Go Down

Topic: ABC - Arduino Basic Connections (Read 95 times) previous topic - next topic

Michele Menniti

Pighi, per quanto mi riguarda il mio riferimento è al mio post sulla questione V-USB, Astrobeed ti ha ampiamente spiegato le motivazioni tecniche, io sono stato più benevolo, limitandomi a consigliarti di NON pubblicare i due schemi che danno CERTAMENTE problemi, come dimostra la sperimentazione di alcuni di noi.
Non sono molto d'accordo, per una questione di rispetto, sul consiglio di Astro
Quote
"metti un disclaimer enorme dove avvisi che il funzionamento non è garantito perché il circuito non rispetta le specifiche USB"
, visto che hai chiesto tu il permesso all'autore di pubblicarne gli schemi, ora non puoi scrivegli di sopra che fanno schifo; invece ciò che ti consiglio io è di selezionarne uno, il più affidabile (fermo restando quanto dice Astro in proposito). Inoltre è fondamentale aggiungere delle istruzioni estremamente dettagliate; io, per uno sciocco particolare sfuggitomi, ho perso giorni e giorni dietro a questi schemi.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

nid69ita

Perchè non mettere ANCHE un bel avviso nella scheda introduttiva ABC (sarà la prima pagina del "libro"):
Si avvisa che per eventuali danni arrecati al proprio hardware dai circuiti proposti, il curatore delle schede non è responsabile. 
???
my name is IGOR, not AIGOR

leo72

La "scappatoia" a mio modesto modo di vedere è quella di mettere in basso di OGNUNA delle schede pubblicate un piccolo avviso in cui si dice esplicitamente che i collegamenti proposti possono non essere esenti da bug o riportare dei refusi di stampa per cui viene declinata ogni responsabilità di danni causati dall'uso delle informazioni delle schede stesse.

Badate bene che non è un modo per dire: so che è tutto sbagliato, è un modo invece per mettersi al riparo da eventuali danni.

Una frase simile la metto anche in tutte le mie lib, che cioè io rilascio il software COSI' COM'E' senza nessuna garanzia né responsabilità sul suo funzionamento o sui danni che potrebbero derivarne dall'uso.
Qui in Italia non ci badiamo troppo e se bruciamo un chip per un collegamento sbagliato mandiamo a fanc... l'autore del tutorial e ne cerchiamo un altro ma negli USA ci sono studi legali che campano di cause intentate per le stro....te pi impensante, a cominciare da quelli che scivolano sui pavimenti bagnati a quelli che si graffiano prendendo le bevande da un distributore automatico, figurarsi uno che vede andargli a fuoco la sua attrezzatura perché ha seguito i collegamenti di una scheda fatta male.


astrobeed


ma negli USA ci sono studi legali che campano di cause intentate per le stro....te pi impensante, a cominciare da quelli che scivolano sui pavimenti bagnati a quelli che si graffiano prendendo le bevande da un distributore automatico, figurarsi uno che vede andargli a fuoco la sua attrezzatura perché ha seguito i collegamenti di una scheda fatta male.


Verissimo, infatti negli USA non è insolito trovare avvertenze del tipo "non stirare mentre lo indossate", "non inserire animali vivi nella lavatrice mentre è in funzione", etc, proprio perché da loro è possibile fare causa, e vincerla, per cose così ovvie e assurde.
E' sicuramente sempre buona norma inserire il disclaimer per lo scarico delle responsabilità quando si rilasciano lavori open source/hardware, non c'è nulla di male nel farlo e evita di andare incontro a sgraditi problemi.
Per esempio guardate cosa scrive ST, ma anche tutti gli altri grandi produttori, nelle condizioni d'uso dei loro software open source.

Code: [Select]

Unless required by applicable law or agreed to in writing, software
  * distributed under the License is distributed on an "AS IS" BASIS,
  * WITHOUT WARRANTIES OR CONDITIONS OF ANY KIND, either express or implied.
  * See the License for the specific language governing permissions and
  * limitations under the License.

gpb01


...
Verissimo, infatti negli USA non è insolito trovare avvertenze del tipo "non stirare mentre lo indossate", "non inserire animali vivi nella lavatrice mentre è in funzione", etc, proprio perché da loro è possibile fare causa, e vincerla, per cose così ovvie e assurde.
E' sicuramente sempre buona norma inserire il disclaimer per lo scarico delle responsabilità quando si rilasciano lavori open source/hardware, non c'è nulla di male nel farlo e evita di andare incontro a sgraditi problemi.
...


Quoto in tutto e per tutto ! Stai pubblicando quelle schede anche in inglese e proprio negli USA ... li, il primo che segue una tua scheda e gli si brucia qualche cosa, ha tutto il diritto di farti una bella causa ... non lo sottovalutare !

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

Testato

io testimonio contro,
pero' se fai la scheda del programmatore parallelo ci mettiamo d'accordo  :smiley-yell:

Parlando seriamente, si sta' pero' confondendo le cose, queste schede non fanno incendiare nulla, perche' sono fatte bene, a limite il porgrammatore seriale non rpogrammera' nulla, e la V-Usb non virtualizzara' nulla.

Per sicurezza cmq metti l'avviso che ti hanno consigliato, con gli americani non si scherza, ieri hanno fatto finta di subire un attacco al fine di poter bombardare la corea, figurati di che sono capaci ?  XD
(mi ricorda le tesi complottistiche dell 11settembre  :))
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

pighixxx

33  :D



Scarica (set 12): http://www.pighixxx.com/abc-english-version/

@tutti
Grazie per i suggerimenti, metterò i vari disclaimer.


(cut) visto che hai chiesto tu il permesso all'autore di pubblicarne gli schemi, ora non puoi scrivegli di sopra che fanno schifo; invece ciò che ti consiglio io è di selezionarne uno, il più affidabile (fermo restando quanto dice Astro in proposito). Inoltre è fondamentale aggiungere delle istruzioni estremamente dettagliate; io, per uno sciocco particolare sfuggitomi, ho perso giorni e giorni dietro a questi schemi.


:D

Pensavo di non mettere il pseudo convertitore usb-seriale ma il cdc-io.
Lo metterò nella scheda 666 assieme al programmatore parallelo.  :D

astrobeed


Con gli americani non si scherza, ieri hanno fatto finta di subire un attacco al fine di poter bombardare la corea, figurati di che sono capaci ?  XD


Non mi dire che sei un complottista perché ti scateno subito contro l'NWO, i MIB, HAARP e i rettiliani  :smiley-mr-green:

Testato

ottima scelta la 666, indica anche un certo gusto musicale  :)

x astro, no niente complottista, ma oggi ho letto veramente questa cosa, incredibile  :)
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

astrobeed


Lo metterò nella scheda 666 assieme al programmatore parallelo.  :D


In quella ci deve mettere i PIC, quello si che è il male per gli AVR  :smiley-mr-green:

pighixxx


In quella ci deve mettere i PIC, quello si che è il male per gli AVR  :smiley-mr-green:


:D
...e il programmatore ludipippo

astrobeed


x astro, no niente complottista, ma oggi ho letto veramente questa cosa, incredibile  :)


Come diceva Einstein; "solo due cose sono infinite, l'Universo e la stupidità umana, anche se sul primo nutro dei dubbi." :)

astrobeed


...e il programmatore ludipippo


Quello è l'equivalente per i PIC del programmatore su seriale per AVR, tutti e due sono tavanate galattiche :)

pighixxx


Quello è l'equivalente per i PIC del programmatore su seriale per AVR, tutti e due sono tavanate galattiche :)


In quel periodo ho imparato a bestemmiare  :D

Testato

Non a caso io usavo il parallelo e non perdeva un colpo  :)
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Go Up