Go Down

Topic: ABC - Arduino Basic Connections (Read 102944 times) previous topic - next topic

pighixxx


Parere personale: Io non metterei schemi di collegamento con la 230V.
C'è tanto da fare già a tensioni normali (5V).  ;)


In effetti  :smiley-fat:
Vorrà dire che farò una scheda separata "only for the brave"  :D

beemeeup

Just found this after your Pinout References.

You are doing a great job! Are you planning to transtlate this to english?

Sorry for speaking english in the italian section ;)

Regards

Matthias

pighixxx


Just found this after your Pinout References.

You are doing a great job! Are you planning to transtlate this to english?

Sorry for speaking english in the italian section ;)

Regards

Matthias


Thanks Matthias,
Yes, when I'm ready I'll open a English thread.

Michele Menniti

#18
Feb 04, 2013, 07:24 pm Last Edit: Feb 05, 2013, 09:42 am by Michele Menniti Reason: 1
very well! :D
Sir, visto che oirmai ti sei lanciato in un lavoro superlativo e ad ogni minima scoperta aggiorni correttamente i file, ti consiglio di accreditarli con un numero di versione & revisione e data di aggiornamento; ti confesso che io ormai ho perso il filo; basterebbe scrivere accanto ad ogni link qualcosa tipo: v. 1.0 del 28/01/2013 tale riferimento si dovrebbe trovare anche all'interno del pdf.
In questo modo chiunque (come me) sta apprezzando e magari usufruendo del tuo prezioso lavoro, ogni tanto dà un'occhiata e vede se ha da aggiornare qualche file o meno. Poiché ho messo questo Topic nei links utili si apre sempre direttamente sul primo post, in tal modo chiunque può aprire e dare un'occhiata rapida per vedere se ci sono aggiornamenti.

Altra cosa, se non l'hai già fatto, accorpa a questo Topic l'altro che hai aperto sulla MEGA, così crei un lavoro unico, altrimenti bisognerà tenere sempre sotto controllo due diversi Topic e diventerà un po' scomodo. Considera che quando avrai finito di fare modifiche il Topic sparirà rapidamente dalle prime pagine e questo lo renderà difficoltoso da reperire, però il fatto che sia nei links utili faciliterà enormemente la reperibilità, però se sono due i file si crea inutile casino.

EDIT: rimbambimenti serali: ovviamente questo post si riferisce agli altri due Topic che hai aperto e non a questo; dimmi quando ritieni che questi schemi possano essere considerati definitivi che aggiungo il link di questo Topic ai LINK UTILI :)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

pighixxx

Grazie,

l'idea delle revisioni è ottima e la sto già implementando su tutti i disegni.
Per quanto riguarda il discorso delle dispense sono ad un buon punto anche se rallentato perchè sto correggendo due o tre cosette che a caldo mi erano sfuggite.
Il risultato finale sarà di 15 schede dove verranno affrontati più o meno tutte le casistiche di collegamento.
Ogni scheda dovrà essere stampata fronte/retro; Sul retro ci sarà il codice per gestire gli esempi.   XD

Michele Menniti

Svariate volte esce la problematica del collegamento di un microfono ad un pin analogico di Arduino (poco fa l'ultima...); esistono le capsule preamplificate ma non sempre sono fornite col terzo filo per l'alimentazione (al quale mi pare si sopperisca mediante una R ed un C collegati tra il signal e 5V), quindi potresti prevedere entrambe le situazioni, magari trovando spazio nella sheda a cui hai già dedicato schemi audio ;)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

pighixxx


Svariate volte esce la problematica del collegamento di un microfono ad un pin analogico di Arduino (poco fa l'ultima...); esistono le capsule preamplificate ma non sempre sono fornite col terzo filo per l'alimentazione (al quale mi pare si sopperisca mediante una R ed un C collegati tra il signal e 5V), quindi potresti prevedere entrambe le situazioni, magari trovando spazio nella sheda a cui hai già dedicato schemi audio ;)


Ok, lo farò nelle prossime schede.  :D
Quando ho finito farò un po' di ordine e raggrupperò in maniera più accurata tutti gli schemi...
Nel frattempo scheda 5 on line.

Michele Menniti

Nella versione hai scritto 2012....
Un chiarimento: mi pareva di aver letto da qualche parte che i mosfet pilotati in pwm possono avere/dare problemi, però potrei sbagliarmi, il quesito verò è: tu questi schemi li stai sperimentando personalmente uno per uno? cioè li dai per garantiti o solo come applicazioni teoriche?
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

astrobeed


Un chiarimento: mi pareva di aver letto da qualche parte che i mosfet pilotati in pwm possono avere/dare problemi,


La parte controllo mos mi era scappata, non va bene come è fatta sulla guida, prima di tutto una R da 2.2k sul gate è enorme, poi nell'esempio cita gli IRF520 che sono dei mospower, impossibili da controllare in pwm direttamente da Arduino sia perché la VgsSat è di 10V sia perché i pin di Arduino non possono fornire corrente a sufficienza per caricare/scaricare la capacità parassita del gate.
In generale, Arduino può pilotare direttamente il gate di un mos di potenza solo se questo è di tipo logic level (VgsSat < 4.5V) e solo in modo on/off, non è possibile il pwm perché non basta la corrente, il gate va connesso al pin tramite una R da non più di 100 ohm, lo scopo è solo limitare la corrente massima.
Con i mos per piccoli segnali, non ci sono particolari problemi di controllo in pwm direttamente dal pin di Arduino, basta che anche loro siano del tipo logic level e che la frequenza massima del pwm non superi i 2-3 kHz, quella standard di Arduino è ~490 Hz, la resistenza sul gate può anche essere omessa con questi mos, è comunque sempre buona norma metterla (max 100 ohm)
In tutti gli altri casi è indispensabile usare un apposito driver per il gate che può essere un transisto nei casi più semplici fino ad arrivare agli appositi IC lowside/higside driver.

pighixxx

#24
Feb 05, 2013, 05:28 pm Last Edit: Feb 05, 2013, 05:37 pm by pighixxx Reason: 1


Un chiarimento: mi pareva di aver letto da qualche parte che i mosfet pilotati in pwm possono avere/dare problemi,


La parte controllo mos mi era scappata, non va bene come è fatta sulla guida, prima di tutto una R da 2.2k sul gate è enorme, poi nell'esempio cita gli IRF520 che sono dei mospower, impossibili da controllare in pwm direttamente da Arduino sia perché la VgsSat è di 10V sia perché i pin di Arduino non possono fornire corrente a sufficienza per caricare/scaricare la capacità parassita del gate.
In generale, Arduino può pilotare direttamente (cut)


Grazie per l'appunto. Entro breve correggo.
Una buona parte è stata testata personalmente ma, per esempio, gli schemi con i mosfet no :smiley-zipper:

(edit)
Adesso testo il circuito con il mosfet correggendo il valore della resistenza (maledetto copia incolla); Se così fosse buona parte della documentazione ufficiale Arduino andrebbe a farsi friggere, visto che anche sugli esempi ufficiali consigliano l'IRF520 con il controllo PWM...
Per esempio, uno per tutti http://scuola.arduino.cc/node/104

Net_Worm

pighixxx, sappi che ti loVVo :D
finalmente ho un wallpaper che serve a qualcosa ^_^

bigjohnson

Ciao, ottimo lavoro, ci tappezzerò il box/laboratorio.
Guarda che secondo me il collettore e l'emettitore del transistor nello schema della lampadina sono invertiti.

Alberto

Michele Menniti


Ciao, ottimo lavoro, ci tappezzerò il box/laboratorio.
Guarda che secondo me il collettore e l'emettitore del transistor nello schema della lampadina sono invertiti.

Alberto

Hai ragione, sul foglio 2, l'emettitore dell'NPN va a massa.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

fiodavid

Ciao,

complimenti per gli schemi, sono fatti molto bene. Volevo chiederti per curiosità con cosa li hai realizzati, in quanto dovrei realizzare anche io degli schemi di collegamento, e mi piacerebbe realizzare con una grafica simile.
Per caso li ha realizzati con Visio (è della Microsoft)?

grazie

Ciao
fiodavid

pighixxx



Ciao, ottimo lavoro, ci tappezzerò il box/laboratorio.
Guarda che secondo me il collettore e l'emettitore del transistor nello schema della lampadina sono invertiti.

Alberto

Hai ragione, sul foglio 2, l'emettitore dell'NPN va a massa.


Si me ne ero accorto e ho già apportato le modifiche. Lo metterò in linea con la prossima scheda...

Go Up