Go Down

Topic: ArduoAlarmMega / ArduoMegaAlarm (Read 17 times) previous topic - next topic

PaoloP

Intendo questo:


Un pcb su dove inserire la scheda come quella fatta da ER dei Vicenza Thunders.
Code fast. Code easy. Codebender --> http://codebender.cc/?referrer=PaoloP

Testato

ok, resta sempre un accrocchio pero', vuoi mettere uno standalone ?  :)
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Brunello

StandAlone forever...

e visto che il 2560 e' problematico, c'e' sempre il 644 o 1284

MauroTec

Al di la della scelta se standalone 2560, ATmega1284/644 o altro, io sono disponibile per disegnare lo schematico con Kicad e creare anche il PCB e simulare pezzi di circuito con LTSpice.

Di allarmi non ne capisco molto, quindi non ho idea circa le funzioni che deve avere e di conseguenza non mi pronunzio.

Per la progettazione posso dire che si possono usare più microcontroller piccoli tipo attiny, 168, 328 ecc per distribuire le funzionalità, oppure concentrare il tutto su un unico micro.

Per il software nel caso di unico micro, consiglio di fare attenzione al software che dialoga, alcune librerie possono bloccare il codice, in attesa di un cambio di stato, e non si risolve usando gli interrupt pinchanged perchè l'interrupt scatterà ma al termine della funzione utente agganciata all'interrupt l'esecuzione riprende dal punto di interruzione che se è quello del blocco non si avrà l'intervento della sirena ecc. Si può risolvere usando le librerie modificate per essere non bloccanti.

Tanto per dire:
Più microcontroller es, il 644 riceve dei comandi dal micro della tastiera/display con l'obbiettivo di mettere il 644 in modo interattivo o isolato. In modo isolato il 644 non comunica con il display/tastiera ma testa solo gli input di allarme e esegue le routine di gestione. Il 644 periodicamente cambia stato di una porta con l'obbiettivo di comunicare lo stato in cui si trova al display.

In questo modo non c'è possibilità in assoluto di bloccare il 644 quando è in modalità isolato. In tal caso il micro della tastiera/display deve anche servire come abilitatore disabilitatore. Per passare da modo interattivo/isolato basta un pin sotto interrupt commutato x volte dal display. Senza considerare che con allarme inserito quando la password è nel micro display/tastiera inserendo la password sbagliata non andremo a disturbare il 644 che sta sorvegliando.

Nota che anche la scrittura/lettura in eemprom interna può essere bloccante, bisogna evitare che accade.

Però dal momento che il codice è open sorces bisognerebbe fare la contrattazione del codice crittografico in automatico tra il micro tastiera/display e il 644, ma ne possiamo fare a meno se c'è il tamper e qualche altro accorgimento nel vano di allogio della scheda.

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Testato

io metterei come rperogativa il fatto che debba essere senza fili, nessuno puo' permettersi di sfondare casa per sistemare una decina di sensori
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Go Up