facesse comprendere la vera differenza.
Qualcuno me lo puoi spiegare?
Grazie
Ciao

pines


Ciao a tutti
sono nuovo sul forum e per quanto riguarda arduino e tutto cio che ne comporta.
Volevo chiedere come da titolo la differenza tra sensore distanza a ultrasuoni e infrarossi.
Ho cercato su internet e su questo forum ma non ho trovato una risposta che mi facesse comprendere la vera differenza.
Qualcuno me lo puoi spiegare?
Grazie
Ciao


Ciao la differenza sostanziale è che ad ultrasuoni il rilevamento viene effettuato tramite generazione di una frequenza ultrasonica, la freq. non la ricordo ma dovrebbe essere su 25KHz e viene calcoltato il tempo impiegato della onda rimbalzata sull'ostacolo .

Il sensore ad infrarossi frutta invece la frequenza degli infrarossi  .




andber

Si ok.
Ma allora se l'utilizzo di uno o dell'altro portano al solito risultato pur arrivando ci in modo diverso, quali sono i vantaggi e gli svantaggi di uno o dell'altro, e quando si usano.
Grazie
Ciao

pines

Qui purtroppo non ti posso aiutare anche perchè non li ho ancora utilizzati.
Sono orientato verso la domotica.
Da alcuni progetti ho visto che gli ultrasuoni sono utilizzati per le macchinine pilotate con arduino,
il motivo non me lo sono chiesto.

Qui dovrebbe intervenire qualcuno che ne sappia piu di noi.


ratto93

Alcuni sensori ad infrarossi sono influenzabili dalla luce solare o da telecomandi quali tv, vcr etc.... però hanno un tempo di risposta più breve e quindi sono più veloci dell'ultrasuono.
Gli ultrasuoni per pro hanno che possono misurare distanze anche elevete fino a qualche metro contro 1 30-80cm di un IR buono della SHARP costano meno degli IR ma si influenzano tra loro e devono essere controllati singolarmente...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

andber

Ok perfetto.
Correggimi se sbaglio gli ultrasuoni funzionano perfettamente di notte o in qualsiasi condizione meteorologica, mentre gli ir danno dei problemi con scarsa illuminazione o con luce puntata direttamente contro il sensore.
Giusto o ho detto una cavolata?

ratto93

Se è buio gli Ir vanno meglio però certi tipi di luce se puntate contro il fotosensore possono creare dei disturbi.
Gli ultrasuoni come per gli IR per essere usati all'esterno devono essere fatti apposta, però se si mette a piovere di brutto credo che entrami ti diano letture strane, poi sarebbe da verificare... anche la stessa nebbia potrebbe dare dei problemi all'ir ma questo bisogna verificarlo e non te lo so dire con precisione, però se ciu dici in che ambito devi usarli possiamo consigliarti meglio...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

andber

Il mio scopo era quello di fare qualche esperimento su come funzionavo i sensori e come farli comunicare con arduino.
Poi in seguito vorrei provare a fare un piccolo robottino che si muove e evita gli ostacoli (un classico), magari poi vorrei aggiungendoci un qualche sensore che determina se ci sono scale o buchi davanti alla sua traiettoria e in caso cambiare direzione

ratto93

per rilevare le scale non saprei su cosa indirizzarti se non la visione artificiale ma arduino non è in grado di gestirla ti ci vuole come minimo una raspberry.
per rilevare buchi puoi usare dei sensori di riflessione anzichè di distanza tipo i CNY70 e per le distanze un sensore ad ultrasuoni od IR vanno più che bene :)
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

gdallari

Io sto usando per un progettino come il tuo dei sensori ultrasuono e riesco a gestirli bene, probabilmente non sono i migliori peró per il momento sono riuscito a fargli gestire ostacoli e valutare (attraverso un servo motore che lo fa girare) quando trova un ostacolo dove invece trova piú spazio libero.

leo72

Se usi dei sensori iR filtrati come i TSOP non hai problemi con la luce del sole. I filtri sono fatti in modo tale che passi solo la radiazione iR emessa dal corrispondente trasmettitore iR.

Sulla rilevazione delle scale potresti usare un sensore puntato a 45° verso il basso anteriormente al mezzo. Quando la distanza letta inizia ad aumentare oltre un certo valore, vuol dire che il robottino si sta approssimando ad un vuoto.

lesto

ragazzi vi state dimenticando la differenza fondamentale!!!
l'ultrasuoni rileva oggetti in un CONO (immagina la luce di una torcia), l'infrarosso lavora con un fascio (immagina un laser) (okok in realtà quel fascio è un cono con angolo molto acuto, ma ci siamo capiti)
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Go Up