Go Down

Topic: Brainstorming PCB (Read 7 times) previous topic - next topic

astrobeed


@astrobeed non mi sembra sia così costoso, basta dare un'occhiata su ebay e si possono trovare delle stampanti usate a prezzi stracciati.


Le stampanti usate lasciale su Ebay, serve una stampante buona e non una baracca :)
Una laser da 1200 dpi reali si compra per meno di 60 Euro, con la cartuccia toner in dotazione, che solitamente è metà di quella normale, ci si fanno almeno un centinaio di pcb, ovvero circa 60 cent l'uno come costo di esercizio.
Pelletta ha dimostrato al di la di ogni ragionevole dubbio come con il toner transfer, usando una laser 1200 dpi, si ottengono ottimi risultati con poca fatica, risultati che fino a qualche anno fa (quando le 1200 dpi erano rare e molto costose) si ottenevano solo con il bromografo e con una procedura decisamente più complessa e costosa.


valvale97

Pelletta per i PCB non saprei come definirlo se un mago o non sò cosa  :) .
Comunque, andando a leggere attentamente alcune guide per quanto riguarda la stampa diretta su basetta ramata, questo metodo non è semplice come sembra anche se fà molto effetto.
Mi sa che rimarrò fedele al solito metodo del ferro da stiro.

Madwriter

ma nessuno ha provato a farli con la cnc?vorrei un riscontro diretto con forum :D
"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

niki77

#8
Feb 26, 2013, 12:20 pm Last Edit: Feb 26, 2013, 12:25 pm by niki77 Reason: 1
Confermo che il toner transfer da ottimi risultati, e se non si ha bisogno di piste sottilissime anche a 600dpi viene un egregio lavoro.
Io però uso i fogli blu,che rendono la manovra sicuramente meno economica, sarà un pò che leggo le riviste sbagliate :D , o sarà un po anche perchè ne ho ancora a disposizione e non produco molti pcb,a me quindi il costo risulta accettabilissimo.
Tengo a specificare che , i risultati del toner transfer, perlomeno nel mio caso, sono cambiati notevolmente , sia per praticità che per risultato, dopo l'acquisto di una bellissima plastificatrice a rulli (presa in offerta lidl a 19 euri).

Ho iniziato da poco a incidere gli stessi pcb con soluzione a base di acido cloridrico invece che percloruro ferrico, anche qui un universo di differenza, sia di tempi che di pulizia, anche se però l'utilizzo di questi prodotti è da effettuarsi con maggiore cura.
Se a qualcuno dovesse servire allego la mia ricetta basata su varie prove:

4 parti di acqua del rubinetto
1 parte di acqua ossigenata 130 volumi.
3 parti di Acido cloridrico al 33%

Miscelate rigorosamente in questa sequenza (diversamente ho ottenuto degli effetti che è meglio non raccontare!)

Miscelo l'acqua del rubinetto con l'acqua ossigenata in un bicchiere.
Metto l'acido cloridrico in un contenitore plastico (robusto ) e immergo la basetta.
Aggiungo il contenuto del bicchiere miscelato prima, ed agito con cautela.
Tempo di corrosione di circa 2 minuti per un pcb 10x5 .

Quote


ma nessuno ha provato a farli con la cnc?vorrei un riscontro diretto con forum



tempo fà ho postato anche un video.

La lavorazione a cnc dà innegabili vantaggi, ma ha anche innegabili difetti.

Pregi :

puoi scontornare forare e tagliare il pcb , e tra le 3 cose il FORARE se si debbono fare 100 fori è veramente una manna dal cielo.
E' relativamente veloce (dipende molto dal pcb da fare)

Difetti :

Se sono richiesti discreti valori di isolamento o si vuole completamente asportare una parte di rame il procedimento diventa lungo un bel pò, anche con una macchina veloce.
E' rumorosissimo!
Produce polvere e detriti.
Le punte/frese devono tagliare bene , altrimenti il risultato è compromesso.

A disposizione per ulteriori domande in materia.
Vi è una spiegazione scientifica a tutto.
La fede è solo quell'anello che si porta al dito dopo il matrimonio.

Madwriter

interessante quindi hai provato, io dovrei fare delle piccole board per degli atmega8 pochi collegamenti insomma dovrei andarci bene farò dei test, immagino che hai usato eagle exportato e poi gcode sender?
"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

Go Up