Go Down

Topic: ArduoAlarmMega / ArduoMegaAlarm (Read 17 times) previous topic - next topic

Giuseppe G.

:P

Definito il circuito di alimentazione, passiamo allo stadio di ingresso semplificato che garantisce una protezione di un certo livello del microprocessore.

Qui sotto il circuito.


Un saluto a tutti.
Giuseppe G.
Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Testato

#46
Mar 04, 2013, 12:16 am Last Edit: Mar 04, 2013, 12:18 am by Testato Reason: 1
D1 ?
È messo al contrario

Non c'è niente da scusarsi, figurati, ho approfittato per chiarire a me stesso la mia posizione  :)
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Giuseppe G.

:P

Ecco il collegamento dell' ingresso zona bilanciato.

Trucchetto per sfruttare un ingresso analogico del microprocessore per più segnalazioni

Tamper: la tensione sul pin di ingresso del micro si porta a circa 4,4V
Zona1 LOW: la tensione sul pin di ingresso del micro si porta a circa 1,2V
Zona1 HIGH: la tensione sul pin di ingresso del micro si porta a circa 1,8V
Zona1L+Zona2H: la tensione sul pin di ingresso del micro si porta a circa 2,2V

PS: Il diodo D1 non è al contrario.


Un saluto a tutti.
Giuseppe G.
Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

MauroTec

Guardavo lo stadio di ingresso e ho notato che in parallelo a C1 manca un riferimento, lavora certo ma il pin rimane flottante, ci vuole un R 10K in parallelo.

Oppure spostate la pull-up sul pin direttamente.

Il fusibile se salta a causa di manomissione rende sorda la centrale di allarme.
L'ideale sarebbe che in caso di tentativo di manomissione la centrale segnali l'allarme, ma non ho idea di come rilevare il tentativo di manomissione/dannegiamento.

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Giuseppe G.

Ciao MauroTec,

:smiley-roll:
non flotta, si porta al massimo a 0,6V generati da D1 e R1 in serie alla R2 da 10K. Il condensatore C1 evita proprio questo.

In ogni caso, per sicurezza, basterebbe una resistenza da 1Mega che a questo punto si può benissimo integrare al circuito.  :)

Se salta il fusibile, si ha la segnalazione di Tamper 24H, cioè manomissione (il pin di arduino si porta a circa 4,4V). Occorre quindi gestire l'autoesclusione della zona dopo n allarmi, altrimenti la centrale continuerebbe a suonare per sempre.

Questa funzione sarà sempre attiva, anche a centrale disinserita, proprio per proteggere il circuito cablato.  ;)
Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Giuseppe G.

Ok. Aggiornamento schemi base con correzioni consigliate dalla comunity:

Alimentatore R0.1
Stadio ingresso R0.1

XD
Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Testato

Si giusto, non avevo visto che gli ingressi si chiudono verso gnd.
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Giuseppe G.

:P
Ultimi aggiornamenti HW:

- stadio di alimentazione con protezione alimentazione 12V di servizio tramite fusibile da 2A con autoripristino e segnalazioni tramite led dello stato rete, ricarica batteria e alimentazione di servizio.
- ingresso zona bilanciato con protezione taglio e cortocircuito cavi

su http//:www.arduoalarmsimple.blogspot.it

Troverete anche i datasheet del fusibile automatico TCO e della resistenza termica PTC per la limitazione della corrente di carica della batteria tampone.

Un saluto a tutta la comunity.  ;)

Giuseppe G.
Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Giuseppe G.

:smiley-roll-sweat:

Bozza main board Arduo Alarm Simple R.0.0.

Che ne pensate ?
Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Giuseppe G.

:smiley-roll-sweat:

Iniziamo a preparare la struttura dello sketck della nuova centrale AAS:

Quote

MAIN

       Inputs_Zone
       Keyboard
                   Password
                               Configuration
                                                 System
                                                          Date_Time
                                                          Passowrd
                                                                      Level_Passowrd
                                                                      External_Key_Function
                                                 Type_Zone
                                                 Times_Zone
                                                 Function_Zone
                                                 Memory_Storage
       Display_View
       Alarm_Functions
       Activation
       Outputs
       Memory_Events
       "Add_Function_1"
       "Add_Function_2"................
       "Debug_on_serial"

End_MAIN


Ho dimenticato qualcosa?
Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Giuseppe G.

:smiley-mr-green:
Anche se da quanto ho capito, dopo che ho postato le info di base per realizzare una centrale degna di chiamarsi centrale, "tutti" o quasi, si sono tirati indietro, io continuo per la mia strada, provando a sfidare la concorrenza "che dicono sicura" presente in commercio.

L'idea è quella di liberalizzare il dispositivo di anti-intrusione, rendendolo quasi privato e quindi più sicuro, con concetti di base di un certo livello di sicurezza.

Cosa mi spinge a farlo?   :smiley-roll-sweat:  .....  :smiley-roll: Semplice !!!
Chi mi dice che le centrali in commercio non abbiano password segrete o che con qualche artifizio elettronico la si possa bloccare ?  :smiley-eek:

Se la centrale HW la costruiamo noi, il SW lo inventiamo noi, sappiamo sicuramente se sono presenti patch o problemi HW che possono rendere vulnerabile il sistema.

Ecco che come riferimento HW ho postato le basi e come SW ho creato questa piccola e semplice demo di TEST per windows di facile intuizione, sviluppato in VB6 free per comprendere le funzioni base della centrale che andrò a realizzare.

NB: Questa demo non è completa, ma dà un'idea di cosa dovrà gestire arduino a livello di allarme.

Per gli amici "LINUX o MAC" scusate, ma non ho un PC con questo SO.
Ad ogni modo, per chi fosse interessato, basta chiederlo e le invio i sorgenti VB di riferimento per poterlo sviluppare con altri linguaggi.

In fondo, si può realizzare la centrale con il PC ed utilizzare la UNO come interfaccia. Certo, un pò più costosa e non tanto pratica, ma comunque potrebbe essere una delle soluzioni personalizzate.  ;)

Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Testato

all'avvio va in errore:
Quote
runtime error 76
Path not foud


Uso win7-64bit
non ho capito a cosa serve questo sw ?
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Giuseppe G.

Il SW dovrebbe funzionare a 32 bit, lo ho compilato con VB6 free, mentre per il problema del path, è legato alla cartella "AAM" che bisogna creare sotto "C:".

Il SW è una demo view "dimostrativa".
In poche parole il sunto di cosa dovrebbe gestire la centrale antifurto arduino e cioè 16 ingressi configurabili per tipo, ritadati in uscita, in ingresso, parzializzabili, come tamper24h, etc....

Dovrebbe servire a chi non ha presente come funzioni una centrale antifurto, per comprendere le funzioni da implementare nel software da sviluppare su arduino.

Ciao.
Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Testato

messa la cartella sotto C funziona, quindi va bene anche sui 64bit

credo ci sia un bug, anche se capisco che e' solo un sw dimostrativo e quindi non e' importante.
il bug e' che i cicli allarme non vengono rispettati, se ho capito settando 5 l'allarme dovrebbe non suonare piu' dopo 5 volte, invece continua a suonare all'infinito
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Giuseppe G.

=(
In realtà il bug c'è, e dopo n.cicli + 1 non suona più, ma il conteggio cicli conta all'infinito fino a quando non si disattiva.

Ripeto è solo indicativo, per comprendere cosa dovrebbe poi arrivare a fare la centrale.

In ogni caso, ho una versione completa funzionante che sto testando.

Il problema è che ho superato i 255 oggetti per form, e devo scomporre il form principale dalla configurazione parametri.

Un lavoretto non indifferente in parte fatto.

Appena pronto lo posto, anche perchè sarà la base di riferimento per la comprensione delle funzioni base della centrale.
Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Go Up