Go Down

Topic: Progetto rilevatore sismico (Read 3306 times) previous topic - next topic

francescopiccia

Ok, grazie :)
Mhh, noto che sei di padova, come me...mi sai consigliare qualche negozio e/o store online da dove informarmi?

ratto93

Negozi in zona che abbiano questa roba non ce ne sono, li a padova a ponte san nicolò dovrebbe esserci un rivenditore di Futura Elettronica ma mi hanno detto che è parecchio caro..... Puoi prendere da Robot italy, Futura Elettronica, Ebay etc ....
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.


ratto93

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.


ratto93

Il mio non ha rilevato nulla... neppure io l'ho sentita e abitando in collina dovrebbe sentirsi bene..
Però, che sia vero o no  qualche amico che abita più a valle ha detto di averla sentita, stavo pranzando all'ora dell'evento ma ripeto, sentito nulla.. Leo72, te che sei più vicino all'epicentro ?
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

lesto

qu' milano, 4 piano di un palazzo di 8 piani e si è sentita, molto leggera (pensavo fosse un collega che mi muoveva la sedia...)
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Etemenanki

#22
Jun 21, 2013, 07:08 pm Last Edit: Jun 21, 2013, 07:16 pm by Etemenanki Reason: 1
Scusate, ma COSA esattamente state usando come sensore sismico ? ... non so e  gli accelerometri vadano bene, considerando come e' costruito in genere un sensore sismico (pendolo, vaschetta di olio per smorzare le oscillazioni parassite, sensori di campo magnetico indotto, ecc) ... l'uscita di un'accelerometro mi sembra un tantino insufficente ;)


EDIT: ho trovato un paio di datasheet di quegli accelerometri ... vanno bene per misurare terremoti molto forti, ma scordatevi di rilevarci scosse deboli, non c'e' verso ... per quelle servono 3 sensori a braccio lungo e contrappeso, inerzializzati, (uno per ogni asse), che rispondano anche a frequenze di un decimo di hertz, ed amplificati in modo pauroso :P
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

ratto93


Scusate, ma COSA esattamente state usando come sensore sismico ? ... non so e  gli accelerometri vadano bene, considerando come e' costruito in genere un sensore sismico (pendolo, vaschetta di olio per smorzare le oscillazioni parassite, sensori di campo magnetico indotto, ecc) ... l'uscita di un'accelerometro mi sembra un tantino insufficente ;)


EDIT: ho trovato un paio di datasheet di quegli accelerometri ... vanno bene per misurare terremoti molto forti, ma scordatevi di rilevarci scosse deboli, non c'e' verso ... per quelle servono 3 sensori a braccio lungo e contrappeso, inerzializzati, (uno per ogni asse), che rispondano anche a frequenze di un decimo di hertz, ed amplificati in modo pauroso :P

Veramente ho un acellerometro a 3 Assi più un geofono (causa crisi me ne son permesso solo uno l'anno scorso dato il costo...) li usano i professionisti quindi dovrebbe andar bene -_-
Ad ogni modo cè stata una leggerissima oscillazione sussultoria, ondulatoria non lo so visto che è messo in posizione verticale il mio e quindi non l'ho rilevata...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Etemenanki

Un geofono e' un buon sistema per rilevare le microscosse, anche se di solito non e' "direzionale" (intendo dire che in genere si limitano a rilevare le vibrazioni senza discriminare l'asse) ... se vuoi rilevare anche le scorsse ad onda "lunga" ti servono 3 pendoli a braccio, vincolati a 3 assi diversi ... di solito li fanno da almeno 1 metro di lunghezza, ma se li costruisci bene, anche pendoli da 50cm sono sufficenti (il mio sistema ha rilevato tutte le scosse, fin'ora, ed e' vecchio di 20 anni :P) ... devo avere da qualche parte i disegni di quando li ho costruiti, se mi capita di ritrovarli te li posto, ma non trattenere il fiato nell'attesa (il mio archivio e' un macello :P)

I sistemi "profesionali" da stazione sismica sono troppo costosi da replicare a livello "casalingo" ... anche perche' uno mica puo tenersi in casa pendoli orizzontali e verticali lunghi 2 metri XD ... ma con un minimo di cura, ci si puo costruire un sistema piuttosto sensibile lo stesso ;)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

ratto93

Va bene, li aspetto volentieri :)
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

anerDev

Leggere variazione corrente su un induttore  ]:D

Andrea
<a href="http://anerdev.net">anerDev.net</a>

lesto

non sarà troppo sensibile ai campi magnetici?
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

anerDev

Non penso. Caso mai basta mettere delle sfere di ferro ai lati (le bussole marine usano questo sistema per evitare di essere disturbate)
Andrea
<a href="http://anerdev.net">anerDev.net</a>

lesto

no. le sfere servono per modificare i cwmpi magnetici e contrastare gli effetti delle attrezzature in torno. se guardi i sensori magnetometri tro i un sacco di info al riguardo.

tu intendi costruire una gabbia di faradai, e poi al posto che leggere il cambio di voltaggio, che è impreciso su Arduino, puoi leggere la variazione del campo magnetico.
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Go Up