Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Atmega328p su PCB - usare il microcontrollore senza arduino  (Read 988 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 5
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

salve a tutti, sono nuovo del forum e mi sto avvicinando da poco al mondo dei microcontrollori e ad arduino. Ho un dubbio che sicuramente per voi sarà semplicissimo. Dopo aver caricato lo sketch sull'atmega328p (possiedo un arduino uno), cosa mi serve per usare il microc. su un pcb dove collego tutti gli IN e OUT con cui voglio interagire? Mi servono oscillatore, condensatori, ecc. oppure posso collegare l'alimentazione e le varie porte che mi servono? In pratica cercando in rete ho trovato tante guide per scrivere il bootloader, quindi non ho capito se la configurazione con oscillatore e condensatori serve solo a questo o anche al normale funzionamento del microcontrollore. Ovviamente, nel caso dovrei caricare un nuovo sketch utilizzerei di nuovo arduino.
Grazie a tutti!
Logged

BZ (I)
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 271
Posts: 21871
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Dipende dal setaggio della fonte del clock. Se setti l' oscillatore interno non serve uno esterno. Se é settato come sul Arduino serve il quarzo con due condensatori da 22pF e 2 condensatori da 0,1µF (per l' alimentazone e Aref). Serve anche una resistenza per il pin reset.


Ciao Uwe
Logged

Cagliari, Italy
Online Online
Tesla Member
***
Karma: 114
Posts: 7205
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Cerca sul forum: atmega o arduino standalone.
Ci sono tantissimi topic sull'argomento.
Logged

Code fast. Code easy. Codebender --> http://codebender.cc/?referrer=PaoloP

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 333
Posts: 22973
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

non ho capito se la configurazione con oscillatore e condensatori serve solo a questo o anche al normale funzionamento del microcontrollore.
I microcontrollori Atmel hanno anche un oscillatore interno che può lavorare ad 1 oppure 8 MHz.
Il software di Arduino e molte delle librerie è però scritto per lavorare a 16 MHz quindi se vuoi fare un Arduino standalone devi mettere il cristallo esterno a 16 MHz, se invece vuoi realizzare un atmega standalone puoi ometterlo, a seconda di come vuoi programmare il microcontrollore.
Logged


Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 574
Posts: 12645
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

salve a tutti, sono nuovo del forum e mi sto avvicinando da poco al mondo dei microcontrollori e ad arduino. Ho un dubbio che sicuramente per voi sarà semplicissimo. Dopo aver caricato lo sketch sull'atmega328p (possiedo un arduino uno), cosa mi serve per usare il microc. su un pcb dove collego tutti gli IN e OUT con cui voglio interagire? Mi servono oscillatore, condensatori, ecc. oppure posso collegare l'alimentazione e le varie porte che mi servono? In pratica cercando in rete ho trovato tante guide per scrivere il bootloader, quindi non ho capito se la configurazione con oscillatore e condensatori serve solo a questo o anche al normale funzionamento del microcontrollore. Ovviamente, nel caso dovrei caricare un nuovo sketch utilizzerei di nuovo arduino.
Grazie a tutti!
Parli di aver caricato lo sketch, significa che stai usando un micro con il bootloader a bordo, quindi per farlo funzionare devi ricreare le condizioni minime di Arduino, come ti hanno consigliato, ti serve: quarzo da 16MHz, due condensatori da 22pF, un condensatore da 100nF, una resistenza da 10 kohm; se pensi di usare gli ingressi analogici allora diventa importante anche il condensatore da 100nF sul pin ARef
Se cerchi nel PlyGround Arduino stand-alone dovresti trovare una procedura per fare tutto ciò su breadboard; altre informazioni utili potresti trovarle nella mia Guida (v. in firma)
Logged


Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 5
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie delle celeri risposte! Nel caso volessi settarlo a 8 MHz, trovo in rete una guida? Si deve modificare il bootloader, giusto?
Logged

Cagliari, Italy
Online Online
Tesla Member
***
Karma: 114
Posts: 7205
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Se devi usare l'Atmega da solo e prevedi di programmarlo solo tramite ISP il bootloader non serve.
Logged

Code fast. Code easy. Codebender --> http://codebender.cc/?referrer=PaoloP

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 574
Posts: 12645
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie delle celeri risposte! Nel caso volessi settarlo a 8 MHz, trovo in rete una guida? Si deve modificare il bootloader, giusto?
ma hai letto cosa ti ho scritto a proposito di Guide?
Logged


Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 5
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie delle celeri risposte! Nel caso volessi settarlo a 8 MHz, trovo in rete una guida? Si deve modificare il bootloader, giusto?
ma hai letto cosa ti ho scritto a proposito di Guide?
scusami ho visto le risposte da cellulare e non mi ero accorto della tua! Cmq grazie a tutti adesso ho le idee piu' chiare! Grazie
Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: