Pages: [1] 2   Go Down
Author Topic: sensore acqua rubinetto aperta  (Read 2087 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 8
Posts: 691
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

c'è qualcosa che si può usare   per stabilire che un rubinetto è aperto ?
e più precisamente    segnalare che in un tubo sta scorrendo acqua

esempio:  se in bagno viene aperto un rubinetto (o doccia) dell'acqua calda   deve segnalarmelo
Logged


Le cose si possono considerare facili in due casi: quando le si conosce bene o quando non le si conosce affatto...

Genova
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 43
Posts: 3486
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Dipende, se sei collegato all'acqua diretta è un po' più difficile un pressostato di normale utilizzo non riesce a rilevare la perdita o il filo d'acqua, ma un forte flusso si, se sei sotto autoclave anche la piccola perdita può essere rilevata è sufficiente collegarsi alla pompa per sapere c'e' flusso.
Un sensore di temp sul tubo di mandata dell'acqua calda può indicare se c'è flusso
« Last Edit: February 06, 2013, 03:33:39 pm by pablos » Logged

no comment

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 272
Posts: 21940
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Oppure monti nel tubo un flussostato-flussometro. Puoi anche controllare la rotellina del contatore dell acqua ma visto che ne hai uno solo per tutta la casa/ appartamento non é selettivo su un rubinetto specifico.
Ciao Uwe
Logged

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 8
Posts: 691
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ok  La parola giusta  è  "flussostato"  smiley   
Logged


Le cose si possono considerare facili in due casi: quando le si conosce bene o quando non le si conosce affatto...

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 2031
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ok  La parola giusta  è  "flussostato"  smiley   
Complimenti Uwe hai vinto un kinder bueno  smiley-mr-green
Logged

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

Deep south of Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 8
Posts: 2955
The quieter you become, the more you can hear
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ti serve un sensore di flusso tipo questo:
http://www.ebay.it/itm/Sensore-di-Flusso-Elettronico-Flow-Meter1-30L-M-for-riscaldatore-di-acqua-solare-/281055272837?pt=Caldaie_e_Scaldabagno&hash=item4170331f85
Logged

Genova
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 43
Posts: 3486
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ok  La parola giusta  è  "flussostato"  smiley    
Il flussostato è una cosa e il pressostato è un altra, nei sistemi antincendio per esempio quando si rompe l'ampolla di vetro a causa del calore esce acqua, la stazione di pompaggio rileva un abbassamento di pressione azionando le pompe.
Quindi si accorge che c'è una valvola aperta, non è quello che hai chiesto tu?  l'autoclave di casa non fa quello che hai chiesto tu? c'e' un flussostato che regola la pressione dell'acqua sanitaria? non credo  smiley-roll-sweat

la tua domanda era
Quote
c'è qualcosa che si può usare   per stabilire che un rubinetto è aperto ?
si un pressostato!

Vuoi sapere se qualcuno sta usando l'acqua calda, cosa c'è di più semplice che misurare la temperatura sul tubo?

Se tu chiedevi "voglio misurare i metri cubi" allora ti si diceva flussostato
« Last Edit: February 07, 2013, 04:17:58 am by pablos » Logged

no comment

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 30
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Mi sembra ci sia un pò di confusione.
Flussostato: Stato del Flusso.
Flussometro: Misurazione del Flusso.
Si evince che se si vuole verificare la sola presenza del flusso si utilizza il Flussostato, invece per misurare il volume del fluido si utilizza un Flussometro.
Il Pressostato: Stato della Pressione.
Il pressostato, in un impianto idrico classico (pressione in entrata dell'impianto non generata da da pompe), non sò se riesce a misurare la differenza di pressione.

Mandi

Barbezuan
« Last Edit: February 07, 2013, 06:02:22 am by barbezuan » Logged

Genova
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 43
Posts: 3486
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Si hai ragione ho sbagliato il termine
Flussostato: Stato del Flusso.
Flussometro: Misurazione del Flusso.

Ma nel caso come il suo in ambito civile, sperimentale, hobbystico per avere l'informazione che serve io metterei un pressostato e se ha un autoclave (dove lui non ha risposto) i componenti ci sono già senza chiamare idraulico e spendere inutilmente in componenti costosi, poi se parliamo di progettare un impianto sofisticato allora ci vanno i componenti suddetti senza badare a spese.
ciao
Logged

no comment

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 8
Posts: 691
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Si hai ragione ho sbagliato il termine
Flussostato: Stato del Flusso.
Flussometro: Misurazione del Flusso.

Ma nel caso come il suo in ambito civile, sperimentale, hobbystico per avere l'informazione che serve io metterei un pressostato e se ha un autoclave (dove lui non ha risposto) i componenti ci sono già senza chiamare idraulico e spendere inutilmente in componenti costosi, poi se parliamo di progettare un impianto sofisticato allora ci vanno i componenti suddetti senza badare a spese.
ciao

nessun impianto "sofisticato"  voglio solo "essere avvertito"  se l'acqua calda del bagno si apre  un qualsiasi rubinetto aperto (tralasciando le perdite minime o le aperture troppo piccole)

escluderei in partenza un pressostato perché all'inizio dell' impianto   c'è già un regolatore globale di pressione  e quindi la pressione dovrebbe mantenersi abbastanza stabile se si apre un rubinetto qualsiasi,
misurare i litri erogati non mi importa
Logged


Le cose si possono considerare facili in due casi: quando le si conosce bene o quando non le si conosce affatto...

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 8
Posts: 691
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset



si ma cinese proprio no  smiley-twist
gia queste cose durano poco se sono di marca  figuriamoci i cinesi    smiley-confuse
Logged


Le cose si possono considerare facili in due casi: quando le si conosce bene o quando non le si conosce affatto...

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 272
Posts: 21940
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ok  La parola giusta  è  "flussostato"  smiley   
Complimenti Uwe hai vinto un kinder bueno  smiley-mr-green
Dove posso prenderlo in cosegna?
Logged

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 272
Posts: 21940
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

nessun impianto "sofisticato"  voglio solo "essere avvertito"  se l'acqua calda del bagno si apre  un qualsiasi rubinetto aperto (tralasciando le perdite minime o le aperture troppo piccole)

escluderei in partenza un pressostato perché all'inizio dell' impianto   c'è già un regolatore globale di pressione  e quindi la pressione dovrebbe mantenersi abbastanza stabile se si apre un rubinetto qualsiasi,
misurare i litri erogati non mi importa

Un flusso genera una perdita di pressione (prevalenza). Quando il rubinetto é chiuso hai la stessa pressione sia dopo il regolatore della pressione che sul rubinetto o dopo il boiler. Se apri il rubinetto la pressione dopo il boiler o sul rubinetto si abbassa.
Per fare una misura precisa devi fare una misurra diferenziale delle 2 pressioni perché il regolatore di pression ha una certa isteresi e percui la pressione non é stabile al 100%.

Ciao Uwe
Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 574
Posts: 12681
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

questo l'ho preso io ed è un prodotto valido, il funzionamento si basa su un sensore ad effetto di hall
Logged


Genova
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 43
Posts: 3486
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quote
escluderei in partenza un pressostato perché all'inizio dell' impianto   c'è già un regolatore globale di pressione  e quindi la pressione dovrebbe mantenersi abbastanza stabile se si apre un rubinetto qualsiasi,
Mi sa che fino a qui non ci hai capito nulla, il regolatore serve per non farti superare una certa pressione prefissata non a mantenerla costante all'interno dell'abitazione al fine di salvaguardare l'impianto idraulico, se apri un rubinetto è inevitabile .... la pressione diminuisce almeno dal 30 al 50% dipende da quanto apri le valvole.

Un flusso genera una perdita di pressione (prevalenza). Quando il rubinetto é chiuso hai la stessa pressione sia dopo il regolatore della pressione che sul rubinetto o dopo il boiler. Se apri il rubinetto la pressione dopo il boiler o sul rubinetto si abbassa.
Per fare una misura precisa devi fare una misurra diferenziale delle 2 pressioni perché il regolatore di pression ha una certa isteresi e percui la pressione non é stabile al 100%.
Ciao Uwe

quindi? dopo questa "misurra differenziale" si deduce che serve un...?
« Last Edit: February 07, 2013, 05:52:26 pm by pablos » Logged

no comment

Pages: [1] 2   Go Up
Jump to: