Go Down

Topic: led in parallelo su unico PWM (Read 1 time) previous topic - next topic

Dimitree

ciao a tutti
ho la necessità di pilotare 3 led RGB, di quelli con un pin per ogni colore + pin comune.
Devo pilotarli in parallelo, e volendo variare l'intensità e il colore, userò 3 porte PWM.
Il problema è che ovviamente non posso collegare tutti questi led ad un unica porta dell'Arduino, per via dell'assorbimento.
L'alternativa sarebbe usare dei transistor con funzione di interruttori, come si fa quando si deve collegare un relè, ma in questo modo perderei la possibilità del PWM, giusto? potrei soltanto accenderli e spegnerli.
C'è qualche modo per ottenere quel che cerco?
grazie a tutti

leo72

Se colleghi la base del transistor ad un pin PWM, puoi pilotare il Bjt sempre in PWM e quindi il carico ad esso agganciato, che nel tuo caso sarebbero appunto i 3 led colorati.

Dimitree

ma quindi il transistor non funzionerebbe da interruttore semplice, ma permetterebbe ai led di ricevere tensioni variabili?

leo72


ma quindi il transistor non funzionerebbe da interruttore semplice, ma permetterebbe ai led di ricevere tensioni variabili?

Un segnale PWM è un segnale ad onda quadra, variando il suo duty cycle ne vari l'effetto. Questo effetto lo vedi ripercosso su un LED collegato direttamente al pin così come se al pin ci colleghi un transistor.

Dimitree

ho capito, ti ringrazio moltissimo! :)
quindi un NPN va benissimo oppure meglio un Mosfet?
inoltre, devo selezionare il tipo di transistor in base al tipo di led (anodo comune o catodo comune)? Se si, quale potrebbe essere la configurazione "migliore"? (devo ancora acquistare i led)

uwefed

Un Transistor NPN, un N-MOSFET o un ULN2003/2803 puoi solo usare se il LED sono an anodo comune.
A catodo comune devi usare un PNP o un P-Mosfet o un A2983.

È piú usato un NPN percui LED RGB a anodo comune.

Comunque ogni LED RGB ha bisogno della SUA resistenza sui 3 Pin. I LED nudi non si posson mettere in paralello e usare un unica restitenza ma si possono mettere in parelello solo se ogni LED ha la sua resistenza (una per ogni colore). Variando il valori delle resistenze puoi anche tarare i colori del RGB da ottenere una colore abbastanza bianco senza dominate.

Ciao Uwe

leo72

Segui il consiglio di Uwe. SEMPRE una resistenza per led.... io ne ho bruciati diversi in parallelo  :smiley-sweat:

Brunello

stasera sono in vena di disegnini


stasera sono in vena di disegnini


Ottimo e preferibile ai led ad anodo comune, ma si tratta di led fisicamente separati.

Per alimentare i led ad anodo comune la R di degenerazione posta sull'anodo dei led deve invece essere posta tra il collettore del bjt e il catodo del led. Occhio che la R va calcolara per ogni colore.

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Dimitree

grazie ancora! ho notato soltanto ora un piccolo particolare ma molto importante:

ho già collegato al mio arduino un LCD, e il backlight di questo LCD consiste in un led RGB ad anodo comune (+5V comune).
per cui i 3 catodi sono collegati a 3 pwm (la resistenza in serie è già integrata nella pcb dell LCD).
Ora io dovrei utilizzare le stesse 3 uscite pwm che utilizzo per il led dell'LCD..per cui conviene comprare led ad anodo comune e mettere in parallelo anche il led dell'LCD seguendo lo schema disegnato da brunello, ovviamente seguendo le indicazioni di MauroTec, ovvero resistenze tra collettore e catodo. Giusto?
Inoltre, per la resistenza che collega il pwm alla base del bjt, può andar bene una 220ohm?

Go Up