Go Down

Topic: dove si fanno le domande dei principianti (Read 3532 times) previous topic - next topic

PaoloP

#30
Feb 08, 2013, 06:09 pm Last Edit: Feb 08, 2013, 06:14 pm by PaoloP Reason: 1

io mi son trovato bene con l'apogero, sia in c e in java avevano lo stesso autore...
ricordo delle formiche antropomorfe in copertina

Ce l'ho!

C++ Fondamenti di programmazione - H.M. Deitel - P.J. Deitel
--> http://www.apogeonline.com/libri/88-503-2386-7/scheda

e poi
--> http://www.apogeonline.com/libri/88-503-2387-5/scheda

Poi per il C puro c'è:
--> http://www.apogeonline.com/libri/9788850329540/scheda
e il loro sito
--> http://www.deitel.com/

leo72



io mi son trovato bene con l'apogero, sia in c e in java avevano lo stesso autore...
ricordo delle formiche antropomorfe in copertina

Ce l'ho!

C++ Fondamenti di programmazione - H.M. Deitel - P.J. Deitel
--> http://www.apogeonline.com/libri/88-503-2386-7/scheda

e poi
--> http://www.apogeonline.com/libri/88-503-2387-5/scheda


Estratto dalla scheda del 1° volume:
Quote
Contenuti in breve
...
Gli Arrey
...
Gli stream di imput/output del C++

:smiley-yell: :smiley-yell:

A parte gli errori, sono buoni? Vanno presi entrambi (notevole spesa...)?

PaoloP

Il mio è sullo scaffale a prendere polvere perché mi riprometto sempre di studiarmelo ma non ho tempo, quindi, non ti posso dare un giudizio.
Ti ho solo indicato l'esistenza del testo e i link dove reperirlo.  ;)

MauroTec

Io ho sempre trovato ottimi tutti i libri di mcgraw hill, almeno sono scritti in Italiano e non italiese.

La maggior parte dei libri di informatica sembra tradotta da altra lingua in modo non proprio leggibile e scorrevole.

Comunque di risorse online sul C++ c'è qualcosa di buono, ma limitato che comunque per arduino è valida perchè manca la libreria standard C++, non ci sono i thread, non ci sono le eccezioni, le funzioni virtuali non sono mai usate ammesso che funzionino, il binding statico o anticipato dovrebbe funzionare, quello dinamico non ho mai provato e poi è lento, i template io non li so usare e su arduino è raro l'uso e controproducente o meglio bisogna essere esperti per valutare se conviene o meno per l'uso che se ne vuole fare.

Io l'ho detto altre volte e lo ripeto, sia con il C che C++ conviene studiare sul pc senza coinvolgere arduino, l'apprendimento è più rapido e la console di fa da debug e impari anche a scrivere piccolo programmi di utilità usando la stdC++, cosa che torna utile quando hai delle bitwise difficili e vuoi provarne il risultato, ma anche quando usi i puntatori a parte il fatto che il puntatore è grande 64 bit.

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

leo72

io sono all'antica, se una cosa devo studiarla per bene, voglio avere un libro in mano. Un PC non mi fa concentrare, mi stanca la vista ecc...

astrobeed


Io l'ho detto altre volte e lo ripeto, sia con il C che C++ conviene studiare sul pc senza coinvolgere arduino,


Il mio consiglio è studiarsi bene il C ANSI e usare solo questo su Arduino oltre a quanto mette a disposizione wiring, che rammento essere un framework e non un vero linguaggio, sulle piccole mcu usare il C++ è volersi fare male da soli perché richiede molte più risorse del C ANSI e il programma eseguibile oltre a risultare più grosso spesso e volentieri è più lento.

leo72

Ma il core di Arduino è scritto in C++. Se anche scrivi il tuo programma solo in C, non viene comunque sempre compilato come C++ perché aggregato a librerie e funzioni scritte in questo linguaggio?

astrobeed


Ma il core di Arduino è scritto in C++. Se anche scrivi il tuo programma solo in C, non viene comunque sempre compilato come C++ perché aggregato a librerie e funzioni scritte in questo linguaggio?


Se tu scrivi codice in C ANSI viene compilato come tale indipendentemente dalla parte in C++ di wiring del quale puoi comunque limitarne l'uso al minimo indispensabile.

leo72


Se tu scrivi codice in C ANSI viene compilato come tale indipendentemente dalla parte in C++ di wiring del quale puoi comunque limitarne l'uso al minimo indispensabile.

Ok. Chiaro.

lesto

Bhe sul mio quegli errori non ci sono, però è normale chsiqno tradotti da universitari i libri con meno tiratura, e quindi zeppi di errori di traduzione. I deitel li usava il mio prof di informatica, quello sul c e completo, tranne le direttuve al precompilatore il c ansi lo fa tutto.
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

leo72

Quello sul C è in offerta a 33€.. quasi quasi......

superzaffo

Se posso dare un consiglio, visto che sviluppavo per lavoro in c++, se potete sviluppate in C ansi come dice Astro.
Il C++ è per progetti complessi e necessitano di uno sviluppo totalmente diverso rispetto al C ansi.
Diciamo che Java, c# ecc.. sono stati dei compromessi tra i due e infatti sono quelli che hanno avuto maggior successo. Il C++ implica un sistema ad oggetti molto potente ma molto oneroso da gestire.
Per i libri, io ne avevo preso in italiano ma sinceramente non ne ho mai trovati all' altezza come quelli in inglese, vuoi per le traduzioni o vuoi per gli autori. Il mio preferito (non so se esiste ancora) era "The art of C" e per il C++ erano quelli della Borland (per chi se la ricorda) la quale faceva un fantastico compilatore e Ide e degli ottimi libri.
@astro: la vi la trovi in tutte le versioni e distribuzioni linux, perchè è uno di quei programmi che derivano dallo unix ed è sempre stato l' editor predefinito di questi sistemi. Vim è una versione "moderna".
Spero di essere stato un po' d' aiuto.

leo72


Per i libri, io ne avevo preso in italiano ma sinceramente non ne ho mai trovati all' altezza come quelli in inglese, vuoi per le traduzioni o vuoi per gli autori. Il mio preferito (non so se esiste ancora) era "The art of C" e per il C++ erano quelli della Borland (per chi se la ricorda) la quale faceva un fantastico compilatore e Ide e degli ottimi libri.

Borland Turbo C++
Della Borland io ho usato il Turbo Pascal 3. Ottimo.

Quote

@astro: la vi la trovi in tutte le versioni e distribuzioni linux, perchè è uno di quei programmi che derivano dallo unix ed è sempre stato l' editor predefinito di questi sistemi. Vim è una versione "moderna".
Spero di essere stato un po' d' aiuto.

Ma come detto vi ormai è vecchio (deprecato) e digitando "vi" in realtà si lancia vim

superzaffo

eh eh  :) Il turbo C o C++ era un po' l' entry level, poi cera quello di sviluppo che era Il Borland C++ framework application, che ti arrivava con una 20ina di libri da migliaia di pagina l' uno  :D In mezzo a quelli ne trovavi uno più piccolo (200 pag) in cui spiegavano benissimo la programmazione ad oggetti con il C++. E' l' unico che ho ancora  ]:D
Penso che per i principianti, una bella lettura di un libro sul C base, in cui spiegano i principi di sintassi e puntamento della memoria, è l' ideale.
Il Vim è l' advanced VI ma non in tutte le distribuzioni c'è di default.. Penso che quella di cui parla Astro (su SD mi sembra) non ne sia provvista.

astrobeed


Penso che quella di cui parla Astro (su SD mi sembra) non ne sia provvista.


Invece sulla distro per la G25, Debian 6, c'è anche Vim, non è una distro ridotta ai minimi termini come spesso avviene per i sistemi embedded, il rootfs sono 175 mega compressi, non mi ricordo quanto occupa una volta espanso.

Go Up