Go Down

Topic: [Ot ma non tanto] Elettricità dalla presa del telefono (Read 1 time) previous topic - next topic

Madwriter

Salve gente,
Visto che qunado va via la corrente il telefono funziona ancora vorrei sfruttare questa possibilità per utilizzare uno standalone a 1mhz(pochi mah) ho letto che attraverso la linea del telefono posso ricavare 35v e circa 100mah-200mah.
Cosa sapete a rigaurdo?
Pro e contro?
"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

cece99

Questo è completamente VERO però se la telecom ti becca è galera, e poi se arriva una telefonata vai su a 110v e passa con pochi mA.
Ma scusa, cosa ci devi fare con sto standalone?
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono
  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

Michele Menniti

e caro cece, alcune mogli in alcuni casi si danno da fare pure se non c'è luce :smiley-yell:
ovvio che Mad non deve farlo a casa sua il lavoro ma per il classico amico sospettoso
non penso vada in galera ma certamente non è gradito lo sfruttamento di corrente che, per quanto ne so, non è di 110V, ma arriva massimo a 55-60V ed è alternata, mentre davvero ignoro quanta corrente si possa prelevare, considerando che tutti gli apprecchi collegati in casa hanno un loro assorbimento....
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

cece99


e caro cece, alcune mogli in alcuni casi si danno da fare pure se non c'è luce :smiley-yell:
ovvio che Mad non deve farlo a casa sua il lavoro ma per il classico amico sospettoso
non penso vada in galera ma certamente non è gradito lo sfruttamento di corrente che, per quanto ne so, non è di 110V, ma arriva massimo a 55-60V ed è alternata, mentre davvero ignoro quanta corrente si possa prelevare, considerando che tutti gli apprecchi collegati in casa hanno un loro assorbimento....

Io ho visto gente che carica le batterie da 9v con la linea del telefono :D
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono
  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

andrea86

#4
Jan 30, 2013, 11:05 pm Last Edit: Jan 30, 2013, 11:10 pm by andrea86 Reason: 1
dipende di quale tecnica è la centrale urbana ma tendenzialmente si parla di -38 vcc ( non so il perché ma è - ) mentre la corrente di chiamata da capitolato dovrebbe essere di 75 vca a 25 hz per quanto riguarda telecom italia e mi unisco ad altri nel ricordare che non è legale :)

Go Up